Note sulla versione di Adobe Experience Platform

Data di rilascio: 23 novembre 2022

Aggiornamenti alle funzioni esistenti in Adobe Experience Platform:

Raccolta dati

Adobe Experience Platform fornisce una suite di tecnologie che ti consentono di raccogliere i dati sull’esperienza del cliente lato client e inviarli ad Adobe Experience Platform Edge Network dove possono essere arricchiti, trasformati e distribuiti su destinazioni Adobi o non Adobi.

Funzioni nuove o aggiornate

Funzione Descrizione
AWS estensione per l'inoltro eventi Ora puoi inviare dati a Amazon Web Services (AWS) utilizzando un inoltro eventi estensione. Consulta la sezione AWS panoramica dell'estensione per ulteriori informazioni.
Google Ads Enhanced Conversions estensione per l'inoltro eventi Ora puoi inviare i dati di conversione a Google Ads utilizzando inoltro eventi estensione. Consulta la sezione Google Ads Enhanced Conversions panoramica dell'estensione per ulteriori informazioni.
Microsoft Azure estensione per l'inoltro eventi Ora puoi inviare dati a Microsoft Azure utilizzando inoltro eventi estensione. Consulta la sezione Microsoft Azure panoramica dell'estensione per ulteriori informazioni.

Per ulteriori informazioni sulle funzionalità di raccolta dati di Platform, consulta la sezione panoramica sulla raccolta dati.

Experience Data Model (XDM)

XDM è una specifica open source che fornisce strutture e definizioni comuni (schemi) per i dati inseriti in Adobe Experience Platform. Aderendo agli standard XDM, tutti i dati sulla customer experience possono essere incorporati in una rappresentazione comune per fornire informazioni in modo più rapido e integrato. Puoi ottenere informazioni utili dalle azioni dei clienti, definire il pubblico dei clienti attraverso i segmenti e utilizzare gli attributi del cliente a scopo di personalizzazione.

Funzioni nuove o aggiornate

Funzione Descrizione
Assegnare campi alle classi personalizzate quando si aggiunge direttamente a uno schema Quando aggiunta di un singolo campo direttamente a uno schema, in precedenza era possibile assegnare il campo solo a un gruppo di campi come risorsa principale. Ora, oltre ai gruppi di campi, è possibile assegna il campo a una classe personalizzata come risorsa principale.

Per ulteriori informazioni su XDM in Platform, consulta la sezione Panoramica del sistema XDM.

Origini

Adobe Experience Platform può acquisire dati da sorgenti esterne e allo stesso tempo strutturare, etichettare e migliorare tali dati utilizzando i servizi Platform. È possibile acquisire dati da diverse sorgenti, come applicazioni di Adobe, archiviazione basata su cloud, software di terze parti e il sistema CRM in uso.

L’Experience Platform fornisce un’API RESTful e un’interfaccia utente interattiva che consente di impostare facilmente le connessioni sorgente per vari provider di dati. Queste connessioni di origine ti consentono di autenticare e connettersi a sistemi di archiviazione esterni e servizi CRM, impostare i tempi di esecuzione dell’acquisizione e gestire il throughput di inserimento dei dati.

Funzioni aggiornate

Funzione Descrizione
Disponibilità beta dell’origine Oracle Service Cloud Utilizza l’origine Oracle Service Cloud per acquisire i dati dall’account Oracle Service Cloud all’Experience Platform. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione sul Origine Oracle Service Cloud.

Per ulteriori informazioni sulle origini, consulta la sezione panoramica di origini.

In questa pagina