Note sulla versione per gli strumenti di migrazione in AEM versione as a Cloud Service 2022.3.0

Questa pagina illustra le note sulla versione per gli strumenti di migrazione AEM as a Cloud Service 2022.3.0.

Analisi delle best practice

Data di pubblicazione

La data di rilascio di Best Practices Analyzer v2.1.26 è il 16 marzo 2022.

Novità

  • Possibilità di rilevare le risorse non elaborate. Se vengono rilevate risorse non elaborate, tali risorse devono essere impostate su elaborate o devono essere rimosse dal set di migrazione durante il trasferimento del contenuto per evitare problemi durante l’assimilazione del contenuto.
  • Possibilità di rilevare se il contenuto ha più di 1000 URL personalizzati. L’utilizzo di un numero elevato di URL personalizzati non è consigliato in quanto sovraccarica i server Dispatcher e Publish.
  • Possibilità di identificare i problemi relativi alle definizioni degli indici Oak e di rilevare le incompatibilità con AEM as a Cloud Service.
  • Possibilità di rilevare e creare rapporti sull’utilizzo delle configurazioni di Externalizer. In AEM as a Cloud Service le configurazioni di Externalizer sono impostate da Cloud Manager, pertanto le configurazioni esistenti di Externalizer devono essere reimpostate per mantenere la compatibilità.

Correzioni di bug

  • In alcuni scenari, l’esecuzione di BPA non è riuscita a causa di un errore di asserzione generato da FormsSelectiveFeaturesAnalysis. Questo problema è stato risolto.
  • BPA riportava i risultati relativi al modello WRK come PRINCIPALE invece di CRITICO. Questo problema è stato risolto.
  • BPA riportava erroneamente i risultati relativi alle definizioni dell’indice OAK in ui.apps come CRITICO. Questo problema è stato risolto…

Strumento Trasferimento contenuti

Data di pubblicazione

La data di pubblicazione dello strumento Content Transfer v1.9.0 è il 28 febbraio 2022.

Novità

  • Controllo dei limiti di dimensione: la funzione di controllo dimensioni dello strumento Content Transfer consente di ridurre i trasferimenti non riusciti. Con la funzione di controllo dimensioni, gli utenti possono 1) determinare se hanno spazio su disco sufficiente nella sottodirectory crx-quickstart prima dell’estrazione e 2) stimare le dimensioni del set di migrazione e verificare se è supportato. Se uno o entrambi questi controlli vengono violati, verrà visualizzato un avviso nell’interfaccia utente dello strumento Content Transfer. Con questo controllo puoi evitare errori di trasferimento dei contenuti e verificare in modo proattivo con l’Assistenza clienti di Adobe le opzioni di migrazione disponibili. Per ulteriori dettagli, consulta Determinazione delle dimensioni del set di migrazione e dello spazio su disco.

In questa pagina