Note sulla versione per Cloud Manager 2022.4.0 in Adobe Experience Manager as a Cloud Service

Questa pagina documenta le note sulla versione per Cloud Manager 2022.4.0 in AEM as a Cloud Service.

NOTA

Fai riferimento a questa pagina per le note sulla versione corrente per Adobe Experience Manager as a Cloud Service.

Data di pubblicazione

La data di rilascio della versione 2022.4.0 di Cloud Manager in AEM as a Cloud Service è il 7 aprile 2022. La prossima versione è prevista per il 5 maggio 2022.

Novità

  • Sono stati implementati miglioramenti alla durata e al tasso di successo delle fasi di generazione della pipeline e verranno distribuiti in modo incrementale a tutti i clienti entro il mese di aprile.
  • È ora possibile trovare facilmente un ramo git digitando i primi caratteri del nome nel campo di input nella procedura guidata di aggiunta e modifica della pipeline e selezionando tra le corrispondenze suggerite per entrambi produzione e non produzione gasdotti.
  • Poco dopo la versione di aprile, l’India sarà disponibile per la selezione quando definirà l’area cloud durante la creazione dell’ambiente.
  • La Tubi La pagina ora dispone di impaginazione per migliorare l’usabilità dei programmi con un numero elevato di pipeline.
    • Nella tabella vengono visualizzate 50 righe per pagina.
  • Versione del Archetipo di progetto AEM utilizzato da Cloud Manager è stato aggiornato alla versione 36.
  • Oracle JDK è ora il JDK predefinito per lo sviluppo e il funzionamento delle applicazioni AEM. Il processo di creazione di Cloud Manager passa automaticamente a utilizzando Oracle JDK, anche se nella toolchain Maven è selezionata esplicitamente un’opzione alternativa.
  • L’esecuzione della pipeline ora non riesce più rapidamente rilevando versioni AEM precedenti durante il passaggio di convalida. Agli utenti verrà presentato un messaggio nell’interfaccia utente per guidarli.

Correzioni di bug

  • Il registro creato nel passaggio Test interfaccia utente è ora disponibile per il download tramite l’interfaccia utente.
  • Le pipeline di configurazione a livello web possono ora riutilizzare solo i pacchetti dalle esecuzioni di configurazione a livello web.
  • Ai messaggi dell’interfaccia utente è stata aggiunta maggiore chiarezza su come aggiornare AEM in un ambiente obsoleto.

In questa pagina