Metodi di Adobe Experience Platform Identity

Questi sono i metodi del servizio Experience Cloud ID forniti dalla libreria Android.

L’SDK supporta attualmente più soluzioni Adobe Experience Cloud, tra cui Analytics, Target, Audience Manager e il servizio Adobe Experience Platform Identity.

I metodi hanno un prefisso in base alla soluzione. Ad esempio, i metodi del servizio Experience Cloud ID hanno il prefisso visitor. Per ulteriori informazioni, consulta Configurazione Experience Cloud ID.

  • public static String appendToURL(final String URL)

    Aggiunge i dati visitatore Adobe a una stringa URL da usare con la libreria Adobe JavaScript. Per utilizzare questo metodo, devi disporre dell’SDK di Mobile versione 4.12 o successiva. Per ulteriori informazioni, consulta appendVisitorIDsTo nella documentazione del servizio Adobe Experience Cloud Identity.

    IMPORTANTE

    Questo metodo può provocare una chiamata di rete di blocco. Non invocare questa chiamata su thread sensibili a fattori temporali.

    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:

      public static String appendToURL(final String URL) 
      

      Una stringa URL obbligatoria alla quale vengono collegate le informazioni dei visitatori.

    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:

      String urlSample = "https://example.com";`
              String urlWithAdobeVisitorInfo = Visitor.appendToURL(urlSample);
      
              Intent(Intent.ACTION_VIEW);
              i.setData(Uri.parse(urlWithAdobeVisitorInfo));
              startActivity(i);
      
  • getMarketingCloudId

    Recupera l'Experience Cloud ID dal servizio ID.

    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:

      public static String getMarketingCloudId(); 
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:

      String = Visitor.getMarketingCloudId();
      
      IMPORTANTE

      Questo metodo può provocare una chiamata di rete di blocco e non deve essere invocato da un thread di interfaccia utente.

  • syncIdentifiers

    Con Experience Cloud ID, puoi impostare ID cliente aggiuntivi da associare a ogni visitatore. L’API visitatore accetta più ID cliente per lo stesso visitatore, con un identificatore del tipo di cliente per separare l’ambito dei diversi ID cliente. Questo metodo corrisponde a setCustomerIDs nella libreria JavaScript.

    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:

      public static void syncIdentifiers(Map<String, String> identifiers); 
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:

      Map<String,String> identifiers = new HashMap<String, String>();
      identifiers.put("idType", "idValue");
      Visitor.syncIdentifiers(identifiers);
      
  • syncIdentifier

    Sincronizza con il servizio ID visitatori il tipo e il valore dell’identificatore fornito.

    Passa lo stato authenticationState come uno dei seguenti valori:

    • VisitorID.VisitorIDAuthenticationState.VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_UNKNOWN

    • VisitorID.VisitorIDAuthenticationState.VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_AUTHENTICATED

    • VisitorID.VisitorIDAuthenticationState.VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_LOGGED_OUT

    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:

      public static void syncIdentifier(final String identifierType, final String identifier, final VisitorID.VisitorIDAuthenticationState authenticationState);
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:

      Visitor.syncIdentifier("myIdType", "valueForUser", VisitorID.VisitorIDAuthenticationState.VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_LOGGED_OUT);
      
  • syncIdentifiers

    Sincronizza gli identificatori forniti con il servizio ID.

    Passa lo stato authenticationState come uno dei seguenti valori:

    • VisitorID.VisitorIDAuthenticationState.VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_UNKNOWN

    • VisitorID.VisitorIDAuthenticationState.VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_AUTHENTICATED

    • VisitorID.VisitorIDAuthenticationState.VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_LOGGED_OUT

    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:

      public static void syncIdentifiers(final Map<String String> identifiers, final VisitorID.VisitorIDAuthenticationState authenticationState);
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:

      Map<String, String> identifiers = new HashMap<String, String>();
          identifiers.put("myIdType", "valueForUser"); Visitor.syncIdentifiers(identifiers,
      VisitorID.VisitorIDAuthenticationState.VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_AUTHENTICATED); 
      
  • getIdentifiers

    Recupera un elenco di oggetti ADBVisitorID di sola lettura.

    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:

      public static List<VisitorID> getIdentifiers(); 
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:

      List<VisitorID> myVisitorIDs = Visitor.getIdentifiers(); 
      
  • getUrlVariablesAsync

    Introdotto nella versione 4.16.0, questo metodo restituisce una stringa con formato appropriato che contiene le variabili URL del servizio ID visitatore. Per ulteriori informazioni sull’utilizzo di questo metodo, consulta Metodi di Adobe Experience Platform Identity.

    • Di seguito è riportata la sintassi per questo metodo:

      public static void getUrlVariablesAsync(final VisitorCallback callback);
      
    • Di seguito è riportato un esempio di codice per questo metodo:

      final String urlString = https://www.mydomain.com/index.php; 
      Visitor.getUrlVariablesAsync(new Visitor.VisitorCallback(){ 
        @Override 
        public void call(String urlVariables) { 
            final String urlStringWithVisitorData = String.format("%s?%s", urlString, urlVariables); 
            ...
        } 
      });
      

Metodi pubblici

public class VisitorID { 
    public final String idOrigin; 
    public final String idType; 
    public final String id; 
    public VisitorIDAuthenticationState authenticationState; 
 
    public enum VisitorIDAuthenticationState { 
         VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_UNKNOWN(0), 
         VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_AUTHENTICATED(1), 
         VISITOR_ID_AUTHENTICATION_STATE_LOGGED_OUT(2); 
    } 
}

In questa pagina