Creazione e organizzazione delle pagine

Questa sezione descrive come creare e gestire le pagine con Adobe Experience Manager (AEM) in modo da poter creare contenuti su tali pagine.

NOTA

Il tuo account ha bisogno di diritti di accesso appropriati e autorizzazioni per intervenire sulle pagine, ad esempio per creare, copiare, spostare, modificare ed eliminare.

Nell’eventualità di problemi, rivolgiti al tuo amministratore di sistema.

NOTA

Vi sono una serie di scelte rapide da tastiera che si possono utilizzare dalla console di siti web che consentono di organizzare le pagine con maggiore efficienza.

Organizzazione del sito web

In qualità di autore, dovrai organizzare il tuo sito web all’interno dell’AEM. Ciò comporta la creazione e la denominazione delle pagine di contenuto in modo che:

  • siano facilmente reperibili nell’ambiente di authoring;
  • i visitatori possano facilmente sfogliare le pagine nell’ambiente di pubblicazione.

È inoltre possibile utilizzare le cartelle per organizzare i contenuti.

La struttura di un sito web può essere considerata una struttura ad albero che racchiude le pagine dei contenuti. I nomi di queste pagine di contenuto vengono utilizzati per formare gli URL, mentre il titolo viene visualizzato quando viene visualizzato il contenuto della pagina.

Di seguito è riportato un esempio tratto dal sito We.Retail, in cui una pagina di trekking utilizza i pantaloncini ( desert-sky-shorts) è accessibile:

  • Ambiente di authoring
    https://localhost:4502/editor.html/content/we-retail/us/en/products/equipment/hiking/desert-sky-shorts.html

  • Ambiente di pubblicazione
    https://localhost:4503/content/we-retail/us/en/products/equipment/hiking/desert-sky-shorts.html

A seconda della configurazione dell’istanza, utilizza /content potrebbe essere facoltativo nell’ambiente di pubblicazione.

 /content
 /we-retail
  /us
   /en
    /products
     /equipment
      /hiking
       /desert-sky-shorts
       /hiking-poles
       /...
      /running...
      /surfing...
      /...
     /seasonal...
     /...
    /about-us
    /experience
    /...
   /es...
  /de...
  /fr...
  /...
 /...

Questa struttura può essere visualizzata dalla console Sites, che consente di navigare tra le varie pagine del sito web e di eseguire azioni sulle pagine. È possibile, inoltre, creare nuovi siti e nuove pagine.

Da qualsiasi punto, puoi vedere il ramo verso l’alto dalle breadcrumb nella barra dell’intestazione:

caop-01

Convenzioni di denominazione delle pagine

Durante la creazione di una nuova pagina sono disponibili due campi chiave:

  • Titolo:

    • Viene mostrato all’utente nella console ed è disponibile sopra il contenuto della pagina durante la modifica.
    • Questo campo è obbligatorio.
  • Nome:

    • Viene utilizzato per generare l’URI.
    • L’input dell’utente per questo campo è opzionale. Se non viene specificato, il nome deriva dal titolo. Per ulteriori dettagli, consulta la seguente sezione sulle restrizioni e best practice per i nomi delle pagine.

Restrizioni e best practice per i nomi delle pagine

Il Titolo e il Nome della pagina possono essere creati separatamente, ma sono correlati:

  • Durante la creazione di una pagina, solo il Titolo è obbligatorio. In caso negativo Nome viene fornito al momento della creazione della pagina, l’AEM genererà un nome a partire dai primi 64 caratteri del titolo (osservando la convalida stabilita di seguito). Vengono utilizzati solo i primi 64 caratteri, per rispettare la best practice sui nomi di pagina brevi.

  • Se un nome di una pagina è specificato manualmente dall’autore, il limite di 64 caratteri non è applicabile; tuttavia, potrebbero esserci altre limitazioni tecniche sulla lunghezza del nome della pagina.

NOTA

Quando si definisce un nome di una pagina, è buona norma mantenere il nome breve, che deve comunque essere espressivo e facile da ricordare, in modo che il lettore possa facilmente comprenderlo. Per ulteriori informazioni, consulta la guida allo stile W3C per l’elemento title.

