Configurare i messaggi push

Puoi utilizzare queste informazioni per configurare le opzioni Servizi push nella pagina Gestione impostazioni app quando crei una nuova app o ne modifichi una già esistente.

Prima di configurare i messaggi push, completa i prerequisiti in Prerequisiti per abilitare i messaggi push.

  • Considerazioni sulle suite di rapporti

    Puoi configurare un’app per app store per Apple e una per Google in ogni suite di rapporti. Se hai bisogno di altre app, ad esempio una per un ambiente di produzione e una per un ambiente di sviluppo, configura una nuova app per app store e una nuova suite di rapporti per ciascun ambiente.

IMPORTANTE

Lo spostamento dell’app a una nuova suite di rapporti non è supportato. Se si effettua la migrazione a una nuova suite di rapporti, la configurazione push può interrompersi e i messaggi potrebbero non essere inviati.

  1. Compila i seguenti campi nella sezione Servizi push:

    • Apple

      Chiave privata

      Cerca e seleziona la tua chiave privata valida .p12, .key o .pen.

      IMPORTANTE

      Se il file che selezioni per l’immissione della Chiave privata contiene anche un certificato, non devi specificare il certificato.

    • Certificato

      Specifica un certificato valido. Questa opzione è necessaria solo se la chiave privata che hai specificato non contiene già un certificato. Per ulteriori informazioni su come ottenere il certificato SSL e la chiave privata, consulta Configurare l’app per l’uso di APNS o FCM.

    • Google

      Chiave API

      Specifica una chiave API valida. Per ulteriori informazioni su come ottenere la chiave API, consulta Configurare l’app per l’uso di APNS o FCM.

      Per maggiori informazioni, vedi i seguenti argomenti:

  2. Fai clic su Salva.

In questa pagina