ID cliente e stati di autenticazione

Oltre all’ID visitatore di Experience Cloud, puoi associare altri ID cliente e uno stato di autenticazione a ciascun visitatore.

Stati di autenticazione

Il setCustomerIDs metodo accetta più ID cliente per lo stesso visitatore. In questo modo puoi identificare o indirizzare un singolo utente in più dispositivi. Ad esempio, puoi caricare gli ID come attributi del cliente in Experience Cloud e accedere ai dati dalle diverse soluzioni.

IMPORTANT

setCustomerIDs (sincronizzazione ID cliente) è richiesto per gli attributi dei clienti e le funzionalità dei servizi principali. La sincronizzazione degli ID cliente è un metodo di identificazione facoltativo per Analytics. Target richiede Visitor.AuthState.AUTHENTICATED per il funzionamento degli attributi cliente. Alcuni esempi sono disponibili in Servizi principali - Come attivare le proprie soluzioni.

A partire dalla versione 1.5 del servizio Experience Cloud Identity, setCustomerIDs include l’oggetto facoltativo AuthState. AuthState identifica i visitatori in base al loro stato di autenticazione (ad es. connessi o disconnessi). Lo stato di autenticazione si imposta con uno dei valori di stato elencati nella tabella. Lo stato di autenticazione viene restituito come numero intero.

Stato di autenticazione Numero intero dello stato Stato dell’utente

Visitor.AuthState.UNKNOWN

0

Utente sconosciuto o mai autenticato.

Lo stato Sconosciuto viene applicato per impostazione predefinita quando AuthState non viene usato con un ID visitatore o non è impostato in modo esplicito su ciascuna pagina o contesto dell’applicazione.

Visitor.AuthState.AUTHENTICATED

1

Utente autenticato per un’istanza, pagina o applicazione specifica.

Attenzione: per funzionare correttamente, gli attributi cliente per Target devono avere questo stato.

Visitor.AuthState.LOGGED_OUT

2

Utente disconnesso.

Casi d’uso per gli stati di autenticazione

È possibile assegnare gli stati di autenticazione agli utenti, a seconda delle azioni che questi eseguono sulle proprietà Web e del fatto che siano autenticati o meno. La tabella seguente riporta alcuni esempi:

Stato di autenticazione Caso d’uso

Visitor.AuthState.UNKNOWN

Questo stato può essere utilizzato per scenari quali:

  • si legge un’e-mail (questa azione probabilmente indica che il lettore è il destinatario desiderato, ma l’e-mail potrebbe anche essere stata inoltrata)
  • si fa clic su un elemento dell’e-mail che conduce a una pagina di destinazione.

Visitor.AuthState.AUTHENTICATED

Al momento l’utente è autenticato con una sessione attiva sul sito Web o sull’app.

Visitor.AuthState.LOGGED_OUT

L’utente si è autenticato ma si è disconnesso in modo attivo. L’utente desiderava disconnettersi dallo stato autenticato. L’utente non desidera più essere trattato come utente autenticato.

Impostazione degli ID cliente e degli stati di autenticazione

Gli ID cliente possono includere combinazioni di ID e stati di identificazione, come indicato nei seguenti esempi.

IMPORTANT
  • Gli ID sono sensibili all’uso di maiuscole e minuscole.
  • Per gli ID, usa solo valori non codificati.
  • Gli ID cliente e gli stati di autenticazione non sono memorizzati nel cookie dell’ID visitatore. Devono essere impostati per ciascuna pagina o contesto dell’applicazione.
  • Negli ID cliente non devono essere incluse informazioni identificative della persona (Personally Identifiable Information, PII). Invece di utilizzare informazioni PII per identificare un visitatore (ad esempio l’indirizzo e-mail), consigliamo di memorizzare una versione con hashing o codificata di queste informazioni. La libreria ECID supporta l’hashing degli identificatori utente. Consulta Supporto di hashing SHA-256 per setCustomerIDs.
// Single ID with a single authentication state 
visitor.setCustomerIDs({ 
    "userid":{ 
        "id":"67312378756723456", 
        "authState":Visitor.AuthState.AUTHENTICATED 
    } 
}); 
 
