Panoramica sulla migrazione

La migrazione da VHL 1.x a VHL 2.x è semplice, con la nuova versione con API semplificate per l’inizializzazione, la configurazione e i delegati del lettore.

Di seguito sono riportate le principali differenze tra 1.x e 2.x:

  • Plug-in, delegati - Non è più necessario implementare plug-in e delegati per Analytics, VideoPlayer e Heartbeat.
  • Configurazione: non è più necessario creare istanze di configurazioni per i plug-in 1.x.

Vantaggi di 2.x

  • Tutti i metodi pubblici sono consolidati nella classe MediaHeartbeat per facilitare l’implementazione per gli sviluppatori.

  • Tutte le configurazioni sono ora consolidate nella classe MediaHeartbeatConfig .

  • Non è più necessario creare un'istanza delle configurazioni per i plug-in Analytics, VideoPlayer e Heartbeat. È sufficiente creare un'istanza della classe MediaHeartbeat solo con le istanze MediaHeartbeatDelegate e MediaHeartbeatConfig. Questa è l’unica implementazione necessaria per inizializzare Media Analytics.

    Con l'inizializzazione di MediaHeartbeat, puoi eliminare in tutta sicurezza l'implementazione per Analytics Plugin, VideoPlayer Plugin e Heartbeat Plugin. Inoltre, rimuovi tutta l'implementazione esistente per l'inizializzazione che richiede un array di plug-in come input. Puoi vedere confronti affiancati delle implementazioni 1.x e 2.x qui: Confronto dei codici: da 1.x a 2.x.

Le nuove API in 2.x sono descritte in dettaglio qui: Conversione da API 1.x a 2.x.

In questa pagina