Frammenti di contenuto - Browser di configurazione

Scopri come abilitare alcune funzionalità dei frammenti di contenuto nel browser di configurazione per sfruttare AEM potenti funzionalità di distribuzione headless.

Abilita funzionalità frammento di contenuto per la tua istanza

Prima di utilizzare i frammenti di contenuto, è necessario utilizzare la funzione Browser di configurazione per abilitare:

  • Modelli per frammenti di contenuto - obbligatorio
  • Query persistenti GraphQL - opzionale
ATTENZIONE

Se non si abilita Modelli per frammenti di contenuto:

Per abilitare la funzionalità dei frammenti di contenuto è necessario:

  • Abilita l’utilizzo della funzionalità dei frammenti di contenuto tramite il browser di configurazione
  • Applica la configurazione alla cartella Assets

Abilitare la funzionalità dei frammenti di contenuto nel browser di configurazione

A utilizzare alcune funzionalità dei frammenti di contenuto voi deve per prima cosa attivarli tramite Browser di configurazione:

NOTA

Per maggiori dettagli vedi anche Browser di configurazione:.

ATTENZIONE

Le sottoconfigurazioni (una configurazione nidificata all’interno di una configurazione) sono supportate per l’utilizzo con Frammenti di contenuto, ma non possono essere utilizzate per le query GraphQL.

  1. Accedi a Strumenti, Generali, quindi apri Browser configurazioni.

  2. Utilizzo Crea per aprire la finestra di dialogo, in cui:

    1. Specifica una Titolo.

    2. Per attivarne l'uso, seleziona

      • Modelli per frammenti di contenuto
      • Query GraphQL persistenti

      Definire la configurazione

  3. Seleziona Crea per salvare la definizione.

Applica la configurazione alla cartella delle risorse

Quando la configurazione globale è abilitato per la funzionalità frammento di contenuto, quindi si applica a qualsiasi cartella Assets.

Per utilizzare altre configurazioni con una cartella Risorse simile, ovvero escludendo il formato globale, è necessario definire la connessione. Questa operazione viene eseguita selezionando l’appropriata Configurazione nella scheda Cloud Services della finestra Proprietà cartella della cartella specifica.

Applica configurazione

In questa pagina