Come modificare o aggiungere metadati

I metadati sono informazioni aggiuntive sulla risorsa ricercabile. Viene estratto automaticamente quando carichi un’immagine. È possibile modificare i metadati esistenti o aggiungere nuove proprietà di metadati ai campi esistenti (ad esempio, quando un campo di metadati è vuoto).

Poiché le aziende hanno bisogno di vocabolari di metadati controllati e affidabili, Experience Manager Assets non consente l'aggiunta ad hoc di nuove proprietà di metadati. Anche se gli autori non possono aggiungere nuovi campi di metadati per le risorse, gli sviluppatori possono farlo. Consulta Creazione di una nuova proprietà di metadati per le risorse.

Modifica dei metadati di una risorsa

Per modificare i metadati:

  1. Effettua una delle operazioni seguenti:

    • Dall’interfaccia utente Assets, seleziona la risorsa e tocca o fai clic sull’icona Visualizza proprietà nella barra degli strumenti.
    • Dalla miniatura della risorsa, seleziona l’azione rapida Visualizza proprietà .
    • Dalla pagina della risorsa, tocca o fai clic su Visualizza proprietà nella barra degli strumenti.

    Nella pagina della risorsa vengono visualizzati tutti i metadati della risorsa. Questi metadati sono stati estratti automaticamente al caricamento (acquisito) in Experience Manager Assets.

  2. Apporta le modifiche necessarie ai metadati delle varie schede e, al termine, per salvarle tocca o fai clic su Salva nella barra degli strumenti. Tocca o fai clic su Chiudi per tornare all’interfaccia web Assets.

    NOTA

    Se un campo di testo è vuoto, non sono presenti metadati esistenti. È possibile immettere un valore nel campo e salvarlo per aggiungere tale proprietà di metadati.

Qualsiasi modifica ai metadati di una risorsa viene riscritta nel binario originale come parte dei suoi dati XMP. Questo avviene tramite un flusso di lavoro di write-back dei metadati di Experience Manager. Le modifiche apportate alle proprietà esistenti (ad esempio dc:title) vengono sovrascritte e le proprietà appena create (comprese le proprietà personalizzate come cq:tags) vengono aggiunte insieme allo schema.

Modifica dello schema metadati

Per informazioni dettagliate su come modificare lo schema dei metadati, vedere Modifica dei moduli dello schema dei metadati.

Registrazione di uno spazio dei nomi personalizzato in Experience Manager

Puoi aggiungere i tuoi namespace all’interno di Experience Manager. Come ci sono spazi dei nomi predefiniti come cq, jcr e sling, puoi avere uno spazio dei nomi per i metadati del tuo archivio e l'elaborazione xml.

  1. Vai alla pagina di amministrazione del tipo di nodo https://<host>:<port>/crx/explorer/nodetypes/index.jsp.

  2. Tocca o fai clic su Namespace nella parte superiore della pagina. La pagina di amministrazione dello spazio dei nomi viene visualizzata in una finestra.

  3. Per aggiungere uno spazio dei nomi, tocca o fai clic su Nuovo in basso.

  4. Specifica uno spazio dei nomi personalizzato nella convenzione dello spazio dei nomi XML (specifica l’id sotto forma di URI e un prefisso associato per l’id), quindi tocca o fai clic su Salva.

In questa pagina