Annullare la validità della cache CDN tramite Dynamic Media

Le risorse Dynamic Media sono memorizzate nella cache della rete CDN (Content Delivery Network) per velocizzarne la distribuzione ai clienti. Tuttavia, quando apporti aggiornamenti a tali risorse, vuoi che tali modifiche abbiano effetto immediatamente sul tuo sito web. L’eliminazione o l’annullamento della validità della cache CDN consente di aggiornare rapidamente le risorse consegnate da Dynamic Media. Non è più necessario attendere la scadenza della cache utilizzando un valore TTL (Time To Live) (il valore predefinito è dieci ore). Al contrario, puoi inviare una richiesta dall’interno dell’interfaccia utente di Dynamic Media affinché la cache scada in pochi minuti.

NOTA

Questa funzione richiede l’utilizzo della rete CDN preconfigurata fornita con Adobe Experience Manager Dynamic Media. Qualsiasi altra CDN personalizzata non è supportata con questa funzione.

Vedi anche Panoramica della cache in Dynamic Media.

Per annullare la validità della cache CDN tramite Dynamic Media:

Parte 1 di 2: Creazione di un modello di annullamento della validità CDN

  1. In Adobe Experience Manager as a Cloud Service, passa a Strumenti > Risorse > Modello di annullamento validità CDN.

    Funzione di convalida CDN

  2. Nella pagina Modello di annullamento validità CDN , effettua una delle seguenti opzioni in base allo scenario:

    Scenario Opzione
    In passato ho già creato un modello di invalidazione del CDN utilizzando Dynamic Media Classic. Il campo di testo Crea modello è precompilato con i dati del modello. In tal caso, puoi modificare il modello o continuare con il passaggio successivo.
    Devo creare un modello. Cosa entro? Nel campo di testo Crea modello, immetti un URL immagine (compresi i predefiniti immagine o i modificatori) che fa riferimento a <ID>, invece di un ID immagine specifico come nell'esempio seguente:
    https://my.publishserver.com/is/image/company_name/<ID>?$product$
    Se il modello contiene solo <ID>, Dynamic Media compila https://<publishserver_name>/is/image/<company_name>/<ID> dove <publishserver_name> è il nome del server di pubblicazione definito in Impostazioni generali in Dynamic Media Classic. Il <company_name> è il nome della directory principale dell’azienda associata a questa istanza di Experience Manager e <ID> è la risorsa selezionata tramite il selettore risorse da invalidare.
    Eventuali predefiniti/modificatori seguenti <ID> vengono copiati così come sono nella definizione dell’URL.
    Solo le immagini, ovvero /is/image, possono essere formate automaticamente in base al modello.
    Ad esempio, l’aggiunta di risorse come video o PDF tramite il selettore risorse non genera automaticamente URL. /is/content/ È invece necessario specificare tali risorse nel modello di annullamento validità CDN oppure è possibile aggiungere manualmente l’URL a tali risorse in Parte 2 di 2: Impostazione delle opzioni di annullamento validità CDN.
    Esempi:
    in questo primo esempio, il modello di annullamento della validità contiene <ID> insieme all’URL della risorsa /is/content. Esempio, http://my.publishserver.com:8080/is/content/dms7snapshot/<ID>. In Dynamic Media l’URL viene creato in base a questo percorso, con <ID> come risorse selezionate tramite il selettore delle risorse che desiderate invalidare.
    In questo secondo esempio, il modello di annullamento della validità contiene l’URL completo della risorsa utilizzata nelle proprietà web con /is/content (non dipendente dal selettore delle risorse). Ad esempio, http://my.publishserver.com:8080/is/content/dms7snapshot/backpack dove zaino è l’ID risorsa.
    I formati di risorse supportati in Dynamic Media possono essere invalidati. I tipi di file risorsa non supportati per l’annullamento della validità della rete CDN includono PostScript®, PostScript® incapsulato, Adobe Illustrator, Adobe InDesign, Microsoft® Powerpoint, Microsoft® Excel, Microsoft® Word e Rich Text Format.

    ・ Quando crei il modello, ma assicurati di prestare attenzione alla sintassi e agli errori di battitura; Dynamic Media non esegue alcuna convalida del modello.
    ・ Il modello di annullamento validità CDN può salvare testo fino a 2500 caratteri.
    ・ Specificare gli URL per le raccolte avanzate immagini in questo modello di annullamento validità CDN o nel campo Aggiungi URLtext nella parte 2: Impostazione delle opzioni di annullamento validità CDN.
    ・ Ogni voce in un modello di annullamento validità CDN deve trovarsi sulla propria riga.
    ・ Il seguente esempio di modello di annullamento validità CDN è solo a scopo dimostrativo.

    Modello di annullamento validità CDN - Crea

    NOTA

    Il modello di annullamento validità CDN può salvare testo fino a 2500 caratteri.