Tieni presente che alcuni browser (ad esempio le versioni precedenti di IE) possono accettare solo gli URL fino a una certa lunghezza; pertanto, esistono anche delle ragioni tecniche per cui è bene mantenere brevi i nomi di pagina.

Durante la creazione di una nuova pagina, AEM ne convalida il nome in base alle convenzioni imposte da AEM e JCR.

I caratteri minimi consentiti sono:

  • Da 'a' a 'z'
  • Da 'A' a 'Z'
  • Da '0' a '9'
  • _ (trattino basso)
  • - (trattino/segno meno)

Per informazioni complete su tutti i caratteri consentiti, consulta le convenzioni di denominazione.

NOTA

Se l’AEM è in esecuzione su una Distribuzione di MongoMK persistence Manager, i nomi delle pagine non possono superare i 150 caratteri.

Titolo

Se specifichi solo il titolo della pagina quando crei una nuova pagina, AEM ne deriva il nome da questa stringa e lo convalida in base alle convenzioni imposte da AEM e JCR. Un campo Titolo che contiene caratteri non validi viene accettato, ma tali caratteri vengono sostituiti nel nome derivato dal titolo. Ad esempio:

Titolo Nome derivato
Schön schoen.html
SC%&*ç+ sc—c-.html

Nome

Se specifichi il nome della pagina quando crei una nuova pagina, AEM lo convalida in base alle convenzioni imposte da AEM e JCR. Non è possibile utilizzare caratteri non validi nel campo Nome. Quando l’AEM rileva caratteri non validi, il campo viene evidenziato con un messaggio esplicativo.

caop-02

NOTA

È consigliabile evitare di utilizzare, come nome di pagina, codici di due lettere specificati dallo standard ISO-639-1, a meno che non si tratti dell’identificativo della lingua.

Consulta Preparazione del contenuto per la traduzione per ulteriori informazioni.

Modelli

In AEM, un modello specifica un tipo di pagina specifico. Un modello verrà utilizzato come base per qualsiasi nuova pagina creata.

Il modello definisce la struttura di una pagina, incluse una miniatura e altre proprietà. Ad esempio, puoi avere modelli separati per pagine di prodotti, sitemap e informazioni di contatto. I modelli sono costituiti da componenti.

L’AEM viene fornito con diversi modelli preconfigurati. I modelli disponibili dipendono dal singolo sito web. I campi chiave sono i seguenti:

  • Titolo
    Il titolo visualizzato nella pagina web risultante.

  • Nome
    Utilizzato per la denominazione della pagina.

  • Modello
    Elenco di modelli disponibili per la generazione della nuova pagina.

NOTA

Se la configurazione dell’istanza lo prevede, gli autori di modelli possono creare modelli con l’Editor modelli.

Componenti

I componenti sono gli elementi forniti da AEM che consentono di aggiungere specifici tipi di contenuto. L'AEM viene fornito con una gamma componenti pronti all’uso che offrono funzionalità complete. Comprendono:

  • Testo
  • Immagine
  • Presentazione
  • Video
  • E molti altri

Dopo aver creato e aperto una pagina è possibile: aggiungi contenuto utilizzando i componenti, disponibili da browser componenti.

NOTA

La console Componenti fornisce una panoramica dei componenti utilizzati nell’istanza.

Gestione delle pagine

Creazione di una nuova pagina

A meno che non siano state create tutte le pagine in anticipo, prima di poter iniziare a creare il contenuto devi creare una pagina:

  1. Apri la console Sites (ad esempio, https://localhost:4502/sites.html/content).

  2. Passa alla posizione in cui desideri creare la nuova pagina.

  3. Apri il selettore a discesa utilizzando l’opzione Crea nella barra degli strumenti, quindi seleziona Pagina dall’elenco:

    caop-03

  4. Nel primo passaggio della creazione guidata puoi effettuare le seguenti operazioni:

    • Seleziona il modello da utilizzare per creare la prima pagina, quindi tocca o fai clic su Avanti per proseguire.

