Note sulla versione di Adobe Experience Platform

Data di rilascio: 31 marzo 2021

Aggiornamenti alle funzioni esistenti in Adobe Experience Platform:

Data Prep

Data Prep consente ai data engineer di mappare, trasformare e convalidare i dati da e verso Experience Data Model (XDM).

Funzione Descrizione
Funzione di add_to_array Funzionalità aggiornata per supportare gli array come parametro.
Funzione di to_array Funzionalità aggiornata per supportare gli oggetti come parametro.

Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Data Prep panoramica.

Servizio di segmentazione

Il servizio di segmentazione di Adobe Experience Platform fornisce un’interfaccia utente e un’API RESTful che consente di creare segmenti e generare tipi di pubblico dal proprio Real-time Customer Profile dati. Questi segmenti sono configurati e mantenuti a livello centrale su Platform, rendendoli facilmente accessibili da qualsiasi applicazione di Adobe.

Segmentation Service definisce un particolare sottoinsieme di profili descrivendo i criteri che distinguono un gruppo di persone commerciabili all’interno della base cliente. I segmenti possono essere basati su dati di record (come informazioni demografiche) o su eventi di serie temporali che rappresentano le interazioni dei clienti con il tuo marchio.

Nuove funzioni

Funzione Descrizione
(Beta) Segmentazione dei bordi La segmentazione dei bordi valuta i segmenti in tempo reale, che consentono casi d’uso per la stessa pagina e per la personalizzazione della pagina successiva. Ulteriori informazioni sulla segmentazione dei bordi sono disponibili nella sezione Panoramica dell’interfaccia utente di segmentazione.
(Beta) Segmentazione incrementale Aumenta la freschezza delle definizioni di segmenti esistenti valutate nella segmentazione batch fino a un’ora.

Per ulteriori informazioni su Segmentation Service, vedi Panoramica sulla segmentazione.

Sources

Adobe Experience Platform può acquisire dati da sorgenti esterne e allo stesso tempo strutturare, etichettare e migliorare tali dati utilizzando i servizi Platform. È possibile acquisire dati da diverse sorgenti, come applicazioni di Adobe, archiviazione basata su cloud, software di terze parti e il sistema CRM in uso.

L’Experience Platform fornisce un’API RESTful e un’interfaccia utente interattiva che consente di impostare facilmente le connessioni sorgente per vari provider di dati. Queste connessioni di origine ti consentono di autenticare e connettersi a sistemi di archiviazione esterni e servizi CRM, impostare i tempi di esecuzione dell’acquisizione e gestire il throughput di inserimento dei dati.

Funzione Descrizione
Sorgenti beta che si spostano in GA Le seguenti origini sono state promosse dalla versione beta a GA:
Supporto API per l’acquisizione di file compressi È ora possibile visualizzare in anteprima e acquisire file JSON compressi o delimitati utilizzando origini di archiviazione cloud. Per ulteriori informazioni, consulta l’esercitazione su raccolta di dati di archiviazione cloud tramite API.
Supporto dell’interfaccia utente per il caricamento ricorsivo dei file È ora possibile acquisire in modo ricorsivo intere cartelle quando si utilizza un'origine di archiviazione cloud. Quando si acquisisce un'intera cartella, è necessario assicurarsi che il suo contenuto condivida lo stesso schema. Per ulteriori informazioni, consulta l’esercitazione su configurazione di un flusso di dati per i connettori di archiviazione cloud nell’interfaccia utente.

Per ulteriori informazioni sulle sorgenti, consulta la sezione panoramica di origini.

In questa pagina