Esegui campagna

Una campagna eseguibile, come altre campagne, contiene un elenco avanzato, un flusso e una pianificazione. A differenza di altre campagne, in realtà non è possibile pianificarle o attivarle. Può essere chiamato solo da un’altra campagna tramite il passaggio Esegui flusso campagna . I passaggi del flusso nella Campagna eseguibile vengono eseguiti in serie con la campagna principale (a differenza di Request Campaign, che viene eseguita in parallelo in una campagna trigger separata).

NOTA

Le campagne eseguibili sono sempre figlie della campagna (padre) che le chiama.

Quando utilizzare Esegui campagna

Puoi eseguire molte operazioni con una campagna eseguibile. Sono progettati per facilitare attività operative comuni, come l’indirizzamento dei lead, la gestione del ciclo di vita e il punteggio (tra gli altri), e possono essere utilizzati per eseguire lo stesso flusso di lavoro dall’interno di Campagne in batch o con trigger.

È inoltre possibile utilizzarli quando è necessario eseguire un flusso separato, ma è necessario dipendere dai risultati di tale flusso nelle scelte successive delle fasi di flusso (ovvero, se necessario, eseguire questa operazione).

Esegui campagna è un miglioramento rispetto a Richiedi campagna, in quanto può essere eseguita in serie o in parallelo, mentre quest'ultima viene eseguita solo in parallelo.

NOTA

I passi di attesa e i hook web non saranno mai compatibili con le campagne eseguibili. Per questi casi, dovrai utilizzare invece Richiedi campagna .

Come creare una campagna eseguibile

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul programma desiderato e seleziona Nuova campagna avanzata.

  2. Assegna un nome, seleziona la casella di controllo Eseguibile e fai clic su Crea.

  3. Definisci l’elenco e il flusso avanzati, come qualsiasi altra campagna avanzata.

Puoi anche clonare una campagna avanzata esistente. Se cloni una Campagna Eseguibile esistente, dovrai comunque selezionare la casella di controllo Eseguibile dopo averla nominata.

NOTA

Non puoi clonare una campagna che contiene trigger.

Usa contesto token campagna padre

Se è impostato su true, i seguenti contesti di token verranno inviati alla campagna figlio (quella in corso di esecuzione):

  • Token personali
  • Token di campagna
  • Token del programma
  • Token membri
  • Token di attivazione (se chiamati da una campagna attivata)

Interazione API

Quando utilizzi la campagna di pianificazione o richiesta nell'API, puoi entrambi trasmettere i valori per I miei token, che sostituiscono i valori impostati per tali token nella campagna che stai chiamando. Se la campagna esegue un’altra campagna e imposta "Use Parent Context to True", utilizzerà i valori passati tramite l’API anziché i valori impostati nell’applicazione.

Aspetti da considerare

  • L'Elenco avanzato escluderà chiunque non si qualifichi. Se una persona si qualifica, il record di attività della campagna eseguita risultante li elencherà come "Qualificato: TRUE" (e FALSE in caso contrario)
  • Si applicano le regole di qualificazione della campagna (Impostazioni di Smart Campaign nella scheda Pianificazione )
  • Le campagne eseguibili non possono essere richiamate in più aree di lavoro
  • Se utilizzi l'azione di flusso Rimuovi da flusso per il targeting di una campagna eseguibile, eseguirai il targeting sia per il figlio che per il padre
  • Sfruttando l’ereditarietà dei token - Ad esempio, se disponi di un singolo flusso di punteggio comune attivato da più risorse diverse, puoi definire un punteggio My Token predefinito nella campagna figlio e nella campagna padre in modo da poter sovrascrivere il valore della campagna Punteggio figlio per le campagne principali (vedi sotto per un esempio visivo)
  • Le campagne eseguibili possono essere richiamate fino a tre livelli di profondità (ad esempio, Campagna padre > Figlio > Figlio > Figlio)
ATTENZIONE

Non lasciare mai non validi gli elenchi smart per Campagne eseguibili, altrimenti nessuno potrà qualificarli. Si consiglia di creare risorse separate per gli elenchi avanzati, definirle completamente e assicurarsi che siano valide. Quindi, utilizza il filtro "Membro di Smart List" nella Campagna eseguibile in modo da poter cambiare la definizione della tua smart list.

Esempio di ereditarietà dei token

Di seguito è riportato un esempio visivo di Ereditarietà token in una campagna eseguibile e due campagne principali: uno con contesto token impostato su True, l'altro su False.

Campagna per bambini con punteggio di cambiamento token.

La campagna per bambini è My Tokens.

Esempio 1 - True

Nel passaggio del flusso di Esegui campagna della prima campagna padre, l’opzione "Usa contesto token campagna padre" è impostata su True.

La campagna principale è My Tokens.

I risultati: punteggio modificato di +10.

Esempio 2: False

Nel filtro Esegui campagna della seconda campagna padre, "Usa contesto token campagna padre" è impostato su False.

La campagna principale è My Tokens.

I risultati: punteggio immutato, perché è stato utilizzato il valore di punteggio della campagna figlio, +0.

In questa pagina