    • Seleziona Annulla per interrompere la procedura.

    caop-04

  5. Nell’ultimo passaggio della creazione guidata puoi effettuare le seguenti operazioni:

    • Usa le tre schede per specificare le proprietà di pagina da assegnare alla nuova pagina, quindi tocca o fai clic su Crea per creare la pagina.

    • Utilizzare Indietro per tornare alla selezione del modello.

    I campi chiave sono:

    • Titolo:

      • Questo viene presentato all’utente ed è obbligatorio.
    • Nome:

      • Viene utilizzato per generare l’URI. Se non viene specificato, il nome deriva dal titolo.

      • Se specifichi il nome della pagina quando crei una nuova pagina, AEM lo convalida in base alle convenzioni imposte da AEM e JCR.

      • Tu impossibile inviare caratteri non validi nel Nome campo. Quando l’AEM rileva caratteri non validi, il campo viene evidenziato e viene visualizzato un messaggio esplicativo per indicare i caratteri da rimuovere o sostituire.

    Le informazioni minime necessarie per creare una nuova pagina sono Titolo.

    caop-05

  6. Tocca o fai clic su Crea per completare il processo e creare la nuova pagina. Viene visualizzata una finestra di dialogo di conferma in cui viene richiesto se desideri aprire subito la pagina o ritornare alla console (selezionando Fine):

    chlimage_1-118

    NOTA

    Se per la pagina creata hai specificato un nome già esistente nello stesso percorso, viene automaticamente generata una variante del nome aggiungendo un numero. Se, ad esempio, esiste già winter, la nuova pagina diventa winter0.

  7. Torna alla console per visualizzare la nuova pagina:

    caop-06

ATTENZIONE

Una volta creata una pagina, il relativo modello non può essere modificato, a meno che tu non creare un lancio con un nuovo modello, anche se questo determinerà la perdita di eventuali contenuti già esistenti.

Apertura di una pagina per la modifica

Dopo aver creato una pagina o essere passato a una pagina esistente (nella console), puoi aprirla per la modifica:

  1. Apri Sites console.

  2. Passa alla pagina che desideri modificare.

  3. Seleziona la pagina utilizzando:

    Quindi seleziona l’icona Modifica:

    screen_shot_2018-03-22at105355

  4. La pagina verrà visualizzata e potrai modificarla come necessario.

NOTA

La navigazione verso altre pagine dall’Editor pagina è possibile solo in modalità Anteprima, in quanto i collegamenti non sono attivi nella modalità di modifica.

Copiare e incollare una pagina

È possibile copiare una pagina e tutte le relative pagine secondarie in una nuova posizione:

  1. In Sites , naviga fino a individuare la pagina da copiare.

  2. Seleziona la pagina utilizzando:

    E poi il Copia icona pagina:

    screen_shot_2018-03-22at105425

    NOTA

    Se sei in modalità di selezione, questa viene chiusa automaticamente non appena la pagina viene copiata.

  3. Passa al percorso in cui desideri inserire la nuova copia della pagina.

  4. L’icona Incolla presenta una freccia a discesa a destra:

    Incolla

    Puoi effettuare le seguenti operazioni:

    • Selezionare direttamente l’icona Incolla per la pagina. Verrà creata una copia della pagina originale e delle eventuali pagine figlio in questa posizione.
    • Selezionare la freccia a discesa per visualizzare l’opzione Incolla senza elementi secondari. In questa posizione verrà creata una copia della pagina originale, mentre le pagine figlio non verranno copiate.
    NOTA

    Se copi la pagina in un percorso in cui esiste già una pagina con lo stesso nome dell’originale, viene automaticamente generata una variante del nome aggiungendo un numero. Ad esempio, se winter esiste già, winter diventerà winter1.

Spostamento o ridenominazione di una pagina

NOTA

La ridenominazione di una pagina è inoltre soggetta Convenzioni di denominazione delle pagine quando si specifica il nuovo nome della pagina.

NOTA

Una pagina può essere spostata solo in una posizione in cui è consentito il modello su cui si basa la pagina. Per ulteriori informazioni consulta la sezione dedicata alla disponibilità dei modelli.

