Operazioni con operazioni e rami in stallo

Le pagine Operazioni in stallo e Rami in stallo mostrano i processi che si sono bloccati. Un processo può arrestarsi quando si verifica un errore durante o dopo l'esecuzione di un'operazione o a causa di un'operazione di arresto deliberato nel processo:

  • Le operazioni possono terminare a causa di un errore imprevisto. Tuttavia, un'operazione Stall Branch in un processo impedisce deliberatamente l'esecuzione di un processo e richiede l'intervento dell'amministratore.
  • Le diramazioni possono rimanere bloccate tra le operazioni durante una valutazione di una regola.

Quando un processo si arresta, non vengono eseguite ulteriori operazioni finché il problema non viene risolto e l'operazione o il ramo non viene riavviato.

Per ogni elemento in stallo, l'elenco mostra le seguenti informazioni:

​Nome operazione o Nome ramo: Nome dell'operazione o del ramo.

​Stato: Sempre STALLED per gli elementi in stallo.

​Errore: Breve descrizione del problema.

​ID processo: Numero intero positivo assegnato dal flusso di lavoro del modulo quando viene creata un'istanza del processo (ovvero quando un utente o un passaggio automatico avvia un processo). Potete utilizzare questo identificatore per tenere traccia dell’istanza di processo nel corso del suo ciclo di vita.

​Nome processo - Versione: Nome del processo assegnato in Workbench.

​Data di arresto: La data e l'ora in cui l'operazione o il ramo si è bloccata.

Nella pagina Operazioni bloccate o Brani bloccati potete effettuare le seguenti operazioni:

  • Selezionate un errore per visualizzarne i dettagli. Quando si seleziona un errore, viene visualizzata la pagina Dettagli errore.
  • Terminare o riprovare le operazioni in stallo o ripetere i rami in stallo.

Terminazione o ripristino di operazioni o rami in stallo

Nella pagina Operazioni bloccate, è possibile terminare le istanze del processo visualizzate.

Quando si interrompe un'istanza di processo, questa si interrompe e non si eseguono altre operazioni. In genere, un processo viene interrotto solo se bloccato o inutilizzabile a causa di un errore e non può essere risolto e riavviato.

Nella pagina Operazioni in stallo o Filiali in stallo è possibile ritentare l'operazione o il ramo.

Quando si ripete un'operazione, al flusso di lavoro Forms viene inviata una richiesta per riavviare l'operazione. Se l'errore che ha causato l'arresto del processo è stato risolto e la richiesta del nuovo tentativo è stata completata, il processo inizia nuovamente a essere eseguito dal punto in cui era stato bloccato e il suo stato cambia in ESECUZIONE. Se l'operazione non può essere riavviata, rimane STALLED e potrebbe essere necessario interromperla.

Terminare un'operazione in stallo

  1. Nella console di amministrazione, fare clic su Servizi > Flusso di lavoro moduli > Errori operazioni interrotte.
  2. Nella pagina Operazioni bloccate, selezionate l’elemento da terminare e fate clic su Termina.

Ritentare un'operazione o un ramo in stallo

  1. Nella console di amministrazione, fare clic su Servizi > flusso di lavoro moduli, quindi fare clic su Errori operazioni in stato o Errori rami in stato di arresto.
  2. Nella pagina Operazioni in stallo o Rami in stallo, selezionare l'elemento da riprovare e fare clic su Riprova.

Visualizzazione dei dettagli degli errori relativi alle operazioni o ai rami in stallo

Se si seleziona un errore dall'elenco degli elementi in stallo nella pagina Operazioni in stallo o Branches in stallo, viene visualizzata la pagina Dettagli errore, che mostra i dettagli sull'errore che può essere utile per risolvere il problema.

La casella nella parte inferiore della pagina contiene le informazioni sull’errore.

Dalla pagina Dettagli errore è inoltre possibile terminare o riprovare le operazioni in stallo e riprovare i rami in stallo.

Il processo non si arresta quando l'utente di inoltro non esiste

Gli errori si verificano quando l’operazione Assegna attività nei moduli AEM è configurata per inoltrare l’attività a un altro utente dopo un determinato periodo di tempo e l’utente dell’inoltro viene eliminato dopo l’esecuzione dell’operazione Assegna attività ma prima che si verifichi l’escalation.

Quando si verifica questa situazione, lo stato del processo e dell'attività non cambia al momento dell'inoltro configurato e l'inoltro non si verifica ma il processo non si arresta. Nel registro server viene visualizzato il seguente messaggio:

"L'entità specificata per l'inoltro non è valida, per taskID: numero, coda specificata: numero."

Se l'utente dell'escalation viene eliminato prima della generazione dell'attività (prima dell'esecuzione dell'operazione Assign Task), il processo si arresta o viene generato l'evento di eccezione InvalidPrincipal.

Per evitare questo problema, quando eliminate un utente, cercate le attività che appartengono a tale utente e gestitele di conseguenza. (See Working with tasks.)

In questa pagina