  3. Nell'angolo in alto a destra della pagina Modello di annullamento validità CDN, seleziona Salva, quindi seleziona OK.

    Parte 2 di 2: Impostazione delle opzioni di annullamento della validità CDN

  4. Ad Experience Manager, come Cloud Service, vai a Strumenti > Risorse > Annullamento validità CDN.

    Funzione di convalida CDN

  5. Nella pagina Invalidazione CDN - Aggiungi dettagli , seleziona le risorse per l’annullamento della validità CDN.

    Annullamento della validità della rete CDN - Aggiungi dettagli

    NOTA

    Se si decide di deselezionare le opzioni Annulla validità predefiniti immagine associati a risorse in CDN e Annulla validità in base a modello, l'URL di base delle risorse selezionate viene formato per l'annullamento della validità. Utilizza questa disposizione di opzione solo per le immagini.

    Opzione Descrizione
    Annulla validità dei predefiniti immagine associati alla risorsa in CDN (Facoltativo) Quando selezioni questa opzione, le risorse selezionate e tutti gli URL dei predefiniti per immagini associati vengono formati automaticamente per l’annullamento della validità della cache.
    Le risorse e i relativi URL predefiniti predefiniti predefiniti associati si formano automaticamente per l’annullamento della validità. Questa opzione funziona solo per le risorse immagine.
    Annullamento della validità in base al modello (Facoltativo) Seleziona questa opzione per utilizzare solo il modello definito per la formazione degli URL.
    Aggiungi risorse Utilizza il Selettore risorse per selezionare le risorse da annullare la validità. Puoi selezionare le risorse pubblicate o non pubblicate.
    La memorizzazione nella cache della rete CDN è basata su URL, non su risorse. Pertanto, è necessario conoscere gli URL completi presenti sul sito web. Dopo aver determinato tali URL, puoi aggiungerli al modello. Quindi, puoi selezionare e aggiungere tali risorse e annullare la validità degli URL in un unico passaggio.
    Utilizza questa opzione con Annulla validità predefiniti immagine associati alla risorsa in CDN, Annulla validità in base al modello o a entrambi.
    Aggiungi URL Aggiungi o incolla manualmente percorsi URL completi alle risorse Dynamic Media la cui cache CDN desideri annullare la validità. Utilizza questa opzione se non hai creato un modello di annullamento validità CDN in Parte 1 di 2: Creazione di un modello di annullamento validità CDN e di alcune risorse da annullare la validità.
    Importante: ogni URL aggiunto deve trovarsi sulla propria riga.
    Puoi annullare la validità di un massimo di 1000 URL alla volta. Se il numero di URL nel campo di testo Aggiungi URL è maggiore di 1000, non è possibile selezionare Avanti. In questi casi, devi selezionare X a destra di una risorsa selezionata o un URL aggiunto manualmente per eliminarlo dall’elenco di invalidazione.
    Specifica gli URL per le raccolte avanzate immagini nel modello di annullamento validità CDN o in questo campo Aggiungi URLtext .
  6. Nell'angolo in alto a destra della pagina, seleziona Avanti.

  7. Nella pagina Invalidazione CDN - Conferma, nella casella di riepilogo URL viene visualizzato un elenco di uno o più URL generati dal modello di invalidazione CDN creato in precedenza e delle risorse appena aggiunte.

    Ad esempio, se utilizzi l’esempio Modello di annullamento validità CDN mostrato nei passaggi precedenti, supponi di aver aggiunto una singola risorsa denominata spinset. Quando vai a Strumenti > Risorse > Annullamento della validità della CDN, si ottengono i seguenti cinque URL generati nell'interfaccia utente Annullamento della validità della CDN - Conferma:

    Annullamento della validità della rete CDN - Conferma

    Se necessario, seleziona X a destra di un URL per eliminarlo dal processo di invalidazione.

  8. Nell’angolo in alto a destra della pagina, seleziona Invia per avviare il processo di invalidazione del CDN.

Risolvere i problemi relativi agli errori di invalidazione CDN

In tutti i casi, l'intero batch viene elaborato per l'annullamento della validità oppure l'intero batch non viene elaborato.

Errore Spiegazione
Impossibile recuperare gli URL per le risorse selezionate. Si verifica se viene soddisfatto uno dei seguenti scenari:
- Non viene trovata una configurazione Dynamic Media.
- C'è un'eccezione durante il recupero di un utente di servizio attraverso il quale viene letta la configurazione di Dynamic Media.
- Il server di pubblicazione o la directory principale aziendale utilizzata per formare gli URL è mancante nella configurazione di Dynamic Media.
Alcuni URL non sono definiti correttamente. Correggi e invia nuovamente. Si verifica se l’API di invalidazione della cache CDN IPS restituisce un errore. L’errore indica che l’URL fa riferimento a un’azienda diversa o che l’URL non è valido in base alla convalida eseguita dall’API IPS cdnCacheInvalidation.
Impossibile annullare la validità della cache CDN. Si verifica se la richiesta di annullamento della validità della cache CDN non riesce per altri motivi.
Nessun URL immesso da invalidare. Si verifica se nella pagina Invalidazione CDN - Conferma non sono presenti URL e si seleziona Invia.

In questa pagina