Android SDK

Crea app Android con tecnologia Livefyre.

Utilizza questa libreria per integrare i servizi Livefyre nella tua app nativa Android. L’ Livefyre StreamHub Android SDK fornisce un livello sottile intorno ai nostri comuni meccanismi API, in base all’ambiente di sviluppo Gradle/Android Studio.

Livefyre fornisce anche un'app di esempio Reviews, basata su questo SDK.

Questo SDK per Android Livefyre può essere utilizzato sia in Eclipse che in Android Studio.

NOTA

Prima di installare l'SDK per Android Livefyre è necessario che nel tuo ambiente sia installato Android SDK . Devi includere anche alcuni pacchetti SDK Android aggiuntivi, come descritto nei documenti per sviluppatori Android > .
Aggiunta di pacchetti SDK

Utilizza Android SDK Manager (disponibile dalla barra degli strumenti Android Studio o Eclipse) per installare tutti i pacchetti consigliati. Accertati di includere anche l’archivio del supporto Android.

Eclipse

Per aggiungere Livefyre Android SDK al tuo progetto in Eclipse:

  1. Scarica la versione più recente StreamHub-Android-SDK da GitHub.
  2. Inizia con un progetto esistente o creane uno nuovo.
  3. Per importare l’SDK di StreamHub-Android-nell’area di lavoro, vai a File > Import > General > Existing Project into Workspace.
  4. Sfoglia e seleziona StreamHub-Android-SDK; dovrebbe ora essere visualizzato nell'explorer del pacchetto.
  5. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul progetto e seleziona Properties, , quindi la scheda Android .
  6. Nella sezione Libreria, seleziona Add button, , quindi seleziona StreamHub-Android-SDK dall’elenco delle librerie.
  7. Fai clic su Apply e OK.

Android Studio

Per aggiungere Livefyre Android SDK al tuo progetto in Android Studio:

  1. Scarica la versione più recente StreamHub-Android-SDK da GitHub.

  2. Inizia con un progetto esistente o creane uno nuovo.

  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul progetto e seleziona Open Module Settings.

  4. Seleziona il pulsante + nell’angolo in alto a sinistra della finestra.

  5. Seleziona Import Existing Project. (Nella nuova versione di Android Studio, è possibile trovare Import Existing Project in More Modules).

  6. Sfoglia e seleziona StreamHub-Android-SDK.

Android Studio potrebbe richiedere la conversione dell'SDK in versione gradle; in questo caso, selezionare next, quindi finish.

Vai al file project folder > app folder > build.gradle sotto dipendenze per aggiungere la seguente dipendenza:

dependencies {   compile project(':streamHubAndroidSDK') }

Assicurati che la seguente riga sia nel file project folder > settings.gradle :

include ':streamHubAndroidSDK'
NOTA

Puoi personalizzare le configurazioni da Config.java.

Client

L’SDK per Android StreamHub espone diverse classi client che possono essere utilizzate per richiedere gli endpoint API Livefyre:

  • ​AdminClientExchange un token di autenticazione utente per informazioni utente, chiavi e altri metadati.

  • ​BootstrapClientOttieni contenuti recenti e metadati su una raccolta particolare.

  • ​StreamClientPoll un flusso per una raccolta per recuperare contenuto nuovo, aggiornato ed eliminato.

  • ​WriteClientPost, flag e contenuti simili in una raccolta.

In questa pagina