Tracciamento qualità dell’esperienza con JavaScript 2.x

Le istruzioni seguenti forniscono indicazioni per l'implementazione in tutti gli SDK 2.x.

IMPORTANTE

Se implementi una versione 1.x dell'SDK, puoi scaricare le guide per sviluppatori 1.x qui: Scaricare gli SDK.

Implementare QOS

  1. Identificare quando il bitrate cambia durante la riproduzione di contenuti multimediali e creare l'istanza MediaObject utilizzando le informazioni QoS.

    Variabili QoSObject:

    SUGGERIMENTO

    Queste variabili sono necessarie solo se intendi tenere traccia di QoS.

    Variabile Descrizione Obbligatorio
    bitrate Bitrate corrente
    startupTime Tempo di avvio
    fps Valore FPS
    droppedFrames Numero di fotogrammi saltati

    Creazione di oggetti QoS:

    // Replace <bitrate>, <startuptime>, <fps> and  
    // <droppeFrames> with the current playback QoS values.  
    var qosObject = MediaHeartbeat.createQoSObject(<bitrate>,  
                                                   <startuptime>,  
                                                   <fps>,  
                                                   <droppedFrames>);
    
  2. Quando la riproduzione commuta i bit rate, chiama l'evento BitrateChange nell'istanza Media Heartbeat:

    _onBitrateChange = function() {
        this._mediaHeartbeat.trackEvent(MediaHeartbeat.Event.BitrateChange, qosObject);
    };
    
    IMPORTANTE

    Aggiorna l'oggetto QoS e chiama l'evento di modifica del bitrate su ogni modifica del bitrate. Questo fornisce i dati QoS più precisi.

  3. Assicurati che il metodo getQoSObject() restituisca le informazioni QoS più aggiornate.

  4. Quando il lettore multimediale rileva un errore e l'evento di errore è disponibile per l'API del lettore, utilizza trackError() per acquisire le informazioni sull'errore. (Consulta Panoramica.)

    SUGGERIMENTO

    Il tracciamento degli errori del lettore multimediale non interrompe la sessione di tracciamento dei contenuti multimediali. Se l'errore del lettore multimediale impedisce il proseguimento della riproduzione, assicurati che la sessione di tracciamento dei contenuti multimediali sia chiusa chiamando trackSessionEnd() dopo aver chiamato trackError().

In questa pagina