/* 
Multiple IDs with only the first ID explicitly assigned an authentication state. 
The second ID is not explicitly assigned an authentication state and is implicitly 
assigned Visitor.AuthState.Unknown by default. 
*/ 
visitor.setCustomerIDs({ 
    "userid":{ 
        "id":"67312378756723456", 
        "authState":Visitor.AuthState.AUTHENTICATED 
    }, 
    "dpuuid":"550e8400-e29b-41d4-a716-446655440000" 
}); 
 
// Multiple IDs with identical authentication states 
visitor.setCustomerIDs({ 
    "userid":{ 
        "id":"67312378756723456", 
        "authState":Visitor.AuthState.AUTHENTICATED 
    }, 
    "dpuuid":{ 
        "id":"550e8400-e29b-41d4-a716-446655440000", 
        "authState":Visitor.AuthState.AUTHENTICATED 
    } 
}); 
 
// Multiple IDs with different authentication states 
visitor.setCustomerIDs({ 
    "userid":{ 
        "id":"67312378756723456", 
        "authState":Visitor.AuthState.AUTHENTICATED 
    }, 
    "dpuuid":{ 
        "id":"550e8400-e29b-41d4-a716-446655440000", 
        "authState":Visitor.AuthState.LOGGED_OUT 
    } 
}); 

Restituzione degli ID cliente e degli stati di autenticazione

Per restituire gli ID cliente e i relativi stati di autenticazione, utilizza getCustomerIDs. Questo metodo restituisce lo stato di autenticazione di un visitatore sotto forma di numero intero.

Sintassi

getCustomerIDs restituisce i dati con la seguente sintassi.

{ 
    [customerIDType1]:{ 
        "id":[customerID1], 
        "authState":[authState1] 
    }, 
    [customerIDType2]:{ 
        "id":[customerID2], 
        "authState":[authState2] 
    } 
    ... 
}

Esempi

Gli ID cliente e i dati sullo stato di autenticazione restituiti saranno simili agli esempi seguenti.

Object customerIDs = visitor.getCustomerIDs(); 
  
// No setCustomerIDs call on this instance 
{} 
  
// setCustomerIDs call on this instance with {"userid":{"id":"67312378756723456"}} 
{ 
    "userid":{ 
        "id":"67312378756723456", 
        "authState":0 
    } 
} 
  
// setCustomerIDs call on this instance with {"userid":{"id":"67312378756723456","authState":Visitor.AuthState.AUTHENTICATED}} 
{ 
    "userid":{ 
        "id":"67312378756723456", 
        "authState":1 
    } 
} 
  
// setCustomerIDs call on this instance with {"userid":{"authState":Visitor.AuthState.LOGGED_OUT}} 
{ 
    "userid":{ 
        "authState":2 
    } 
} 
  
// setCustomerIDs call on this instance with {"userid":{"authState":Visitor.AuthState.LOGGED_OUT},"dpuuid":{"id":"550e8400-e29b-41d4-a716-446655440000"}} 
{ 
    "userid":{ 
        "authState":2 
    }, 
    "dpuuid":{ 
        "id":"550e8400-e29b-41d4-a716-446655440000", 
        "authState":0 
    } 
 }

Supporto per l’SDK

Il servizio Experience Cloud ID supporta gli ID dei clienti e gli stati di autenticazione nel nostro codice SDK per Android e iOS. Consulta le seguenti librerie di codice:

Avviso per i clienti Analytics e Audience Manager

Se trasferisci ID dichiarati ad Audience Manager, l’oggetto userid deve corrispondere al codice di integrazione associato a un’origine dati. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Servizio ID visitatore nel documento Configurazione codice delle regole di unione.

In questa pagina