Caricare e attivare una chiamata Target

Scopri come caricare, trasmettere parametri alla richiesta di pagina e attivare una chiamata Target dalla pagina del sito utilizzando una regola Launch. Le informazioni della pagina web vengono recuperate e trasmesse come parametri utilizzando Adobe Client Data Layer, che consente di raccogliere e archiviare dati sull’esperienza dei visitatori in una pagina web e quindi di semplificare l’accesso a tali dati.

Regola di caricamento pagina

Adobe Client Data Layer è un livello dati basato su eventi. Quando viene caricato il livello dati AEM pagina, viene attivato un evento cmp:show . Nel video, la regola Launch Library Loaded viene richiamata utilizzando un evento personalizzato. Di seguito sono riportati gli snippet di codice utilizzati nel video per l’evento personalizzato e per gli elementi di dati.

Evento di visualizzazione pagina personalizzata

Pagina mostrata configurazione evento e codice personalizzato

Nella proprietà Launch, aggiungi un nuovo Evento alla Regola

  • Estensione: Core
  • Tipo evento: Codice personalizzato
  • Nome: Gestore eventi visualizzazione pagina (o qualcosa di descrittivo)

Tocca il pulsante Apri editor e incolla il seguente frammento di codice. Questo codice deve essere aggiunto alla Configurazione evento e a una successiva Azione.

// Define the event handler function
var pageShownEventHandler = function(coreComponentEvent) {

    // Check to ensure event trigger via AEM Core Components is shaped correctly
    if (coreComponentEvent.hasOwnProperty("eventInfo") && 
        coreComponentEvent.eventInfo.hasOwnProperty("path")) {
    
        // Debug the AEM Component path the show event is associated with
        console.debug("cmp:show event: " + coreComponentEvent.eventInfo.path);

        // Create the Launch Event object
        var launchEvent = {
            // Include the ID of the AEM Component that triggered the event
            id: coreComponentEvent.eventInfo.path,
            // Get the state of the AEM Component that triggered the event           
            component: window.adobeDataLayer.getState(coreComponentEvent.eventInfo.path)
        };

        //Trigger the Launch Rule, passing in the new `event` object
        // the `event` obj can now be referenced by the reserved name `event` by other Launch data elements
        // i.e `event.component['someKey']`
        trigger(launchEvent);
   }
}

// With the AEM Core Component event handler, that proxies the event and relevant information to Adobe Launch, defined above...

// Initialize the adobeDataLayer global object in a safe way
window.adobeDataLayer = window.adobeDataLayer || [];

// Push the event custom listener onto the Adobe Data Layer
window.adobeDataLayer.push(function (dataLayer) {
   // Add event listener for the `cmp:show` event, and the custom `pageShownEventHandler` function as the callback
   dataLayer.addEventListener("cmp:show", pageShownEventHandler);
});

Una funzione personalizzata definisce il pageShownEventHandler e ascolta gli eventi emessi dai componenti core AEM, derivati le informazioni rilevanti dal componente core, le crea in un oggetto evento e attiva l'evento Launch con le informazioni sull'evento derivato al suo payload.

La regola Launch viene attivata utilizzando la funzione di Launch trigger(...) che è solo disponibile all'interno della definizione dello snippet di codice personalizzato dell'evento di una regola.

La funzione trigger(...) prende un oggetto evento come parametro che a sua volta è esposto in Elementi dati di Launch, con un altro nome riservato in Launch denominato event. Gli elementi dati in Launch possono ora fare riferimento ai dati di questo oggetto evento dall’oggetto event utilizzando una sintassi come event.component['someKey'].

Se trigger(...) viene utilizzato al di fuori del contesto di un tipo di evento Codice personalizzato di un evento (ad esempio, in un'azione), l'errore JavaScript trigger is undefined viene generato sul sito Web integrato con la proprietà Launch.

Elementi dati

Elementi dati

Adobe Launch Data Elements mappa i dati dall’oggetto evento attivato nell’evento personalizzato Page Shown alle variabili disponibili in Adobe Target, tramite il tipo di elemento dati Custom Code dell’estensione Core.

Elemento dati ID pagina

if (event && event.id) {
    return event.id;
}

Questo codice restituisce l’ID univoco generato dal componente core.

ID pagina

Elemento dati percorso pagina

if (event && event.component && event.component.hasOwnProperty('repo:path')) {
    return event.component['repo:path'];
}

Questo codice restituisce il percorso della pagina AEM.

Percorso pagina

Elemento dati titolo pagina

if (event && event.component && event.component.hasOwnProperty('dc:title')) {
    return event.component['dc:title'];
}

Questo codice restituisce il titolo della pagina AEM.

Titolo pagina

Risoluzione dei problemi

Perché le mie mbox non vengono lanciate sulle mie pagine web?

Errore del dominio del cookie di Target

> AT: [page-init] Adobe Target content delivery is disabled. Ensure that you can save cookies to your current domain, there is no "mboxDisable" cookie and there is no "mboxDisable" parameter in the query string.

Soluzione

I clienti di Target utilizzano talvolta istanze basate su cloud con Target per test o semplici prove di concetto. Questi domini e molti altri sono parte dell’ elenco dei suffissi pubblici .
I browser moderni non salvano i cookie se si utilizzano questi domini a meno che non si personalizzi l'impostazione cookieDomain utilizzando targetGlobalSettings().

window.targetGlobalSettings = {  
   cookieDomain: 'your-domain' //set the cookie directly on this subdomain, for example: 'publish-p1234-e5678.adobeaemcloud.com'
};

Passaggi successivi

Collegamenti di supporto

In questa pagina