Esecuzione di comandi

Dopo che il codice di base è stato implementato nella pagina Web, puoi iniziare a eseguire i comandi con l’SDK. Non è necessario attendere che il file esterno (alloy.js) venga caricato dal server prima di eseguire i comandi. Se l’SDK non ha completato il caricamento, i comandi vengono messi in coda ed elaborati dall’SDK il prima possibile.

I comandi vengono eseguiti utilizzando la sintassi seguente.

alloy("commandName", options);

L’ commandName SDK spiega all’SDK cosa fare, mentre options sono i parametri e i dati da trasmettere a un comando. Poiché le opzioni disponibili dipendono dal comando, consultare la documentazione per ulteriori dettagli su ciascun comando.

Una nota sulle promesse

Le promesse sono fondamentali per il modo in cui l’SDK comunica con il codice sulla tua pagina Web. Una promessa è una struttura di programmazione comune e non è specifica per questo SDK o JavaScript. Una promessa funge da proxy per un valore non noto al momento della creazione della promessa. Una volta noto il valore, la promessa viene "risolta" con il valore. Le funzioni del gestore possono essere associate a una promessa, in modo che sia possibile ricevere una notifica quando la promessa è stata risolta o quando si è verificato un errore nel processo di risoluzione della promessa. Per saperne di più sulle promesse, leggete questa esercitazione o una delle altre risorse disponibili sul Web.

Gestione del successo o del fallimento

Ogni volta che viene eseguito un comando, viene restituita una promessa. La promessa rappresenta il completamento finale del comando. Nell'esempio seguente, è possibile utilizzare then e catch metodi per determinare se il comando ha avuto esito positivo o negativo.

alloy("commandName", options)
  .then(function(result) {
    // The command succeeded.
    // "value" is whatever the command returned
  })
  .catch(function(error) {
    // The command failed.
    // "error" is an error object with additional information
  });

Se sapere quando il comando ha esito positivo non è importante, puoi rimuovere la then chiamata.

alloy("commandName", options)
  .catch(function(error) {
    // The command failed.
    // "error" is an error object with additional information
  });

Allo stesso modo, se sapere quando il comando non riesce non è importante per voi, potete rimuovere la catch chiamata.

alloy("commandName", options)
  .then(function(result) {
    // The command succeeded.
    // "value" will be whatever the command returned
  });

Oggetti di risposta

Tutte le promesse restituite dai comandi vengono risolte con un result oggetto. L'oggetto result conterrà i dati in base al comando e al consenso dell'utente. Ad esempio, le informazioni sulla libreria vengono trasmesse come proprietà dell'oggetto result nel comando seguente.

alloy("getLibraryInfo")
  .then(function(result) {
    console.log(results.libraryInfo.version);
  });

Consenso

Se un utente non ha dato il proprio consenso per uno scopo particolare, la promessa sarà ancora risolta; tuttavia, l'oggetto response conterrà solo le informazioni che possono essere fornite nel contesto a cui l'utente ha acconsentito.

In questa pagina