Domande frequenti su Cloud Manager

La sezione seguente fornisce le risposte alle domande frequenti relative a Cloud Manager.

È possibile utilizzare Java 11 con le build di Cloud Manager?

La build di AEM Cloud Manager non riesce quando si tenta di passare da Java 8 a 11. Il problema può avere molte cause e la maggior parte delle cause comuni sono documentate di seguito:

  • Aggiungi il maven-toolchains-plugin con le impostazioni corrette per Java 11 come documentato qui. Ad esempio, consulta il codice del progetto di esempio wknd.

  • Se incontri l'errore seguente, devi rimuovere l'uso di maven-scr-plugin e convertire tutte le annotazioni OSGi in annotazioni OSGi R6. Per istruzioni, vedi qui.

    [main] [ERROR] Failed to execute goal org.apache.felix:maven-scr-plugin:1.26.4:scr (generate-scr-scrdescriptor) on project helloworld.core: /build_root/build/testsite/src/main/java/com/adobe/HelloWorldServiceImpl.java : Unable to load compiled class: com.adobe.HelloWorldServiceImpl: com/adobe/HelloWorldServiceImpl has been compiled by a more recent version of the Java Runtime (class file version 55.0), this version of the Java Runtime only recognizes class file versions up to 52.0 -> [Help 1]

  • Per le build di Cloud Manager, il plug-in maven enforcer non riesce con l’errore "[main] [WARNING] Rule 1: org.apache.maven.plugins.enforcer.RequireJavaVersion". Si tratta di un problema noto a causa del quale Cloud Manager utilizza una versione diversa di Java per eseguire il comando maven anziché compilare il codice. Per il momento, ometti requireJavaVersion dalle configurazioni di maven-enforcer-plugin.

La distribuzione è bloccata perché il controllo della qualità del codice non è riuscito. C'è un modo per aggirare questo assegno?

Tutti gli errori di qualità del codice, ad eccezione di Security Rating, sono metriche non critiche e possono essere ignorate espandendo gli elementi nell'interfaccia utente dei risultati.

Un utente con il ruolo Deployment Manager, Project Manager o Business Owner può ignorare i problemi, nel qual caso la pipeline procede o può accettare i problemi, nel qual caso la pipeline si interrompe con un errore. Per ulteriori informazioni, consulta Cancelli a tre livelli durante l’esecuzione di una pipeline .

Le implementazioni di Cloud Manager non riescono al passaggio del test delle prestazioni negli ambienti Adobe Managed Services. Come eseguiamo il debug per passare le metriche critiche?

Per comprendere i risultati, consulta Comprendere i risultati del test .

Alcune note sul passaggio del test delle prestazioni:

  • Il Passaggio prestazioni è un passaggio delle prestazioni web, ovvero il tempo necessario per caricare la pagina utilizzando un browser Web.
  • Gli URL elencati nel file risultato CSV vengono caricati in un browser Chrome nell’infrastruttura Cloud Manager durante il test.
  • Una metrica comune che non riesce è il tasso di errore. Affinché un URL possa passare, l’URL principale deve essere caricato con lo stato 200 e in meno di 20 secondi. I carichi di pagina superiori a 20 secondi sono contrassegnati come errori 504.
  • Se il sito richiede l'autenticazione dell'utente, consulta Test delle prestazioni autenticate per configurare il test per l'autenticazione sul sito.

Siamo autorizzati a utilizzare SNAPSHOT nella versione del progetto Maven? Come funziona il controllo delle versioni dei pacchetti e dei file jar dei bundle per le implementazioni di Stage e Production?

Per informazioni sul controllo delle versioni dei pacchetti e dei file jar dei bundle per le distribuzioni di Stage e Production, consulta i seguenti scenari:

  1. Per le implementazioni per sviluppatori, i file del ramo Git pom.xml devono contenere -SNAPSHOT alla fine del valore <version>. Questo consente la distribuzione successiva in cui la versione non viene modificata per essere comunque installata. Nelle implementazioni per sviluppatori, non viene aggiunta o generata alcuna versione automatica per la build Maven.

  2. Nella distribuzione Stage e Produzione, viene generata una versione automatica come documentato qui.

  3. Per il controllo delle versioni personalizzate nelle implementazioni Stage e Produzione, imposta una versione maven corretta in 3 parti come 1.0.0. Aumenta la versione ogni volta che devi eseguire un’altra implementazione in produzione.

  4. Cloud Manager aggiunge automaticamente la propria versione alle build di Stage e Production e crea persino un ramo Git. Non è richiesta alcuna configurazione speciale. Se si salta il passaggio 3, la distribuzione funzionerà comunque correttamente e verrà impostata automaticamente una versione.

  5. Se lasci la versione con -SNAPSHOT per le build o le distribuzioni di Stage e Production, non si verificano problemi. Cloud Manager imposta automaticamente un numero di versione corretto e crea un tag per te in Git. Se necessario, puoi fare riferimento a questo tag in un secondo momento.

  6. Se desideri provare un codice sperimentale nell’ambiente di sviluppo, puoi creare un nuovo ramo Git e impostare la pipeline in modo che utilizzi tale ramo diverso. Questo è utile quando le distribuzioni iniziano a non funzionare e desideri testare con le versioni precedenti del codice per vedere quando si è verificato un errore.

    Il comando Git seguente crea un ramo remoto denominato testbranch1 rispetto a un commit preesistente specifico 485548e4fbafbc83b11c3cb12b035c9d26b6532b. Questo ramo speciale può essere utilizzato in Cloud Manager senza influenzare altri rami:

    git push origin 485548e4fbafbc83b11c3cb12b035c9d26b6532b:refs/heads/testbranch1

    Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione Git .

    Se desideri eliminare il ramo di test in un secondo momento, utilizza il comando delete :

    git push origin --delete testbranch1

La build Maven non riesce nelle implementazioni di Cloud Manager, ma viene generata localmente senza errori. Come eseguire il debug?

Per ulteriori informazioni, consulta Git Resource .

Impossibile impostare una variabile tramite variabili della pipeline impostate da aio cloud manager. Come eseguire il debug di questi problemi?

Se ricevi un errore 403 durante il tentativo di elencare o impostare le variabili della pipeline tramite comandi simili a quelli riportati di seguito, devi aggiungere nell’Admin Console come ruolo di prodotto Deployment Manager Cloud Manager .
Per ulteriori informazioni, consulta Autorizzazioni API .

Comandi ed errori correlati:

$ aio cloudmanager:list-pipeline-variables 222

Errore: Cannot get variables: https://cloudmanager.adobe.io/api/program/111/pipeline/222/variables (403 Forbidden)

$ aio cloudmanager:set-pipeline-variables 222 --variable TEST 1

Errore: Cannot get variables: https://cloudmanager.adobe.io/api/program/111/pipeline/222/variables (403 Forbidden)

In questa pagina