Modifica delle proprietà

Fai clic sull’icona della matita, in alto a destra, per accedere alle proprietà del percorso.

Puoi modificare il nome del percorso, aggiungere una descrizione, consentire il rientro, scegliere le date di inizio e di fine e definire una Timeout and error durata se sei un amministratore.

Ingresso

Per impostazione predefinita, i nuovi percorsi consentono il rientro. È possibile deselezionare l'opzione per percorsi "una ripresa", ad esempio se si desidera offrire un regalo una tantum quando una persona entra in un negozio. In tal caso, non vuoi che il cliente sia in grado di reinserire il percorso e ricevere nuovamente l'offerta.

Quando un percorso "termina", lo stato sarà Closed (no entrance). Il percorso smetterà di lasciare entrare nuovi individui nel percorso. Le persone già nel percorso finiranno normalmente il percorso.

Dopo il timeout globale predefinito di 30 giorni, il percorso passa allo stato Finished . Vedere questa sezione 🔗.

Timeout ed errore nelle attività del percorso

Quando modifichi un’attività di azione o condizione, puoi definire un percorso alternativo in caso di errore o timeout. Se l’elaborazione dell’attività che esegue l’interrogazione a un sistema di terze parti supera la durata di timeout definita nel campo delle proprietà del percorso (Timeout and error ), verrà scelto il secondo percorso per eseguire una potenziale azione di fallback.

I valori autorizzati sono compresi tra 1 e 30 secondi.

È consigliabile definire un valore molto breve Timeout and error se il percorso è sensibile al tempo (ad esempio: reagire alla posizione in tempo reale di una persona) perché non è possibile ritardare l'azione per più di pochi secondi. Se il percorso è meno sensibile al tempo, puoi utilizzare un valore più lungo per dare più tempo al sistema chiamato per inviare una risposta valida.

Journey Orchestration utilizza anche un timeout globale. Vedere la sezione successiva.

Timeout percorso globale

Oltre al timeout utilizzato nelle attività di percorso, esiste anche un timeout di percorso globale che non viene visualizzato nell’interfaccia e non può essere modificato. Questo timeout interrompe il progresso dei singoli utenti nel percorso 30 giorni dopo l’accesso. Ciò significa che il percorso di un individuo non può durare più di 30 giorni. Dopo il periodo di timeout di 30 giorni, i dati del singolo utente vengono eliminati. Gli utenti che continuano a scorrere nel percorso alla fine del periodo di timeout verranno arrestati e verranno presi in considerazione come errori nel reporting.

NOTA

Journey Orchestration non reagisce direttamente alle richieste di rinuncia, accesso o cancellazione della privacy. Tuttavia, il timeout globale assicura che gli individui non rimangano mai più di 30 giorni in un percorso.

A causa del timeout di 30 percorsi, quando non è consentito l’accesso al percorso, non possiamo assicurarci che il blocco del rientro funzioni per più di 30 giorni. Infatti, poiché rimuoviamo tutte le informazioni sulle persone che sono entrate nel percorso 30 giorni dopo il loro ingresso, non possiamo sapere che la persona è entrata in precedenza, più di 30 giorni fa.

Fuso orario e fuso orario del profilo

Il fuso orario è definito a livello di percorso.

Puoi immettere un fuso orario fisso oppure utilizzare i profili Adobe Experience Platform per definire il fuso orario percorso.

Per ulteriori informazioni sulla gestione del fuso orario, consulta questa pagina.

In questa pagina