Modalità Sviluppatore

Quando modificate le pagine in AEM, sono disponibili diverse modalità , inclusa la modalità Sviluppatore. Si apre un pannello laterale con diverse schede che forniscono allo sviluppatore informazioni sulla pagina corrente. Le tre schede sono:

  • Componenti​per visualizzare informazioni sulla struttura e sulle prestazioni.
  • Test​per l’esecuzione di test e l’analisi dei risultati.
  • Errori​per rilevare eventuali problemi.

che aiutano uno sviluppatore a:

  • Scopri: di quali pagine sono composte.
  • Debug: cosa sta accadendo dove e quando, che a sua volta aiuta a risolvere i problemi.
  • Prova: l'applicazione funziona come previsto.
ATTENZIONE

Modalità Sviluppatore:

  • È disponibile solo nell’interfaccia touch (durante la modifica delle pagine).

  • Non è disponibile sui dispositivi mobili o su piccole finestre sul desktop (a causa di limitazioni di spazio).

  • Questo si verifica quando la larghezza è inferiore a 1024 px.

  • È disponibile solo per gli utenti membri del administrators gruppo.

ATTENZIONE

La modalità Sviluppatore è disponibile solo in un’istanza di creazione standard che non utilizza la modalità di esecuzione nosamplecontent.

Se necessario può essere configurato per l’uso:

  • in un’istanza di authoring che utilizza la modalità di esecuzione nosamplecontent
  • un’istanza di pubblicazione

Deve essere nuovamente disattivato dopo l'uso.

Nota

Consulta:

Apertura della modalità Sviluppatore

La modalità Sviluppatore è implementata come pannello laterale all’editor pagina. Per aprire il pannello, selezionate Sviluppatore dal selettore della modalità nella barra degli strumenti dell’Editor pagina:

chlimage_1-11

Il pannello è diviso in due schede:

  • Componenti: mostra una struttura di componenti, simile alla strutturadeicontenuti per gli autori

  • Errori- In caso di problemi, vengono visualizzati i dettagli per ciascun componente.

Componenti

chlimage_1-12

Viene visualizzata una struttura di componenti che:

  • Consente di delineare la catena di componenti e modelli di cui è stato eseguito il rendering sulla pagina (SLY, JSP, ecc.). La struttura ad albero può essere espansa per mostrare il contesto all'interno della gerarchia.

  • Mostra il tempo di calcolo lato server necessario per eseguire il rendering del componente.

  • Consente di espandere la struttura ad albero e selezionare componenti specifici all’interno della struttura. La selezione permette di accedere ai dettagli dei componenti; quali:

    • Percorso archivio
    • Collegamenti agli script (a cui si accede in CRXDE Lite)
  • I componenti selezionati (nel flusso del contenuto, indicati da un bordo blu) saranno evidenziati nella struttura del contenuto (e viceversa).

Questo può essere utile per:

  • Determinare e confrontare il tempo di rendering per componente.
  • Visualizzare e comprendere la gerarchia.
  • Comprendere e migliorare il tempo di caricamento della pagina individuando componenti lenti.

Ogni voce di componente può mostrare (ad esempio):

chlimage_1-13

  • Visualizza dettagli: un collegamento a un elenco che mostra:

    • tutti gli script di componente utilizzati per il rendering del componente.
    • percorso del contenuto dell'archivio per questo componente specifico.

    chlimage_1-14

  • Modifica script: un collegamento che:

    • apre lo script del componente in CRXDE Lite.
  • L’espansione di una voce di componente (freccia) può anche mostrare:

    • La gerarchia all'interno del componente selezionato.
    • Tempi di rendering del componente selezionato in modo isolato, dei singoli componenti nidificati al suo interno e del totale combinato.

    chlimage_1-15

ATTENZIONE

Alcuni collegamenti puntano agli script in /libs. Tuttavia, questi sono solo per riferimento, non è necessario modificare nulla in /libsquanto eventuali modifiche apportate potrebbero andare perdute. Ciò è dovuto al fatto che questo ramo può essere modificato ogni volta che si esegue l'aggiornamento o si applica un hotfix/feature pack. Eventuali modifiche necessarie devono essere effettuate in /apps, consultate Sovrapposizioni e sostituzioni.

Errori

chlimage_1-16

Si spera che la scheda Errori sia sempre vuota (come sopra), ma quando si verificano dei problemi vengono visualizzati i seguenti dettagli per ciascun componente:

  • Un avviso se il componente scrive una voce nel registro degli errori, insieme a dettagli sull’errore e collegamenti diretti al codice appropriato all’interno di CRXDE Lite.
  • Un avviso se il componente apre una sessione di amministrazione.

Ad esempio, in una situazione in cui viene chiamato un metodo non definito, l'errore risultante verrà visualizzato nella scheda Errori :

chlimage_1-17

Anche la voce del componente nella struttura ad albero della scheda Componenti viene contrassegnata con un indicatore quando si verifica un errore.

Prove

ATTENZIONE

In AEM 6.2, le funzioni di test della modalità Sviluppatore sono state reimplementate come applicazione standalone Tools.

Per informazioni dettagliate, consultate Verifica dell’interfaccia.

In questa pagina