Predefiniti immagini

Un predefinito per immagini è essenzialmente una ricetta che contiene tutte le impostazioni necessarie per creare un’immagine con dimensioni, formato, qualità e nitidezza specifiche. I predefiniti per immagini sono un componente chiave del dimensionamento dinamico.

Se osservi gli URL di quasi tutti i clienti di Dynamic Media Classic, probabilmente vedrai un predefinito per immagini in uso. Cerca $name$ alla fine dell’URL (con qualsiasi parola o parola sostituita da name).

I predefiniti per immagini accorciano l’URL; pertanto, invece di scrivere diverse istruzioni Image Serving per richiesta, puoi scrivere un singolo predefinito per immagini. Ad esempio, questi due URL producono la stessa immagine JPEG 300 x 300 con nitidezza, ma il secondo utilizza un predefinito immagine:

immagine

Il vero valore di Image Preset è che l'amministratore aziendale può aggiornare la definizione di tale Image Preset e influenzare ogni immagine che utilizza quel formato, senza modificare alcun codice web. Dopo la cancellazione della cache per l’URL, visualizzerai i risultati di qualsiasi modifica apportata a un predefinito immagine.

IMPORTANTE

Quando si ridimensiona un’immagine, le proporzioni, il rapporto tra la larghezza dell’immagine e l’altezza devono sempre essere proporzionali in modo che l’immagine non venga distorta.

Un predefinito per immagini ha un simbolo del dollaro ($) su entrambi i lati del suo nome e segue il punto interrogativo (?) separatore.

SUGGERIMENTO

Crea un predefinito per immagini per dimensione immagine univoca sul sito. Ad esempio, se hai bisogno di un'immagine 350 X 350 per la pagina dei dettagli del prodotto, un'immagine 120 X 120 per le pagine di ricerca e ricerca e un'immagine 90 X 90 per un articolo di cross-selling/featured, allora hai bisogno di tre predefiniti immagine, che tu abbia 500 immagini o 500.00.

Predefiniti immagine e nitidezza

In genere, i predefiniti per immagini ridimensionano un’immagine e ogni volta che ne ridimensiona una dalle dimensioni originali, è necessario aggiungere nitidezza. Questo perché il ridimensionamento fa sì che molti pixel si uniscano e si fondano in uno spazio più piccolo, rendendo l'immagine morbida e sfocata. La nitidezza aumenta il contrasto dei bordi e delle aree a contrasto elevato di un'immagine.

Ci aspettiamo che le immagini ad alta risoluzione caricate in Dynamic Media Classic non abbiano bisogno di nitidezza quando vengono visualizzate a dimensioni reali, quando vengono ingrandite in. Tuttavia, con qualsiasi dimensione più piccola, una certa nitidezza è solitamente auspicabile.

SUGGERIMENTO

Nitidezza sempre durante il ridimensionamento delle immagini! Ciò significa che dovrai aggiungere nitidezza a ogni predefinito per immagini (e al predefinito per visualizzatori, di cui discuteremo più avanti).

Se le tue immagini non sembrano buone, le possibilità sono che abbiano bisogno di nitidezza o forse la qualità era scarsa per cominciare.

Quanto nitidezza aggiungere è completamente soggettiva. Ad alcune persone piacciono le immagini più morbide, mentre ad altre piacciono molto nitide. È facile migliorare un'immagine utilizzando una combinazione di filtri di nitidezza su un'immagine. Tuttavia, è anche facile superare e rendere un'immagine troppo nitida.

L’immagine seguente mostra tre livelli di nitidezza. Da destra a sinistra non si ha nitidezza, solo la quantità destra, e troppo.

immagine

Dynamic Media Classic consente tre tipi di nitidezza: Nitidezza semplice, modalità di campionamento e Maschera definizione dettagli.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di nitidezza di Dynamic Media Classic.

Risorse aggiuntive

Guida ai predefiniti per immagini. Impostazioni da utilizzare per ottimizzare la qualità delle immagini e la velocità di caricamento.

L'Immagine È Tutto Parte 2: Non è mai solo una sfocatura — Qualità e velocità. Un post sul blog che parla dell'utilizzo di Image Preset per la distribuzione di immagini di alta qualità e a caricamento rapido.

L'Immagine È Tutti I Webinar. Link alle registrazioni di tutti e tre i webinar della serie Image Is Everything. Il webinar 2 illustra i predefiniti per immagini.

In questa pagina