Configurare i postback

I postback consentono di inviare i dati raccolti da Adobe Mobile a un server di terze parti separato. Sfruttando le caratteristiche e gli attivatori utilizzati per visualizzare un messaggio in-app, puoi configurare Mobile Services per l’invio di dati personalizzati a una destinazione terza.

IMPORTANTE

Per utilizzare i postback devi installare SDK 4.6 o successivo. Per maggiori informazioni, vedi Android - Postback o iOS - Postback.

  1. Fai clic sul nome dell’app desiderata per passare alla relativa pagina Gestione impostazioni app, quindi fai clic sul collegamento Gestione postback in alto a destra.

  2. Fai clic su Crea postback.

  3. Compila i seguenti campi:

    • Tipo di postback

      Scegli Personalizzato. I modelli saranno disponibili in futuro.

    • Nome

      Inserisci un nome descrittivo per il postback.

    • URL

      Specifica un URL di endpoint valido (con i parametri di query necessari per le richieste GET). Puoi ottenere questo URL dalla parte a cui stai inviando i dati (server di annunci pubblicitari o il tuo proprio endpoint). Ad esempio https://my.server.com/?user=bob&zip=90210&c16=4.6.0-iOS&c27=cln,132.

    • Variabile di contesto

      Evidenzia parti dell’URL e seleziona la variabile di contesto desiderata dall’elenco a discesa. Puoi anche inserire le variabili di contesto nell’URL e l’URL sostituirà tutte le variabili di modello con i valori dell’hit.

    • Aggiungi corpo del post

      Specifica l’eventuale contenuto aggiuntivo per il corpo del post, ad esempio per una richiesta POST. Se specifichi il testo del corpo del post, indica anche il relativo tipo di contenuto. Ad esempio, application/json.

    • Timeout (in secondi)

      Specifica il tempo (in secondi) per l’attesa del postback.

    • Attivatori

      Specifica i tag di dati e le condizioni che attivano il postback. Ad esempio, puoi scegliere Arresto anomalo come attivatore ed Esiste come condizione che attiva il postback quando l’app subisce un arresto anomalo. Puoi anche specificare quali metriche attivano il postback. Ad esempio, puoi scegliere Nome del dispositivo come attivatore ed È uguale a e iPhone 6 Plus come condizioni che attivano il postback quando l’app subisce un arresto anomalo su dispositivi iPhone 6 Plus.

    • Caratteristiche
      Specifica chi può visualizzare il messaggio quando viene attivato. Le opzioni disponibili sono Durata sessione, Data primo avvio e ID app.

  4. Fai clic su Salva per creare il postback e aggiungerlo all’elenco Gestione postback.

    Per attivare il postback in futuro, effettua una delle operazioni seguenti:

    • Seleziona la casella di controllo accanto al postback nell’elenco Gestione postback, quindi fai clic su Attiva selezionati.
    • Fai clic su Salva e attiva per salvare le modifiche e attivare immediatamente il postback.

In questa pagina