Indirizzi IP condivisi e dedicati

Che cos'è un indirizzo IP?

Etichetta numerica che indica l'indirizzo di un computer connesso a Internet.

Cosa sono gli indirizzi IP condivisi?

Questo si riferisce a quando più mittenti utilizzano gli stessi indirizzi IP per avviare campagne e-mail. Condividono tutti gli stessi IP di invio.

Che cos'è un indirizzo IP dedicato?

Indirizzo IP specifico dell'utente inviato da un solo mittente.

Qual è meglio condiviso o dedicato?

Come al solito, ci sono pro e contro a entrambe le opzioni.

Pros and Cons di un IP dedicato

Pros

Reputazione - Lei possiede tutta la sua reputazione e la sua realizzabilità.
Monitoraggio : il monitoraggio del reporting sulla recapito consente di rispondere rapidamente ai cambiamenti nelle metriche di distribuzione.
Risoluzione dei problemi: è più facile ricercare, capire e risolvere i problemi di consegna.

Cons

Modifiche del volume: i picchi nel volume possono influenzare negativamente la reputazione e devono essere gestiti.
Processo di riscaldamento IP - La reputazione è costruita nel tempo. Alcuni provider di servizi Internet (ISP, Internet Service Provider) riducono gli indirizzi IP senza cronologia del volume, quindi sarà necessario costruire una reputazione nelle prime settimane (Marketo può aiutarti).
Costo : in genere esiste un costo aggiuntivo da inviare da un IP dedicato con qualsiasi fornitore.

Pros and Cons di un IP condiviso

Pros

Buoni compagni di stanza - Se le persone che condividete il vostro IP con le migliori pratiche di invio, ne trarreste beneficio.
Frequenza di spedizione: non è necessaria una frequenza minima di spedizione per qualificarsi per un IP condiviso, a differenza degli IP dedicati.
Costo : non esiste mai un costo aggiuntivo da inviare da un IP condiviso.

Cons

Stanze errate - Se le persone che condividete il vostro IP si dedicano a procedure di invio errate, le campagne e-mail potrebbero essere influenzate negativamente.
Controllo - Hai molto meno controllo sulla reputazione del mittente.
Risoluzione dei problemi: spesso può essere più difficile risolvere un problema durante l'invio da IP condivisi.

NOTA

Quando si prende una decisione, c'è un altro fattore importante da considerare: invio del volume. Se prevedete di inviare meno di 100.000 e-mail al mese, o meno di due invii al mese, probabilmente non usufruireste di un IP dedicato. L'invio di numeri come questo è considerato basso, e sarebbe difficile mantenere il vostro IP dedicato "caldo" abbastanza da essere considerato sicuro dai principali ISP. Fondamentalmente, se non invii abbastanza frequentemente, gli ISP vedranno una mail come un'improvvisa "impennata" dell'attività, e potrebbe finire per bloccarla come sospetta spam.

In caso di domande, o se siete interessati a configurare un IP dedicato, contattate il vostro rappresentante commerciale Marketo.

In questa pagina