LUI

Interfaccia utente precedente

Informazioni di base

LUI identifica l’utilizzo di elementi obsoleti dell’interfaccia utente che non sono consigliati o non sono supportati nelle versioni successive di AEM e in AEM as a Cloud Service.

I sottotipi vengono utilizzati per identificare i diversi tipi di elementi dell’interfaccia utente che possono o devono essere aggiornati:

  • legacy.dialog.classic: le finestre di dialogo dell’interfaccia classica basate su ExtJS devono essere convertite per Coral.
    • Questo viene rilevato quando il nome della finestra di dialogo è “dialog” o “design_dialog” e quando il valore della proprietà jcr:primaryType o xtype è “cq:Dialog”.
  • legacy.dialog.coral2: le finestre di dialogo Coral 2 devono essere aggiornate per Coral 3.
    • Questo viene rilevato quando la finestra di dialogo e i relativi nomi dei nodi di contenuto secondari sono “cq:dialog/content”, “cq:design_dialog/content”, “cq:dialog.coral2/content” o “cq:design_dialog.coral2/content” e il valore della proprietà sling:resourceType non contiene “granite/ui/components/coral/foundation”.
  • legacy.custom.component: i componenti che ereditano da foundation/components devono essere aggiornati per l’utilizzo dei componenti core.
    • Questo viene rilevato quando il valore della proprietà jcr:primaryType è “cq:Component” e il
      valore della proprietà sling:resourceSuperType contiene “foundation/components” o quando uno qualsiasi dei
      valori delle proprietà sling:resourceSuperType della catena di componenti del supertipo contiene
      “foundation/components”.
  • legacy.static.template: i modelli statici devono essere aggiornati a modelli modificabili.
    • Questo viene rilevato quando il valore della proprietà jcr:primaryType è “cq:Template”.
  • content.fragment.template: i precedenti modelli per frammenti di contenuto devono creare nuovi modelli di frammenti in sostituzione dei modelli di frammenti di vecchia generazione.
    • I precedenti modelli per frammenti di contenuto si trovano nelle seguenti posizioni:
      • I precedenti modelli per frammenti di contenuto preconfigurati sono memorizzati in /libs/settings/dam/cfm/templates
      • Possono essere sovrapposti in /apps/settings/dam/cfm/templates o /conf/.../settings/dam/cfm/templates(… = global o “tenant”)

Possibili implicazioni e rischi

  • L’interfaccia utente classica non è più disponibile in AEM as a Cloud Service. L’interfaccia standard per l’authoring è l’interfaccia touch.
  • L’utilizzo di componenti personalizzati precedenti può aumentare i costi di manutenzione nel tempo.
  • I precedenti modelli per frammenti di contenuto sono stati sostituiti dai nuovi modelli per frammenti di contenuto in AEM 6.3. Quando i frammenti di contenuto basati su modelli di vecchia generazione vengono migrati ad AEM as a Cloud Service, tali frammenti continueranno a funzionare ma non sarà possibile creare nuovi frammenti basati sul modello precedente. Inoltre, non sarà possibile distribuire tali frammenti mediante AEM GraphQL, che richiede come schemi i nuovi modelli per frammenti di contenuto.

Soluzioni possibili

  • Utilizza la suite di strumenti AEM Modernization Tools per semplificare il lavoro necessario per modernizzare le implementazioni AEM Sites. Questi strumenti includono la conversione di:
    • Finestre di dialogo classiche (ExtJS) in finestre di dialogo Coral
    • Componenti di base in Componenti core
    • Modelli statici e controllo colonna in modelli modificabili e griglia reattiva
    • Progettazione e finestre di dialogo di progettazione in criteri di modelli modificabili
  • Esamina la libreria di componenti personalizzati del tuo progetto e la transizione, se possibile, al set di componenti standardizzati Componenti core per accelerare i tempi di sviluppo e ridurre i costi di manutenzione delle applicazioni.
  • Si consiglia di creare modelli per frammenti di contenuto con funzionalità equivalenti ai modelli di vecchia generazione e di utilizzare d’ora in avanti tali nuovi modelli per creare frammenti di contenuto. Per ulteriori dettagli, consulta Modelli per frammenti di contenuto.
  • Per eventuali domande o dubbi, contatta il Team di supporto AEM.

In questa pagina