Installazione di AEM Screens Player

Ultimo aggiornamento: 2023-05-20
  • Creato per:
  • Intermediate
    Admin

Questa pagina descrive come installare AEM Screens Player.

Lettore schermi disponibile

Il lettore AEM Screens è disponibile per Android, Chrome OS e Windows.

Per scaricare Lettore AEM Screens, visita il Download del lettore AEM 6.5 pagina.

NOTA

Dopo aver scaricato l'ultimo lettore (.exe), seguire i passaggi del lettore per completare l'installazione ad hoc:

  1. Premi a lungo nell’angolo in alto a sinistra per aprire il pannello di amministrazione.
  2. Accedi a Configurazione dal menu Azioni sinistro e immettere l'indirizzo di localizzazione dell'istanza AEM in Server e fai clic su Salva.
  3. Fai clic sul pulsante Registrazione dal menu di azione sinistro e i passaggi seguenti per completare il processo di registrazione del dispositivo.

Monitoraggio della riproduzione di base

Il lettore riporta diverse metriche di riproduzione per ciascuno di essi ping il valore predefinito è 30 secondi. In base a queste metriche, possiamo rilevare vari casi limite, come esperienza bloccata, schermata vuota e problemi di pianificazione. Questo consente di comprendere e risolvere i problemi del dispositivo, velocizzando in tal modo le indagini e le misure correttive.

Il monitoraggio della riproduzione di base in un lettore AEM Screens consente di:

  • Monitora in remoto se un lettore riproduce correttamente il contenuto.

  • Migliora la reattività a schermate vuote o esperienze bloccate nel campo.

  • Riduce il rischio di mostrare all’utente finale un’esperienza non funzionante.

Informazioni sulle proprietà

Le seguenti proprietà sono incluse in ogni ping:

Proprietà Descrizione
id l’identificatore del lettore
activeChannel percorso del canale attualmente in riproduzione o null se non è pianificato nulla
activeElements stringa separata da virgole, attualmente visibile in tutti i canali della sequenza di riproduzione (più elementi in caso di layout multizona)
isDefaultContent true se il canale di riproduzione è considerato un canale predefinito o di fallback (ovvero, ha priorità 1 e nessuna pianificazione)
hasContentChanged true se il contenuto è cambiato negli ultimi 5 minuti, false in caso contrario
lastContentChange timestamp dell’ultima modifica al contenuto
NOTA

Facoltativamente, è possibile abilitare una proprietà più avanzata dalle preferenze del lettore (Abilita monitoraggio della riproduzione), ovvero:
|Proprietà|Descrizione|
|—|—|
|isContentRendering {boolean}|true se la GPU può confermare che sta riproducendo il contenuto effettivo (in base all'analisi dei pixel)|

Limitazioni

Di seguito sono elencate alcune limitazioni al monitoraggio di base della riproduzione:

  • Il lettore segnala il proprio stato di riproduzione al server, pertanto richiede una connessione attiva.

  • Il isContentRendering che controlla che la GPU richieda un uso intensivo delle risorse per essere abilitata per impostazione predefinita e che richieda il consenso esplicito dalle preferenze del lettore. Si consiglia di non utilizzarlo insieme ai video in produzione.

  • Questa funzione è supportata solo per i canali di sequenza e non copre ancora il caso di utilizzo dei canali interattivi (SPA).

  • Le metriche non sono ancora completamente esposte ai nostri clienti, stiamo lavorando sodo per abilitare un meccanismo di reporting e avviso simile a quello delle dashboard nel prossimo futuro.

Risorse aggiuntive

Per informazioni approfondite, consulta i seguenti argomenti:

In questa pagina