idSyncContainerID

Questa proprietà imposta l'ID del contenitore della sorgente dati che desideri usare per le sincronizzazioni ID.

Sommario:

Sintassi ed esempio di codice

Sintassi: idSyncContainerID: *valore ID contenitore*

Esempio di codice:

var visitor = Visitor.getInstance ("Insert Experience Cloud organization ID here",{ 
   ... 
   //Set container ID 
   idSyncContainerID:80 
});

Cosa sono i contenitori e quando dovrei usarli?

Contenitori

I contenitori sono oggetti creati da Audience Manager. Anche se non sono accessibili esternamente, questi contenitori elencano tutte le origini dati che:

  • Sono disponibili per la sincronizzazione ID, ma non sono utilizzati.
  • Vengono utilizzati per la sincronizzazione ID.

Anche se non sei un Audience Manager cliente, il tuo account avrà questi contenitori se stai scambiando ID con varie sorgenti dati su pagine diverse all'interno del tuo dominio. Questo perché Audience Manager offre la tecnologia e la funzionalità di back-end che consente la sincronizzazione ID.

Casi d'uso

A seconda della tua situazione, potresti aver bisogno o meno di aggiungere questa configurazione al codice del servizio ID.

Condizione Descrizione

Non necessario

Non è necessario utilizzare questa configurazione se:

  • Usi il servizio ID con qualsiasi soluzione Experience Cloud e non esegui sincronizzazioni ID con altre sorgenti dati. In questo caso, il tuo account dispone di un contenitore predefinito con ID 0 e non è richiesta alcuna azione.
  • Tutte le origini dati si trovano in un unico contenitore.

Necessario

È necessario utilizzare questa configurazione quando si applicano tutte le seguenti condizioni:

  • Non usi Audience Manager .
  • Devi sincronizzare gli ID con altre origini dati che sono organizzate per contenitori.
  • Devi sincronizzare gli ID con le origini dati in contenitori diversi su pagine diverse all’interno del tuo dominio.

Impostazione degli ID dei contenitori quando usi DIL e VisitorAPI.js

Se hai implementato DIL*​e* VisitorAPI.js sulla stessa pagina:

  • Il codice del servizio ID del visitatore ha la precedenza rispetto a DIL per le sincronizzazioni ID.
  • Imposta la configurazione idSyncContainerID solo nel codice del servizio ID.

In questa pagina