Installazione e configurazione dei lettori in Screens come Cloud Service

Questa sezione descrive come installare i lettori AEM Screens registrati nelle istanze di AEM on-premise. Inoltre, è necessario eseguire una reimpostazione di fabbrica del lettore esistente e quindi registrare il nuovo lettore su AEM Screens come Cloud Service.

Obiettivo

Questo documento ti aiuta a capire come impostare il lettore prima di registrare i giocatori. Dopo aver letto dovrebbe essere in grado di capire:

  • da dove installare i lettori
  • come aggiornare il lettore alla modalità Cloud

Passaggi per impostare il lettore in modalità Cloud

Dopo aver scaricato l'ultimo lettore da AEM Screens Player Downloads, ora sei pronto per aggiornare il lettore alla modalità Cloud.

Per aggiornare il lettore, effettua le seguenti operazioni:

  1. Apri AEM Screens player.

    NOTA

    Puoi scegliere di testare con dispositivi hardware dedicati o con un'estensione web sul tuo lettore.

  2. Fai clic sulla scheda Configurazione e fai clic sul pulsante To Factory sotto l'opzione Reset.

    immagine

  3. Fai clic su Conferma per ripristinare il lettore.

  4. Sempre dalla scheda Configurazione e fai clic sul pulsante Cambia in modalità cloud sotto l'opzione Attiva modalità di esecuzione.

    immagine

  5. Fai clic su Conferma per annullare la registrazione del lettore quando si passa alla modalità cloud.

Monitoraggio della riproduzione di base

Il lettore riporta varie metriche di riproduzione con ciascuna ping che per impostazione predefinita corrisponde a 30 secondi. In base a queste metriche, possiamo rilevare vari casi edge come esperienza bloccata, schermata vuota e problemi di pianificazione. Questo ci permette di capire e risolvere i problemi del dispositivo, e quindi di accelerare un'indagine e le misure correttive con voi.

Il monitoraggio della riproduzione di base in un lettore AEM Screens consente di:

  • Monitoraggio remoto, se un lettore riproduce correttamente il contenuto.

  • Migliorare la reattività alle schermate vuote o alle esperienze interrotte nel campo .

  • Riduce il rischio di mostrare all’utente finale un’esperienza non funzionante.

Informazioni sulle proprietà

Le seguenti proprietà sono incluse in ogni ping:

Proprietà Descrizione
id identificatore del lettore
activeChannel in corso la riproduzione del percorso del canale, o null se non è pianificato nulla
activeElements stringa separata da virgole, elementi attualmente visibili in tutti i canali di riproduzione a sequenza (multipli in caso di layout a più zone)
isDefaultContent true se il canale di riproduzione è considerato un canale predefinito o di fallback (ovvero, ha priorità 1 e nessuna pianificazione)
hasContentChanged true se il contenuto è cambiato negli ultimi 5 minuti, false in caso contrario
lastContentChange timestamp dell’ultima modifica del contenuto
NOTA

Facoltativamente, è possibile abilitare una proprietà più avanzata dalle preferenze del lettore (Abilita monitoraggio riproduzione), ovvero:
|Proprietà|Descrizione|
|—|—|
|isContentRendering {boolean}|true se la GPU può confermare che sta riproducendo il contenuto effettivo (in base all'analisi dei pixel)|

Limitazioni

Di seguito sono elencate alcune limitazioni al monitoraggio della riproduzione di base:

  • Il lettore segnala il proprio stato di riproduzione al server, quindi richiede una connessione attiva.

  • La proprietà isContentRendering che controlla che la GPU sia attualmente troppo intensa di risorse per essere abilitata per impostazione predefinita e richiede un esplicito consenso dalle preferenze del lettore. Si consiglia di non utilizzarlo insieme ai video in produzione.

  • Questa funzione è supportata solo per i canali di sequenza e non copre ancora il caso d’uso dei canali interattivi (SPA).

  • Le metriche non sono ancora completamente esposte ai nostri clienti, stiamo lavorando sodo per abilitare un meccanismo di reporting e avvisi simile a dashboard in un futuro prossimo.

Novità

Ora, dopo aver installato e configurato il lettore in modalità Cloud, dovresti continuare a usare Screens come percorso di Cloud Service esaminando il documento Registrazione dei lettori in Screens come Cloud Service da Screens Services Provider.

In questa pagina