Note sulla versione di AEM Sites

Per informazioni sui miglioramenti di AEM Sites 6.5, consulta i seguenti riferimenti:

Sviluppo di componenti e modelli

  • Archetipo di progetto Maven 18+ per nuovi progetti, consulta le note sulla versione su Github.

  • Archetipo di progetto Maven 1.0.6+ per applicazione a pagina singola per nuovi progetti, consulta le note sulla versione su Github.

  • HTL versione 1.4, consulta le note sulla versione su Github.

    • Operatore "in" per stringhe, array e oggetti:

      ${'a' in 'abc’}
      ${100 in myArray}
      ${'a' in myObject}
      
    • Dichiarazioni variabili con set di dati:

      <sly data-sly-set.title="${currentPage.title}"/%3E$%7Btitle%7D%60%20%20%20*%20Elenca%20e%20ripeti%20i%20parametri%20di%20controllo:%20start,%20step,%20end:%20%20%20%20%20%20%60%3Ch2%20data-sly-repeat=?lang=it"${currentPage.listChildren @ begin = 1, step=2}">${item.title}</h2>

    • Identificatori per l’eliminazione del ritorno a capo automatico dei dati:

      <div data-sly-unwrap.isUnwrapped="${myCondition || myOtherCondition}">
      text <span data-sly-test="${isUnwrapped}>is unwrapped</code>
      </div>
      
    • Supporto dei numeri negativi

  • Core Components 2.3.2+, consulta le note sulla versione su Github.

  • Sistema a griglia per contenitore layout, consulta Github.

  • Clientlib Manager: Google Closure Compiler predefinito per minificazione di clientlibs JavaScript (il vecchio predefinito era Yahoo YUI) e aggiornato Google Closure Compiler alla versione v20190121

  • Editor modelli e criteri

    • Creare e modificare modelli per app a pagina singola che utilizzano l’SDK JS (detto anche editor SPA)
  • Sito di riferimento We.Retail 4.0, consulta le note sulla versione su Github.

  • Toolkit per aggiornare i siti esistenti e sfruttare le funzionalità più recenti dell'editor, vedere repository di Github

ATTENZIONE

AEM include la versione 1.12.4 della libreria jQuery per garantire la massima compatibilità con il codice personalizzato esistente. Adobe ha apportato modifiche per risolvere problemi di sicurezza noti.

Amministrazione del sito

  • Nella barra Riferimento è stata integrata una nuova sezione per elencare i collegamenti interni che rimandano alla pagina selezionata. Questa funzione è utile quando si prevede di disattivare o eliminare una pagina, per vedere quali pagine devono essere corrette prima di renderle offline.
  • La vista a elenco dispone ora di una nuova colonna per il flusso di lavoro, che mostra lo stato di una pagina che si trova in un flusso di lavoro.
  • Nelle proprietà della pagina, è ora possibile sfogliare tra le risorse esistenti quando si assegna una miniatura alla pagina (scheda Miniature).

Editor pagina

  • Consente la modifica e la composizione contestuale di esperienze di app a pagina singola create con componenti React e Angular lato client che sfruttano l’SDK JS (chiamato anche Editor SPA)
  • La modalità Scaffolding viene visualizzata solo se la pagina presenta una pagina di scaffolding configurata.

Editor e frammenti di contenuto

  • Nuova barra Annotazioni nell’Editor frammento di contenuto per lasciare commenti generali e visualizzare i commenti all’interno del testo (anche nella barra Timeline)
  • Possibilità di impostare il tipo di contenuto predefinito di un elemento di testo a più righe in un modello di frammento di contenuto su testo semplice, RTF o marketing
  • Aggiunta di commenti/annotazioni selezionando il testo nell’editor di testo avanzato (visualizzazione a schermo intero)
  • Confronto tra le versioni di un frammento di contenuto affiancate mediante la barra Riferimento
  • Il rapporto di download delle risorse ora mostra i relativi frammenti di contenuto
  • Aggiunta del supporto per i frammenti di contenuto all’API HTTP delle risorse tramite /api.json. Sono disponibili API per creare, aggiornare, leggere ed eliminare frammenti di contenuto.

Frammenti esperienza

  • Miglioramento dell’indicizzazione dei frammenti esperienza, in modo che il loro contenuto si trovi nella ricerca delle pagine in cui vengono utilizzati
  • L’opzione Export to Target (Esporta per destinazione) permette ora di inviare il frammento di esperienza come JSON (l’impostazione predefinita è HTML) o in entrambi i formati

Traduzione

  • Semplificazione della creazione di progetti di traduzione utilizzando la funzione di “progetti principali”
  • Semplificazione dell’esecuzione dei progetti di traduzione impostando i lavori di traduzione sullo stato Approvato per impostazione predefinita
  • Consente di aggiornare le pagine tradotte con modifiche in una memoria di traduzione di terze parti
  • Consente di esportare i lavori di traduzione in formato JSON
  • Aggiornare l'integrazione di Microsoft Translation per utilizzare l'API V3

Gestione multisito (MSM)

  • Per le configurazioni di rollout che utilizzano PushOnModify, una migliore gestione dell'operazione di spostamento delle pagine per evitare uno stato incoerente
  • La creazione di una nuova pagina all’interno della struttura di livecopy creerà ora per impostazione predefinita una pagina autonoma
  • Utilizzare le funzionalità MSM nelle app a pagina singola che utilizzano l'SDK JS (altrimenti denominato Editor SPA)

Lanci

Simulazione e targeting dei contenuti

  • Il codice JavaScript del livello dati ContextHub e del motore delle regole lato client è stato aggiornato per utilizzare jQuery 3 per impostazione predefinita.

AEM e Adobe Target

ATTENZIONE

at.js 2.x non è supportato da AEM al momento della release AEM 6.5. Utilizzare la versione più recente di at.js 1.x

  • L’integrazione di Adobe Target consente ora di utilizzare l’API standard di Target. Le versioni precedenti di AEM utilizzano l'API HTTP di Target Classic, che ora è obsoleta.
  • Adobe Target mbox.js versione 63 è inclusa. Adobe consiglia vivamente di passare all'implementazione a at.js v1.x.
  • at.js è ora inclusa la versione 1.5.0. Adobe consiglia di utilizzare Adobe Experience Platform Launch per eseguire il provisioning di at.js v1.x nel sito.

AEM e Adobe Analytics

  • s_code.js H.27.5 è incluso. Adobe consiglia di passare all'implementazione in AppMeasurement.js
  • AppMeasurement.js La versione 1.8.0 è inclusa. Adobe consiglia di utilizzare Adobe Experience Platform Launch per eseguire il provisioning di AppMeasurement.js nel sito.

AEM e Commerce

I miglioramenti a Commerce Integration Framework sono in corso in un ciclo di rilascio più rapido a partire da AEM 6.4. Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Add-on Communities

Consulta la pagina delle note sulla versione di Communities

Add-on Screens

  • Utilizzo dei lanci per pianificare future modifiche al contenuto per i contenuti di segnaletica
  • Riproduzione controllata in un canale sequenziale
  • Creazione automatica della struttura del progetto utilizzando un file sorgente, ad esempio un foglio Excel

Per ulteriori dettagli sulle modifiche ad AEM Screens, consultare le Note sulla versione nella Guida utente di AEM Screens.

In questa pagina