Note sulla versione corrente per Adobe Experience Manager as a Cloud Service

La sezione seguente illustra le note generali sulla versione per la versione corrente (più recente) di Experience Manager as a Cloud Service.

NOTA

Da qui puoi passare alle note sulla versione delle versioni precedenti; per esempio, quelle del 2020, 2021 e così via.

NOTA

Consulta Ultimi aggiornamenti della documentazione per informazioni dettagliate sugli aggiornamenti della documentazione non direttamente correlati a una versione.

Data di pubblicazione

Data di rilascio di Adobe Experience Manager come Cloud Service la versione corrente (2022.8.0) è il 1° settembre 2022.
La prossima versione (2022.10.0) è prevista per il 10 novembre 2022.

Video sulla versione

Guarda il video Panoramica sulla versione di agosto 2022 per un riepilogo delle funzioni aggiunte nella versione 2022.8.0:

Experience Manager Sites as a Cloud Service

Nuove funzioni in Sites

  • Il componente E-mail consente di creare contenuti in AEM che vengono quindi inviati come e-mail tramite Campaign Classic. Il componente e-mail di base:

Nuove funzioni disponibili nel canale prerelease di Sites

  • La Console Frammenti di contenuto fornisce agli utenti un’opzione per visualizzare il numero totale di copie della lingua associate a un frammento di contenuto. È stato fornito un accesso con 1 clic per visualizzare anche tutte le copie della lingua. Gli utenti possono inoltre filtrare la visualizzazione della tabella in base alle impostazioni internazionali di interesse.

Lingue dei frammenti di contenuto

Experience Manager Assets come Cloud Service

Nuove funzioni in Assets

Experience Manager Forms come Cloud Service

Nuove funzioni disponibili nel canale prerelease di Forms

  • Procedura guidata Forms adattiva: AEM Forms fornisce una procedura guidata aziendale intuitiva per creare rapidamente Adaptive Forms. Per creare un modulo adattivo, la procedura guidata dispone di una navigazione rapida a schede che consente di selezionare facilmente modelli, stili, campi e opzioni di invio preconfigurati. Questa versione include i seguenti miglioramenti alla procedura guidata:

    • Seleziona o deseleziona i campi: La procedura guidata consente di creare un modulo adattivo basato su schemi JSON e Form Data Model. È ora possibile selezionare un sottoinsieme di campi all’interno di uno schema da includere in un modulo adattivo. I campi selezionati vengono convertiti nei corrispondenti componenti di acquisizione dati per modulo adattivo per creare rapidamente i moduli adattivi desiderati.

    • Usa modelli statici: I clienti con investimenti esistenti in modelli statici legacy possono continuare il loro percorso di adozione cloud utilizzando modelli statici nella procedura guidata per la creazione di moduli adattivi. Questo offre ai clienti un ulteriore tempo per migrare i vecchi modelli statici a modelli modificabili moderni.

  • Rimuovere i campi nascosti da un documento di record (DoR) durante l'elaborazione sul lato server: È possibile generare il documento di record PDF per gli utenti finali contenenti solo i campi che erano visibili durante l’esperienza di acquisizione dei dati. Dopo l’invio del modulo, il server convalida i campi nascosti all’utente finale in base ai dati inviati ed esclude dal documento per coerenza i campi.

Componente aggiuntivo CIF

Novità

  • Associazione di pagine AEM a prodotti e categorie tramite le proprietà di pagina AEM più panoramica in cockpit prodotto
    associazione pagina cockpit prodotto

Cloud Manager

L’elenco completo dei rilasci mensili di Cloud Manager è disponibile qui.

Strumenti di migrazione

L’elenco completo dei rilasci mensili degli strumenti di migrazione è disponibile qui.

In questa pagina