Integrazione con Adobe Target

Come parte di Adobe Marketing Cloud, Adobe Target consente di aumentare la pertinenza dei contenuti tramite il targeting e la misurazione su tutti i canali. Adobe Target viene utilizzato dagli esperti di marketing per progettare ed eseguire test online, creare all’istante segmenti di pubblico (in base al comportamento) e automatizzare il targeting di contenuti ed esperienze online. AEM come Cloud Service ha adottato il flusso di lavoro di targeting utilizzato in Adobe Target Standard. Se utilizzi Target, acquisisci familiarità con l’ambiente di modifica del targeting in AEM come Cloud Service.

Integra i tuoi siti di AEM con Adobe Target per personalizzare i contenuti delle tue pagine:

  • Implementa il targeting dei contenuti.
  • Utilizza i tipi di pubblico di Target per creare esperienze personalizzate.
  • Invia dati contestuali a Target quando i visitatori interagiscono con le tue pagine.
  • Tieni traccia dei tassi di conversione.
NOTA

I clienti Adobe Experience Manager as a Cloud Service che non dispongono di un account Target esistente possono richiedere l’accesso a Target Foundation Pack, ad Experience Cloud. Foundation Pack fornisce un uso limitato del volume di Target.

Per eseguire l’integrazione con Target, esegui le seguenti attività:

NOTA

La configurazione IMS (account tecnici) per Launch by Adobe è preconfigurata in AEM come Cloud Service. Gli utenti non devono creare questa configurazione.

  1. Configura attività: Associa le attività alla configurazione cloud di Target.
ATTENZIONE

In AEM come Cloud Service, l’agente di replica che sincronizza offerte e attività da AEM ad Adobe Target è disattivato per impostazione predefinita. Contatta il team Adobe Support per riattivare l'agente di replica.

NOTA

Se utilizzi Target con una configurazione proxy personalizzata, devi configurare entrambe le configurazioni proxy del client HTTP, in quanto alcune funzionalità di AEM utilizzano le API 3.x e altre le API 4.x:

ATTENZIONE

È necessario proteggere il nodo delle impostazioni dell'attività cq:ActivitySettings sull'istanza di pubblicazione in modo che sia inaccessibile agli utenti normali. Il nodo delle impostazioni delle attività deve essere accessibile solo al servizio che gestisce la sincronizzazione delle attività con Adobe Target.

Consulta Prerequisiti per l'integrazione con Adobe Target per informazioni dettagliate.

Una volta completata l'integrazione, puoi creare contenuti mirati che inviano i dati dei visitatori ad Adobe Target. I componenti pagina richiedono codice specifico per abilitare il targeting dei contenuti. (Consulta Sviluppo per contenuti di destinazione.

NOTA

Quando esegui il targeting di un componente AEM autore, il componente effettua una serie di chiamate lato server ad Adobe Target per registrare la campagna, impostare le offerte e recuperare i segmenti Adobe Target (se configurati). Da AEM pubblicazione ad Adobe Target non vengono effettuate chiamate lato server.

Origini dell'informazione di base

L’integrazione di AEM come Cloud Service con Adobe Target richiede la conoscenza di Adobe Target, la gestione delle attività di AEM e la gestione AEM audience. Devi avere familiarità con le seguenti informazioni:

NOTA

Quando si lavora con Adobe Target, il seguente è il numero massimo di artefatti consentiti in una campagna:

  • 50 posizioni
  • 2.000 esperienze
  • 50 metriche
  • 50 segmenti di reporting

In questa pagina