Adobe Experience Manager come preparazione al Cloud Service per le normative su privacy e protezione dei dati

AVVERTENZA

Il contenuto di questo documento non costituisce una consulenza legale e non intende sostituirsi a una consulenza legale.

Consulta l’ufficio legale della tua azienda per ricevere consigli in merito alle normative su privacy e protezione dei dati.

NOTA

Per ulteriori informazioni sulla risposta del Adobe ai problemi di privacy e sulle conseguenze per i clienti di Adobe, consulta Centro per la privacy di Adobe.

Adobe fornisce documentazione e procedure (con API se disponibili) per l’amministratore della privacy del cliente o AEM amministratore per gestire le richieste di protezione dei dati e privacy dei dati e aiutare i nostri clienti a rispettare queste normative. Le procedure documentate consentiranno ai clienti di eseguire le richieste normative manualmente o chiamando nelle API, se disponibili, da un portale o servizio esterno.

ATTENZIONE

I dettagli qui documentati sono limitati ad Adobe Experience Manager come Cloud Service.

I dati provenienti da un altro servizio Adobe on-demand, insieme a eventuali richieste di accesso a dati personali correlate, richiederanno azioni su tale servizio.

Per ulteriori informazioni, consulta Centro per la privacy di Adobe.

Introduzione

Le istanze di Adobe Experience Manager as a Cloud Service e le applicazioni che le eseguono sono di proprietà e gestite dai nostri clienti.

Di conseguenza, le normative sulla protezione dei dati, come RGPD, CCPA e altri, sono in gran parte responsabilità dei clienti.

Come breve introduzione, le norme sulla privacy e la protezione dei dati includono nuove regole che devono essere seguite dai ruoli di:

  • Entità commerciali (CCPA) e/o titolari del trattamento dei dati (RGPD)

  • Fornitori di servizi (CCPA) e/o responsabili del trattamento dei dati (RGPD)

Le principali disposizioni di tali regolamenti sono le seguenti:

  1. Definizione ampliata dei dati personali per includere tutti gli ID univoci; come in dati direttamente e indirettamente identificabili.

  2. Requisiti più severi in materia di consenso.

  3. Maggiore attenzione ai diritti di eliminazione (Cancellazione dati).

  4. Rinuncia alla vendita di dati.

Per Adobe Experience Manager as a Cloud Service:

  • Le istanze e le applicazioni che le eseguono sono di proprietà e gestite dal cliente.

    • Ciò significa in modo efficace che il cliente gestisce i ruoli normativi, tra cui Business Entities e Service Provider, Data Controller e Data Processor, tra gli altri.

    • Adobe Experience Platform Privacy Service non farà parte del flusso di lavoro per AEM, come illustrato nel diagramma seguente.

  • AEM include la documentazione e le procedure per l'amministratore della privacy del cliente e/o l'amministratore AEM per eseguire le richieste relative alla normativa sulla privacy; manualmente o tramite API, se disponibili.

  • Nessun nuovo servizio o interfaccia utente aggiunto.

    • Le procedure e le API sono invece documentate per l’utilizzo da parte dell’interfaccia utente/dei portali dei clienti che gestiscono le richieste di normativa sulla privacy.
  • AEM non includerà alcun strumento predefinito per supportare il flusso di lavoro delle richieste di privacy.

    • L’Adobe fornisce documentazione e procedure per l’amministratore della privacy del cliente e/o per l’amministratore AEM, consentendo loro di eseguire manualmente le richieste relative alle normative sulla privacy.

Adobe fornisce procedure per la gestione delle richieste di accesso, cancellazione e rinuncia alla privacy relative ad Adobe Experience Manager as a Cloud Service. In alcuni casi, sono disponibili API che possono essere richiamate da un portale sviluppato dal cliente o da script per facilitare l'automazione.

Il diagramma seguente illustra l’aspetto di un flusso di lavoro per la richiesta di accesso a dati personali (illustrato con Adobe Experience Manager 6.5):

Protezione dei dati e privacy

Adobe Experience Manager as a Cloud Service e preparazione alle normative

Consulta le sezioni seguenti per la documentazione regolamentare per le aree di prodotto di AEM come Cloud Service.

Fondamenti di Adobe Experience Manager as a Cloud Service

Consulta AEM Preparazione di base per le normative su privacy e protezione dei dati.

Adobe Experience Manager Sites as a Cloud Service

Consulta Preparazione di AEM Sites per le normative su privacy e protezione dei dati.

Integrazione di Adobe Experience Manager as a Cloud Service con Adobe Target e Adobe Analytics

Queste integrazioni di Adobe Experience Manager as a Cloud Service si basano sulla protezione dei dati e sulla privacy (ad esempio, il RGPD) dei servizi pronti. Nessun dato personale da Adobe Target o Adobe Analytics viene memorizzato in AEM in relazione alle integrazioni.
Per ulteriori informazioni, consulta:

In questa pagina