Ambienti Sandbox sospensione e disattivazione

Gli ambienti di un programma sandbox entrano in modalità ibernazione se non viene rilevata alcuna attività per otto ore.La sospensione è unica per gli ambienti di programma sandbox. Gli ambienti dei programmi di produzione non sono in ibernazione.

Sospensione

La sospensione può avvenire automaticamente o manualmente.

  • Automatico - Gli ambienti dei programmi sandbox vengono automaticamente ibernati dopo otto ore di inattività. L’inattività non è definita né come il servizio di authoring, né come servizio di anteprima o pubblicazione ricevano richieste.
  • Manuale - In qualità di utente, è possibile ibernare manualmente un ambiente di programma sandbox. Non è necessario farlo, poiché l'ibernazione si verifica automaticamente come descritto in precedenza.

Potrebbero essere necessari fino a pochi minuti per l'accesso alla modalità ibernazione degli ambienti del programma sandbox. I dati vengono conservati durante la sospensione.

Utilizzo della sospensione manuale

Puoi riattivare manualmente il programma sandbox dalla Console per sviluppatori. L’accesso a Developer Console per un programma sandbox è disponibile per qualsiasi utente di Cloud Manager.

Segui questi passaggi per ibernare manualmente gli ambienti del programma sandbox.

  1. Accedi a Cloud Manager all'indirizzo my.cloudmanager.adobe.com e selezionare l'organizzazione appropriata.

  2. Clicca sul programma che desideri ibernare per mostrarne i dettagli.

  3. Sulla Ambienti fare clic sul pulsante con i puntini di sospensione e selezionare Console per sviluppatori.

    Opzione del menu Console per sviluppatori

  4. In Developer Console, fai clic su Sospensione.

    Pulsante Sospendi

  5. Fai clic su Sospensione per confermare il passaggio.

    Conferma ibernazione

Quando la sospensione avrà esito positivo, verrà visualizzata la notifica completa del processo di ibernazione per l'ambiente nel Console per sviluppatori schermo.

Conferma della sospensione

In Developer Console puoi anche fare clic sul pulsante Ambienti collegamento nel percorso di navigazione al di sopra del Pod elenco a discesa per un elenco di ambienti da ibernare.

Elenco di ambienti da ibernare

Disibernazione

Puoi attivare manualmente il programma sandbox dalla Console per sviluppatori.

IMPORTANTE

Un utente con un Sviluppatore Il ruolo può annullare la sospensione di un ambiente di programma sandbox.

  1. Accedi a Cloud Manager all'indirizzo my.cloudmanager.adobe.com e selezionare l'organizzazione appropriata.

  2. Clicca sul programma che desideri ibernare per mostrarne i dettagli.

  3. Sulla Ambienti fare clic sul pulsante con i puntini di sospensione e selezionare Console per sviluppatori.

  4. Fai clic su De-ibernare.

    Pulsante di disattivazione

  5. Fai clic su De-Ibernato per confermare il passaggio.

    Conferma della disattivazione

  6. Ricevi una notifica dell’avvio del processo di disattivazione e dell’aggiornamento con l’avanzamento.

    Notifica dell'avanzamento della sospensione

  7. Al termine del processo, l’ambiente del programma sandbox è nuovamente attivo.

    De-ibernazione completa

In Developer Console puoi anche fare clic sul pulsante Ambienti collegamento nel percorso di navigazione al di sopra del Pod elenco a discesa per un elenco di ambienti da disattivare.

Elenco dei baccelli ibernati

Autorizzazioni per lo scioglimento

Qualsiasi utente con un profilo di prodotto che dia accesso a AEM as a Cloud Service deve essere in grado di accedere al Console per sviluppatori, permettendo loro di deibernare l'ambiente.

Accesso a un ambiente sospeso

Quando effettua richieste del browser al servizio di authoring, anteprima o pubblicazione di un ambiente attivato, l’utente incontra una pagina di destinazione che descrive lo stato di ibernazione dell’ambiente e un collegamento alla Console per sviluppatori, in cui è possibile disattivare il servizio.

Pagina di destinazione del servizio sospeso

Implementazioni e aggiornamenti AEM

Gli ambienti sospesi consentono comunque l’implementazione e l’aggiornamento AEM manuale.

  • Un utente può utilizzare una pipeline per distribuire codice personalizzato per gli ambienti in sospensione. L’ambiente rimarrà in ibernazione e il nuovo codice verrà visualizzato nell’ambiente una volta disattivato.

  • Gli aggiornamenti AEM possono essere applicati agli ambienti in sospensione e possono essere attivati manualmente da Cloud Manager. L’ambiente rimarrà in ibernazione e la nuova versione apparirà nell’ambiente una volta disattivata.

Sospensione e cancellazione

  • Gli ambienti in un programma sandbox vengono automaticamente ibernati dopo otto ore di inattività.
    • L’inattività non è definita né come il servizio di authoring, né come servizio di anteprima o pubblicazione ricevano richieste.
    • Una volta ibernati, possono essere disattivati manualmente.
  • I programmi sandbox vengono cancellati dopo sei mesi di essere in modalità di sospensione continua, dopo di che, possono essere ricreati.

In questa pagina