Informazioni sui token personali in un programma

Un token è una variabile che puoi utilizzare nelle e-mail, nelle pagine di destinazione e nelle campagne intelligenti per semplificare la tua vita.

Oltre ai token personali, puoi anche utilizzare uno qualsiasi dei token incorporati nei tuoi programmi. Consulta la Panoramica dei token.

Token personali

I miei token sono variabili personalizzate che chiunque può creare. Vengono creati nelle cartelle o nei programmi delle campagne.

I miei token vengono visualizzati in questo modo: {{my.Name Of Token}}

Esempi:

  • {{my.Event Date}}
  • {{my.Webinar Speaker}}
Tipo di token Descrizione
File di calendario — Utilizza questo token per aggiungere un file evento calendario (.ics) alle e-mail e alle pagine di destinazione.

Data —

Questo token contiene un valore data. La data viene visualizzata come giorno/mese dell’anno (ad esempio, 2016-05-23).
Script e-mail — Utilizza questo token per eseguire uno script Velocity nelle e-mail. Ulteriori informazioni qui.
Numero — Qualsiasi numero intero. Può anche essere negativo.
Rich Text — Questo è HTML. Utilizzalo nelle e-mail e nelle pagine di destinazione.
Punteggio — Utilizza questo token nel passaggio di flusso del punteggio di modifica.
Campagna SFDC — Utilizza questo token per consentire l’aggiunta di lead che diventano parte di un programma Marketo a qualsiasi campagna SFDC.
Testo — Solo un po' di testo. Usarlo quando l'HTML è troppo costoso. Il limite di dimensione per i token di testo è di 524.288 caratteri (UTF-8) o 2 MB.
ATTENZIONE

I miei token non verranno risolti quando invii un’e-mail da Sales Insight in Microsoft Dynamics o Salesforce; verranno compilati solo i token standard (Lead, Azienda, ecc.). Tuttavia, i valori predefiniti per i token funzioneranno.

Nidificazione dei token

Quando si crea un nuovo token, è possibile farvi riferimento da altri oggetti nella struttura. Esiste una struttura di denominazione per la creazione del token per una gestione semplice.

  • Token locale: il token è stato creato direttamente nel programma o nella cartella.
  • Token ereditato: il token è stato creato nella struttura in un punto qualsiasi di un programma o cartella di livello superiore.
  • Token ignorato: il token è stato ereditato e quindi un utente ha fatto un'eccezione in questo programma o cartella.

È possibile creare variabili globali e quindi sostituirle ai livelli inferiori nella struttura.

Lo spostamento di programmi e cartelle influisce anche sui token. Controlla sempre se i riferimenti non sono interrotti durante lo spostamento.

NOTA

Se l’e-mail inviata da un programma di coinvolgimento è un’e-mail figlia di un programma predefinito (non locale per il programma di coinvolgimento), tutti i token utente utilizzati nell’e-mail vengono risolti dal programma predefinito in cui risiede l’e-mail figlio.

In questa pagina