Assegnare tag avanzati alle risorse video

La crescente necessità di nuovi contenuti richiede un impegno manuale ridotto per offrire esperienze digitali coinvolgenti in tempi brevi. Adobe Experience Manager come Cloud Service supporta l’assegnazione automatizzata di tag alle risorse video assistite da intelligenza artificiale. Assegnare manualmente i tag ai video può richiedere molto tempo. Tuttavia, funzione di smart tag video basata su Adobe Sensei utilizza modelli di intelligenza artificiale per analizzare i contenuti video e aggiungere tag alle risorse video. In questo modo, gli utenti DAM possono dedicare meno tempo alla distribuzione di esperienze avanzate ai propri clienti. Adobe servizio di machine learning genera due set di tag per un video. Mentre, un set corrisponde a oggetti, scene e attributi nel video; l'altro insieme riguarda azioni quali bere, correre e fare jogging.

I formati di file video (e i relativi codec) supportati per l’assegnazione di smart tag sono MP4 (H264/AVC), MKV (H264/AVC), MOV (H264/AVC, Motion JPEG), AVI (index4), FLV (H264/AVC, vp6f) e WMV 2). Inoltre, la funzione consente di aggiungere tag ai video fino a 300 MB. I tag automatici delle risorse video vengono utilizzati come elaborazione standard delle risorse (insieme alla creazione di miniature ed estrazione di metadati) dopo il caricamento di un video o quando viene attivata una nuova elaborazione. Gli smart tag vengono visualizzati in ordine decrescente in base al punteggio di confidenza nella risorsa Properties. Per impostazione predefinita, i tag video sono abilitati in Adobe Experience Manager come Cloud Service. Tuttavia, potete rifiutare l'assegnazione di tag avanzati video in una cartella.

Assegnazione di tag avanzati ai video durante il caricamento

Quando caricate risorse video in Adobe Experience Manager come Cloud Service, i video vengono sottoposti a elaborazione. Al termine dell'elaborazione, vedere la scheda Base della risorsa Proprietà. I tag avanzati vengono aggiunti automaticamente al video in Smart Tags. Asset compute Service utilizza Adobe Sensei per creare questi smart tag.

I tag avanzati vengono aggiunti ai video e visualizzati nella scheda Base delle proprietà della risorsa

Gli smart tag applicati sono ordinati in ordine decrescente in confidence score, combinati per i tag oggetto e azione, all'interno di Smart Tags.

IMPORTANTE

Si consiglia di esaminare questi tag generati automaticamente per assicurarsi che siano conformi al marchio e ai relativi valori.

Assegnazione di tag avanzati ai video esistenti in DAM

Le risorse video già esistenti in DAM non dispongono di tag avanzati automaticamente. È necessario Rielaborare le risorse manualmente per generare tag avanzati per tali risorse.

Per applicare tag smart alle risorse video o alle cartelle (comprese le sottocartelle) già presenti nell’archivio delle risorse, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Selezionate il logo Adobe Experience Manager, quindi selezionate le risorse dalla pagina Navigazione.

  2. Selezionare File per visualizzare l'interfaccia Risorse.

  3. Passate alla cartella alla quale desiderate applicare gli smart tag.

  4. Selezionate l’intera cartella o specifiche risorse video.

  5. Selezionare l'icona Rielabora risorse Rielabora risorse e selezionare l'opzione Processo completo.

Rielaborare le risorse per aggiungere tag ai video nell'archivio DAM esistente

Al termine del processo, andate alla pagina Properties di qualsiasi risorsa video all'interno della cartella. I tag aggiunti automaticamente sono visualizzati nella sezione Smart Tags della scheda Basic. Questi smart tag applicati sono ordinati in ordine decrescente in base al punteggio di confidenza.

Ricerca di video con tag

Per cercare le risorse video in base agli smart tag generati automaticamente, utilizzate Omnisearch:

  1. Selezionate l'icona di ricerca icona di ricerca per visualizzare il campo Omnisearch.

  2. Specificate un tag, nel campo Omnisearch, che non è stato aggiunto in modo esplicito a un video.

  3. Consente di effettuare ricerche in base al tag .

I risultati della ricerca visualizzano le risorse video in base al tag specificato.

I risultati della ricerca sono una combinazione di risorse video con parole chiave ricercate nei metadati e risorse video con tag avanzati associati alle parole chiave cercate. Tuttavia, i risultati di ricerca che corrispondono a tutti i termini di ricerca nei campi di metadati vengono visualizzati per primi, seguiti dai risultati di ricerca che corrispondono a qualsiasi termine di ricerca negli smart tag. Per ulteriori informazioni, vedere Comprendere Experience Manager i risultati della ricerca con gli smart tag.

Smart tag video moderati

Adobe Experience Manager consente di gestire gli smart tag per:

  • rimuovete i tag non accurati assegnati ai video del vostro marchio.

