Spazi dei nomi personalizzati

Scopri come definire e implementare gli namespace all’AEM as a Cloud Service.

Gli spazi dei nomi personalizzati sono parte facoltativa di una proprietà JCR prima di un :. L’AEM utilizza diversi namespace, ad esempio:

  • jcr per le proprietà del sistema JCR
  • cq per le proprietà dell’AEM (precedentemente noto come Adobe CQ)
  • dam per le proprietà AEM specifiche delle risorse DAM
  • dc per le proprietà Dublin Core

… e molti altri.

Gli spazi dei nomi possono essere utilizzati per indicare l’ambito e l’intento di una proprietà. La creazione di uno spazio dei nomi personalizzato, spesso il nome dell’azienda, consente di identificare chiaramente nodi o proprietà specifici per l’implementazione dell’AEM e contengono dati specifici per la tua azienda.

Gli spazi dei nomi personalizzati vengono gestiti in Inizializzazione archivio Sling (repoinit) e implementa AEM as a Cloud Service come configurazioni OSGi - e aggiunti al tuo Progetti AEM ui.config progetto.

Riferimenti

Codice

Il codice seguente viene utilizzato per configurare un wknd spazio dei nomi.

Configurazione OSGi RepositoryInitializer

/ui.config/src/main/content/jcr_root/apps/wknd-examples/osgiconfig/config/org.apache.sling.jcr.repoinit.RepositoryInitializer~wknd-examples-namespaces.cfg.json

{

    "scripts": [
        "register namespace (wknd) https://site.wknd/1.0"
    ]
}

Questo consente di personalizzare le proprietà utilizzando wknd dello spazio dei nomi, come indicato come primo parametro dopo il register namespace istruzioni per l’uso nell’AEM. Per definizioni di script più avanzate, consulta gli esempi in Documentazione sull’inizializzazione dell’archivio Sling (repoinit).

In questa pagina