Guida introduttiva alle identità

Un’identità è un dato univoco per un’entità, in genere una singola persona. Un'identità, ad esempio un ID di accesso, un ECID o un ID fedeltà, viene definita identità nota.

Informazioni personali (PII, Personally Identifiable Information) come indirizzo e-mail e numero di telefono, serve per identificare direttamente un cliente. Di conseguenza, i dati PII vengono utilizzati per far corrispondere le identità multiple di un cliente tra i vari sistemi.

In Adobe Journey Optimizer, Identità collega i consumatori tra dispositivi e canali, il risultato è un grafico delle identità. Il grafico dell’identità collegato viene utilizzato per personalizzare le esperienze in base alle interazioni tra tutti i punti di contatto aziendali.

Ulteriori informazioni Servizio identità in questa documentazione.

Namespace Identity

Namespace Identity sono un componente del servizio Identity che funge da indicatore del contesto a cui si riferisce un’identità. Ad esempio, distinguono un valore di name@email.com come indirizzo e-mail o 443522 come ID CRM numerico. Per utilizzare i namespace di identità è necessario comprendere i vari servizi Adobe Experience Platform interessati. Prima di iniziare a utilizzare i namespace, controlla la documentazione relativa ai seguenti servizi:

Ulteriori informazioni Namespace Identity in questa documentazione.

Grafico di identità

La Grafico di identità è una mappa delle relazioni tra identità diverse per un particolare cliente, che fornisce una rappresentazione visiva di come il cliente interagisce con il tuo marchio su diversi canali. Tutti i grafici dell’identità del cliente vengono gestiti e aggiornati collettivamente da Adobe Experience Platform Identity Service in tempo quasi reale, in risposta all’attività del cliente.

Il visualizzatore del grafico di identità in Adobe Journey Optimizer l’interfaccia utente ti consente di visualizzare e comprendere meglio le identità dei clienti unite e in che modo. Il visualizzatore consente di trascinare e interagire con diverse parti del grafico, consentendoti di esaminare relazioni di identità complesse, eseguire il debug in modo più efficiente e beneficiare di una maggiore trasparenza nell’utilizzo delle informazioni.

Ulteriori informazioni Grafico di identità in questa documentazione.

In questa pagina