Note sulla versione per Cloud Manager 202.6.0 in Adobe Experience Manager as a Cloud Service

Questa pagina documenta le note sulla versione di Cloud Manager 2022.6.0 in AEM as a Cloud Service.

NOTA

Fai riferimento a questa pagina per le note sulla versione corrente per Adobe Experience Manager as a Cloud Service.

Data di pubblicazione

La data di rilascio della versione 2022.6.0 di Cloud Manager in AEM as a Cloud Service è il 9 giugno 2022. La prossima versione è prevista per il 30 giugno 2022.

Novità

  • L’interfaccia utente di Cloud Manager ora consente ripristino automatico dei contenuti a uno stato valido noto dell'ambiente cloud AEM.
    • Questa funzione verrà implementata in un approccio graduale nelle settimane successive alla versione 2022.06.0.
  • Una nuova scheda di benvenuto nella pagina di destinazione di Cloud Manager consente agli utenti di accedere rapidamente alle esercitazioni di onboarding e alle metriche di avanzamento correlate al tenant.
    • Questa funzione verrà implementata in un approccio graduale durante la settimana successiva alla versione 2022.06.0.
  • Gli utenti con le autorizzazioni necessarie possono accedere a un nuovo Dashboard di licenza nella pagina di destinazione di Cloud Manager per visualizzare i dettagli delle adesioni disponibili per il tenant.
    • AEM Sites è la prima soluzione per la quale la disponibilità e il consumo di utilizzo vengono distribuiti tramite il dashboard Cloud Manage.
    • Questa funzione verrà implementata in un approccio graduale nelle settimane successive alla versione 2022.06.0.
  • Nuovo account secondario relic e gestione utenti self-service è ora disponibile tramite l’interfaccia utente di Cloud Manager.
    • Questa funzione verrà implementata in un approccio graduale nelle settimane successive alla versione 2022.06.0.
  • Un nuovo widget Go Live sulla home page dei programmi di produzione di Cloud Service fornisce ora indicazioni per prepararsi a un'esperienza live di successo.
  • È ora possibile riutilizzare gli artefatti di creazione quando si utilizza il mirroring git.

Modifiche API

  • La List Programs L’API è stata dichiarata obsoleta e List Programs for Tenant Deve essere invece utilizzato.
    • List Programs continua a funzionare, ma il suo utilizzo genererà messaggi di avviso nei registri.
    • Non sarà più supportato dopo tre mesi.

In questa pagina