Risoluzione main:play tra annunci

PROBLEMA

In alcuni scenari di tracciamento degli annunci, potresti riscontrare chiamate main:play che si verificano inaspettatamente tra la fine di un annuncio e l’inizio dell’annuncio successivo. Se il ritardo tra la chiamata di completamento dell’annuncio e la chiamata di inizio dell’annuncio successiva è superiore a 250 millisecondi, Media SDK tornerà all’invio di chiamate main:play . Se il fallback a main:play si verifica durante un pre-roll ad break, la metrica di inizio contenuto può essere impostata in anticipo.

Un gap tra annunci come descritto sopra viene interpretato dall’SDK Media come contenuto principale, perché non c’è sovrapposizione con alcun contenuto pubblicitario. L’SDK di Media non dispone di informazioni sugli annunci impostate e il lettore è in stato di riproduzione. Se non sono presenti informazioni pubblicitarie e lo stato del lettore è in riproduzione, Media SDK attribuisce la durata del gap al contenuto principale per impostazione predefinita. Non può accreditare la durata della riproduzione verso informazioni di annunci nulli.

IDENTIFICAZIONE

Quando utilizzi Adobe Debug o un packet sniffer di rete come Charles, se vedi le seguenti chiamate Heartbeat in questo ordine durante un pre-roll ad break:

  • Avvio sessione: s:event:type=start & s:asset:type=main

  • Inizio annuncio: s:event:type=start & s:asset:type=ad

  • Ad Play: s:event:type=play & s:asset:type=ad

  • Annuncio completato: s:event:type=complete & s:asset:type=ad

  • Riproduzione contenuto principale: s:event:type=play & s:asset:type=main (imprevisto)

  • Inizio annuncio: s:event:type=start & s:asset:type=ad

  • Ad Play: s:event:type=play & s:asset:type=ad

  • Annuncio completato: s:event:type=complete & s:asset:type=ad

  • Riproduzione contenuto principale: s:event:type=play & s:asset:type=main (previsto)

RISOLUZIONE

Ritardo nell’attivazione della chiamata Ad Complete.

Gestisci lo spazio vuoto all'interno del lettore richiamando trackEvent:AdComplete in ritardo per il primo annuncio, seguito immediatamente da trackEvent:AdStart per il secondo annuncio. Al termine del primo annuncio, l’app deve interrompere la chiamata dell’evento AdComplete . Assicurati di chiamare trackEvent:AdComplete per l'ultimo annuncio nell'interruzione pubblicitaria. Se il lettore è in grado di identificare che la risorsa dell'annuncio corrente è la versione finale nell'interruzione dell'annuncio, chiama immediatamente trackEvent:AdComplete . Con questa risoluzione, meno di 1 secondo del tempo pubblicitario aggiuntivo viene attribuito all’unità pubblicitaria precedente.

All'inizio dell'interruzione pubblicitaria, incluso il pre-roll:

  • Creare l'istanza dell'oggetto adBreak per l'interruzione annuncio; ad esempio, adBreakObject.

  • Chiamata trackEvent(MediaHeartbeat.Event.AdBreakStart, adBreakObject);.

A ogni avvio di risorse pubblicitarie:

  • ChiamatatrackEvent(MediaHeartbeat.Event.AdComplete);

    NOTA

    Chiamalo solo se l’annuncio precedente non è stato completato. Considera un valore booleano per mantenere lo stato "isinAd" per l’annuncio precedente.

  • Crea l'istanza dell'oggetto annuncio per la risorsa annuncio: ad esempio, adObject.

  • Compila i metadati dell’annuncio, adCustomMetadata.

  • Chiamata trackEvent(MediaHeartbeat.Event.AdStart, adObject, adCustomMetadata);.

  • Chiama trackPlay() se è il primo annuncio in un pre-roll ad break.

Per ogni risorsa pubblicitaria completata:

  • Non effettuare una chiamata

    NOTA

    Se l'applicazione sa che si tratta dell'ultimo annuncio nell'interruzione pubblicitaria, chiama trackEvent:AdComplete qui e salta l'impostazione trackEvent:AdComplete in trackEvent:AdBreakComplete

Salto annunci attivato:

  • Chiamata trackEvent(MediaHeartbeat.Event.AdSkip);.

Interruzione annuncio completata:

  • ChiamatatrackEvent(MediaHeartbeat.Event.AdComplete);

    NOTA

    Se questo passaggio è già stato eseguito come parte dell’ultima chiamata trackEvent:AdComplete , puoi ignorarlo.

  • Chiamata trackEvent(MediaHeartbeat.Event.AdBreakComplete);.

In questa pagina