  • potete perfezionare le ricerche di video in base ai tag, accertandovi che il video venga visualizzato nei risultati di ricerca per i tag più rilevanti. Pertanto, elimina le possibilità che video non correlati vengano visualizzati nei risultati della ricerca.

  • assegnate un rango più alto a un tag per aumentarne la pertinenza rispetto a un video. La promozione di un tag per un video aumenta le probabilità che il video venga visualizzato nei risultati della ricerca quando viene eseguita una ricerca in base a tale tag.

Per ulteriori informazioni su come moderare gli smart tag per le risorse, consultate Gestione di smart tag.

Smart tag video moderati

NOTA

Eventuali tag sottoposti a moderazione tramite i passaggi descritti in Gestisci smart tag non vengono ricordati durante la rielaborazione della risorsa. Il set di tag originale viene visualizzato di nuovo.

Rifiuto dell'assegnazione di tag avanzati video

L’applicazione automatizzata di tag ai video avviene in parallelo ad altre attività di elaborazione delle risorse, come la creazione di miniature ed estrazione di metadati. Può richiedere molto tempo. Per accelerare l’elaborazione delle risorse potete rinunciare all’assegnazione di tag video avanzati al caricamento a livello di cartella.

Per rifiutare la generazione automatica di smart tag video per le risorse caricate in una cartella specifica:

  1. Aprite la scheda Elaborazione risorse nella cartella Proprietà.

  2. Nel menu Tag avanzati per video, l'opzione Ereditato è selezionata per impostazione predefinita e lo smart tag video è attivato.

    Quando l'opzione Ereditato è selezionata, anche il percorso della cartella ereditata è visibile insieme alle informazioni se è impostato su Abilita o Disattiva.

    Disabilita tag video avanzati

  3. Selezionate Disattiva per non applicare tag avanzati ai video caricati nella cartella.

IMPORTANTE

Se avete rinunciato a assegnare tag ai video presenti in una cartella al momento del caricamento e desiderate aggiungere tag avanzati ai video dopo il caricamento, Abilita smart tag per video dalla scheda Elaborazione risorse della cartella Proprietà e utilizzate l'opzione Rielabora risorsa per aggiungere smart tag il video.

Punteggio di confidenza

Adobe Experience Manager applica una soglia di confidenza minima per gli smart tag di oggetto e azione per evitare di avere troppi tag per ciascuna risorsa video, il che rallenta l’indicizzazione. I risultati della ricerca delle risorse vengono classificati in base ai punteggi di attendibilità, che in genere migliorano i risultati della ricerca oltre a quanto suggerisce un’ispezione dei tag assegnati di qualsiasi risorsa video. I tag non accurati hanno spesso dei punteggi di confidenza bassi, pertanto vengono raramente visualizzati nella parte superiore dell’elenco dei tag avanzati per le risorse.

La soglia predefinita per i tag azione e oggetto in Adobe Experience Manager è 0,7 (il valore deve essere compreso tra 0 e 1). Se alcune risorse video non dispongono di tag specifici, significa che l’algoritmo è sicuro di meno del 70% nei tag previsti. La soglia predefinita potrebbe non essere sempre ottimale per tutti gli utenti. È quindi possibile modificare il valore del punteggio di confidenza nella configurazione OSGI.

Per aggiungere la configurazione OSGI del punteggio di confidenza al progetto distribuito in Adobe Experience Manager come Cloud Service fino a Cloud Manager:

  • Nel progetto Adobe Experience Manager (ui.config a partire da Archetype 24 o in precedenza ui.apps) la configurazione config.author OSGi include un file di configurazione denominato com.adobe.cq.assetcompute.impl.senseisdk.SenseiSdkImpl.cfg.json con i seguenti contenuti:
{
  "minVideoActionConfidenceScore":0.5,
  "minVideoObjectConfidenceScore":0.5,
}
NOTA

Ai tag manuali viene assegnata una confidenza del 100% (massima affidabilità). Di conseguenza, se sono presenti risorse video con tag manuali corrispondenti alla query di ricerca, queste vengono visualizzate prima di smart tag corrispondenti alla query di ricerca.

Limitazioni

  • Non è ancora supportata la formazione di Smart Tag Service (o Enhanced Smart Tags) per l’assegnazione di tag alle risorse video.

  • L’avanzamento dei tag non viene visualizzato.

  • Solo i video di dimensioni non superiori a 300 MB sono adatti per l’assegnazione di tag. Il servizio Adobe Sensei consente di aggiungere tag ai video che soddisfano questi criteri e di ignorare l’assegnazione di tag ad altri video in una cartella.

  • Solo i video in questi formati di file (e codec supportati): MP4 (H264/AVC), MKV (H264/AVC), MOV (H264/AVC, Motion JPEG), AVI (index4), FLV (H264/AVC, vp6f) e WMV (WMV2)—può essere taggato.

In questa pagina