Note sulla versione 2018.6.0

La sezione seguente illustra le note generali sulla versione di Cloud Manager La versione 2018.6.0 aggiunge il supporto per l’invalidazione del dispatcher durante le distribuzioni, notifiche aggiuntive e miglioramenti a livello di usabilità.

Data di pubblicazione

Data di rilascio per Cloud Manager La versione 2018.6.0 è il 9 agosto 2018.

Novità

  • Pipeline CI/CD - Annullamento della validità del Dispatcher configurabile e scaricamento della cache sia sullo stage che sulla produzione durante l’esecuzione della pipeline CI/CD. Fare riferimento al documento Configurare le pipeline di produzione per saperne di più.

  • Pipeline CI/CD - Durante la configurazione della pipeline, è ora possibile definire il comportamento della pipeline quando si verifica un errore importante in uno dei gate di qualità. Fare riferimento al documento Configurare le pipeline di produzione per saperne di più.

  • Pipeline CI/CD - Durante la configurazione della pipeline, è ora possibile selezionare se si desidera che la supervisione del CSE venga eseguita dal CSE o da un CSE disponibile. Fare riferimento al documento Configurare le pipeline di produzione per saperne di più.

  • Pipeline CI/CD - Quando la pipeline CI/CD raggiunge la fase di approvazione aziendale, viene inviata una notifica agli utenti autorizzati ad approvare la distribuzione. Fai riferimento a Notifiche per saperne di più.

  • Pipeline CI/CD - Quando la pipeline CI/CD raggiunge il set di pianificazione, viene inviata una notifica agli utenti autorizzati a impostare la pianificazione. Fai riferimento a Notifiche per saperne di più.

  • Analisi della qualità del codice - Nuove regole per identificare le richieste HTTP/HTTPS in uscita configurate in modo errato. Fai riferimento a Regole per la qualità del codice personalizzato per saperne di più.

Correzioni di bug

  • In alcuni casi, il test delle prestazioni non era completamente distribuito tra più istanze del dispatcher e di pubblicazione.
  • La navigazione delle intestazioni è scomparsa nelle finestre del browser strette.
  • Alcune impostazioni della pipeline non sono state disabilitate durante l’esecuzione della pipeline.
  • I collegamenti alle AEM e al monitoraggio dalla schermata dell’elenco dei programmi hanno sostituito la scheda del browser corrente e hanno aperto una nuova scheda.
  • In alcune circostanze, un periodo di approvazione a lungo termine potrebbe causare un errore di distribuzione.

In questa pagina