Sintassi di personalizzazione

Personalizzazione in Journey Optimizer si basa sulla sintassi del modello denominata Handlebars.
Per una descrizione completa della sintassi Handlebars, fai riferimento a Documentazione di HandlebarsJS.

Utilizza un modello e un oggetto di input per generare HTML o altri formati di testo. I modelli Handlebars hanno un aspetto simile al testo normale con espressioni Handlebars incorporate.

Esempio di espressione semplice:

{{profile.person.name}}

Dove:

  • profile è uno spazio dei nomi.
  • person.name è un token composto da attributi. La struttura degli attributi è definita in uno schema XDM di Adobe Experience Platform. Ulteriori informazioni.

Regole generali sulla sintassi

Gli identificatori possono essere caratteri unicode, ad eccezione dei seguenti elementi:

Whitespace ! " # % & ' ( ) * + , . / ; < = > @ [ \ ] ^ ` { | } ~

La sintassi distingue tra maiuscole e minuscole.

Le parole true, false, null e indefinito sono consentiti solo nella prima parte di un'espressione di percorso.

In Handlebars, i valori restituiti da {{expression}} sono scampato a HTML. Se l'espressione contiene &, quindi l’output restituito in sequenza HTML viene generato come &amp;. Se non desideri che Handlebar eviti un valore, utilizza il "triple-stash".

Profilo

Questo spazio dei nomi ti consente di fare riferimento a tutti gli attributi definiti nello schema di profilo descritto in Documentazione di Adobe Experience Platform Data Model (XDM).

Gli attributi devono essere definiti nello schema prima di essere referenziati in un Journey Optimizer blocco di personalizzazione.

NOTA

Scopri come sfruttare gli attributi del profilo nelle condizioni in questa sezione.

Riferimenti di esempio:

{{profile.person.name.fullName}}

{{profile.person.name.firstName}}

{{profile.person.gender}}

{{profile.personalEmail.address}}

{{profile.mobilePhone.number}}

{{profile.homeAddress.city}}

{{profile.faxPhone.number}}

Segmenti

Scopri come sfruttare gli attributi del profilo nelle condizioni in questa sezione.

NOTA

Per ulteriori informazioni sul servizio di segmentazione e segmentazione, consulta questa sezione.

Offerte

Questo spazio dei nomi ti consente di fare riferimento a decisioni esistenti sulle offerte.
Per fare riferimento a un’offerta è necessario dichiarare un percorso con le diverse informazioni che definiscono un’offerta.

Questo percorso ha la seguente struttura:

offers.Type.[Placement Id].[Activity Id].Attribute

Dove:

  • offers identifica l'espressione del percorso appartenente allo spazio dei nomi dell'offerta
  • Type determina il tipo di rappresentazione dell’offerta. I valori possibili sono: image, html e text
  • Placement Id e Activity Id sono identificatori di posizionamento e di attività
  • Attributes sono attributi specifici dell’offerta che dipendono dal tipo di offerta. Esempio: deliveryUrl per immagini

Per ulteriori informazioni sull’API delle decisioni e sulla rappresentazione delle offerte, consulta questa pagina

Tutti i riferimenti vengono convalidati rispetto allo schema delle offerte con un meccanismo di convalida descritto in questa pagina

Riferimenti di esempio:

  • Posizione in cui è ospitata l’immagine:

    offers.image.[offers:xcore:offer-placement:126f767d74b0da80].[xcore:offer-activity:125e2c6889798fd9].deliveryUrl

  • URL di destinazione quando fai clic sull’immagine:

    offers.image.[offers:xcore:offer-placement:126f767d74b0da80].[xcore:offer-activity:125e2c6889798fd9].linkUrl

  • Contenuto testo dell’offerta proveniente dal motore decisionale:

    offers.text.[offers:xcore:offer-placement:126f767d74b0da80].[xcore:offer-activity:125e2c6889798fd9].content

  • Contenuto HTML dell’offerta proveniente dal motore decisionale:

    offers.html.[offers:xcore:offer-placement:126f767d74b0da80].[xcore:offer-activity:125e2c6889798fd9].content

Assistenza

Un helper Handlebars è un identificatore semplice che può essere seguito da parametri.
Ogni parametro è un'espressione Handlebars. È possibile accedere a questi helper da qualsiasi contesto in un modello.

Questi collaboratori di blocco sono identificati da un # che precede il nome dell'helper e richiedono una chiusura / corrispondente, con lo stesso nome.
I blocchi sono espressioni con un blocco di apertura ({{# }}) e chiusura ({{/}}).

NOTA

Le funzioni helper sono descritte in questa sezione.

Tipi letterali

Adobe Journey Optimizer supporta i seguenti tipi letterali:

Letterale Definizione
Stringa Tipo di dati composto da caratteri racchiusi tra virgolette doppie.
Esempi: "prospect", "jobs", "articles"
Booleano Tipo di dati vero o falso.
Intero Tipo di dati che rappresenta un numero intero. Può essere positivo, negativo o zero.
Esempi: -201, 0, 412
Array Tipo di dati composto da un gruppo di altri valori letterali. Utilizza parentesi quadre per raggruppare e virgole per delimitare valori diversi.
Nota: Non è possibile accedere direttamente alle proprietà degli elementi all’interno di una matrice.
Esempi: [1, 4, 7], ["US", "FR"]
ATTENZIONE

L'uso di xEvent non è disponibile nelle espressioni di personalizzazione. Qualsiasi riferimento a xEvent genererà errori di convalida.

Personalizzazione URL

Journey Optimizer ti consente di personalizzare uno o più URL nel messaggio aggiungendo loro campi di personalizzazione. Per effettuare questo collegamento:

  • Crea un collegamento nel contenuto e-mail o push. Per ulteriori informazioni sulla creazione dei collegamenti, consulta questa pagina.
  • Fai clic sull’icona della personalizzazione. Questa icona è disponibile per questi tipi specifici di collegamenti: Collegamento esterno, Collegamento di annullamento dell’abbonamento e Rinuncia.

NOTA

Nell’editor espressioni, quando modifichi un URL personalizzato, le funzioni helper e l’appartenenza ai segmenti sono disabilitate per motivi di sicurezza.

URL personalizzati di esempio

  • https://www.adobe.com/users/{{profile.person.name.lastName}}
  • https://www.adobe.com/users?uid={{profile.person.name.firstName}}
  • https://www.adobe.com/usera?uid={{context.journey.technicalProperties.journeyUID}}
  • https://www.adobe.com/users?uid={{profile.person.crmid}}&token={{context.token}}
ATTENZIONE

Gli spazi non sono supportati nei token di personalizzazione utilizzati all’interno degli url.

In questa pagina