Configurazione delle origini dati

Nel nostro caso d'uso, vogliamo utilizzare dati di personalizzazione per i nostri messaggi. Dobbiamo anche verificare se la persona è un membro fedeltà e non è stata contattata nelle ultime 24 ore. Queste informazioni sono memorizzate nel database del profilo cliente in tempo reale. L'utente ​tecnico deve configurare l'origine dati Adobe Experience Platform per recuperare tali campi.

Per ulteriori informazioni sulla configurazione dell'origine dati, fare riferimento a questa pagina.

  1. Nel menu principale, fare clic sulla Data Sources scheda e selezionare l'origine dati Adobe Experience Platform incorporata.

  2. Nei campi gruppo preconfigurati, verificate che siano selezionati i campi seguenti:

    • Persona > nome > firstName
    • persona > nome > lastName
    • personalEmail > address
  3. Fate clic Add a New Field Group, selezionate uno Profiles schema e aggiungete il campo Fedeltà membro per la condizione. Il campo Fedeltà membro è un campo personalizzato ed è stato aggiunto in XDM: "_customer > marlton > loyaltyMember"

  4. Fai clic Add a New Field Group, seleziona uno ExperienceEvent schema e scegli i campi necessari per la nostra condizione, in base al numero di messaggi inviati in un determinato periodo: marca temporale per la data e directMarketing > invia > valore per il numero di messaggi inviati.

  5. Fai clic su Save.

Dobbiamo anche verificare se la persona ha una prenotazione nel sistema di prenotazione alberghiera. L'utente ​tecnico deve configurare una seconda origine dati per recuperare questo campo.

  1. Nell'elenco delle origini dati, fare clic Add per aggiungere una nuova origine dati esterna per definire la connessione al sistema di prenotazione alberghiera.

  2. Inserite un nome per l’origine dati e l’URL del servizio esterno, ad esempio: https://marlton.com/reservation

    ATTENZIONE

    Per motivi di sicurezza, è consigliabile utilizzare HTTPS.

  3. Imposta l’autenticazione in base alla configurazione del servizio esterno: No authentication, Basic, Custom o API key. Nel nostro esempio, scegliamo "Base" per il tipo e specifichiamo il nome utente e la password per la chiamata API.

  4. Fate clic Add a New Field Group per definire le informazioni da recuperare e i parametri API. Per il nostro esempio, esiste un solo parametro (l'id), quindi è necessario creare un gruppo di campi con le seguenti informazioni:

    • Method: seleziona il metodo POST o GET. Nel nostro caso, scegliamo il metodo GET.
    • Cache duration: questo varia in base alla frequenza delle chiamate API. Nel nostro caso, il sistema di prenotazione viene aggiornato ogni 10 minuti.
    • Response Payload: fare clic all'interno del Payload campo e incollare un esempio del payload. Verifica la correttezza dei tipi di campi. Ogni volta che viene chiamata l’API, il sistema recupererà tutti i campi inclusi nell’esempio di payload. Nel nostro esempio, il payload contiene solo lo stato della prenotazione:
    {
        "reservation" : true
    }
    
    • Dynamic Values: immettete il parametro corrispondente alla chiave utilizzata per identificare ogni cliente, "id" nel nostro esempio. Il valore di questo parametro verrà definito nel percorso.

  5. Fai clic su Save.

    Le origini dati ora sono configurate e pronte per essere utilizzate durante il viaggio.

In questa pagina