Esempio di postback

Definizione ed esempi di codice sorgente per la funzione Postback.

ATTENZIONE

Questo esempio è fornito unicamente a scopo informativo. Il file ADBMobileConfig.json deve essere configurato nell'interfaccia utente di Adobe Mobile e non deve essere modificato manualmente. Un file di configurazione modificato manualmente rappresenta un rischio quando è attiva la configurazione di messaggi in remoto.

Definizione di ADBMobileConfig.json

"messages": [
    {
        "messageId": "79ae37c9-89b9-465e-af7f-d3351771f1dc",
        "template": "callback",
        "payload": {
            "templateurl": "https://my.server.com/?user={user.name}&zip={user.zip}&c16={%sdkver%}&c27=cln,{a.PrevSessionLength}",
            "templatebody": "c2RrdmVyPXslc2RrdmVyJX0mY2I9eyVjYWNoZWJ1c3QlfSZjbGllbnRJZD17bi5jbGllbnQuaWR9JnRzPXsldGltZXN0YW1wVSV9JnRzej17JXRpbWVzdGFtcFolfQ==",
            "contenttype": "application/x-www-form-urlencoded",
            "timeout": 4
        },
        "showOffline": true,
        "showRule": "always",
        "endDate": 2524730400,
        "startDate": 0,
        "audiences": [],
        "triggers": [
            {
                "key": "pageName",
                "matches": "eq",
                "values": [
                    "MainMenu"
                ]
            }
        ]
    }
]

Esempio di codice

NSDictionary *contextData = @{@"user.name":@"bob", @"user.zip":@"90210"};
[ADBMobile trackState:@"MainMenu" data:contextData];

Poiché il suo stato è "MainMenu", questa chiamata di tracciamento attiva il messaggio di postback riportato sopra. L’URL sostituisce tutte le variabili di modello con i valori dell’hit. Presupponendo che la sessione precedente dell’utente sia durata 132 secondi e che l’utente disponga della versione SDK 4.6.0 per iOS, ecco un esempio dell’URL risultante:

https://my.server.com/?user=bob&zip=90210&c16=4.6.0-iOS&c27=cln,132

In questa pagina