La procedura per spostare o rinominare una pagina è sostanzialmente la stessa e viene gestita dalla stessa procedura guidata. Con questa procedura guidata è possibile:

  • Rinominare una pagina senza spostarla.
  • Spostare la pagina senza rinominarla.
  • Spostare e rinominare allo stesso tempo.

AEM offre la funzionalità di aggiornare eventuali collegamenti interni che si riferiscono alla pagina da rinominare o spostare. Questa operazione può essere eseguita pagina per pagina per fornire la massima flessibilità.

  1. Spostarsi fino a individuare la pagina che si desidera spostare.

  2. Seleziona la pagina utilizzando:

    Quindi seleziona la Sposta icona pagina:

    screen_shot_2018-03-22at105534

    Verrà aperta la procedura guidata Sposta pagina.

  3. Dalla sezione Rinomina fase della procedura guidata:

    • Specifica il nome da assegnare alla pagina spostata, quindi tocca o fai clic su Avanti.

    • Seleziona Annulla per interrompere la procedura.

    caop-07

    Il nome della pagina può rimanere invariato se si sta solo spostando la pagina.

    NOTA

    Se sposti la pagina in una posizione in cui esiste già una pagina con lo stesso nome, il sistema genera automaticamente una variante del nome aggiungendo un numero. Ad esempio, se winter esiste già, winter diventerà winter1.

  4. Dalla sezione Seleziona destinazione fase della procedura guidata:

    • Utilizza il vista a colonne per passare alla nuova posizione della pagina:

      • Seleziona la destinazione facendo clic sulla miniatura della destinazione.
      • Fai clic su Avanti per continuare.
    • Utilizzare Indietro per tornare alla specifica del nome della pagina.

    NOTA

    Per impostazione predefinita, come destinazione viene selezionata la pagina padre della pagina da spostare/rinominare.

    caop-08

    NOTA

    Se sposti la pagina in una posizione in cui esiste già una pagina con lo stesso nome, il sistema genera automaticamente una variante del nome aggiungendo un numero. Ad esempio, se winter esiste già, winter diventerà winter1.

  5. Se la pagina è collegata o utilizzata in un riferimento, oppure se è stata pubblicata, i dettagli saranno elencati nel passaggio Regola/Ripubblica.

    Puoi quindi indicare cosa deve essere regolato e/o ripubblicato in base alle necessità.

    NOTA

    Se la pagina non è collegata né è soggetta a riferimenti, questo passaggio non sarà disponibile.

    caop-09

  6. Selezione Sposta completerà il processo e sposterà/rinominerà la pagina nel modo appropriato.

NOTA

Se la pagina è già stata pubblicata, lo spostamento ne determina automaticamente l’annullamento della pubblicazione. Per impostazione predefinita, viene ripubblicata al termine dello spostamento, ma questo comportamento può essere modificato deselezionando la casella di controllo Ripubblica campo in Regola/Ripubblica passaggio.

NOTA

Se non è presente alcun riferimento alla pagina, il passaggio Regola/Ripubblica non verrà visualizzato.

Azioni asincrone

Generalmente, un’azione di spostamento o ridenominazione di una pagina viene eseguita immediatamente. Si tratta quindi di elaborazione sincrona e, finché non viene completata, ulteriori azioni risultano bloccate nell’interfaccia utente.

Tuttavia, se il numero di pagine interessate è superiore a un limite definito, l’elaborazione avviene in modo asincrono. L’utente può quindi continuare a creare contenuti nell’interfaccia utente, senza dover attendere che la pagina sia stata spostata o rinominata.

  • Nel momento in cui si seleziona Sposta nell’ultimo passaggio precedente, AEM verifica il limite configurato.
  • Se il numero di pagine interessate è inferiore al limite, l’operazione viene eseguita in modalità sincrona.
  • Se il numero di pagine interessate è superiore al limite, l’operazione viene eseguita in modalità asincrona.
    • È l’utente a definire quando deve essere eseguita l’operazione asincrona.
      • Ora inizia subito l’esecuzione del processo asincrono.

      • In seguito consente di definire quando verrà avviato il processo asincrono.

        Spostamento asincrono delle pagine

Lo stato dei processi asincroni può essere controllato nel dashboard Stato processi asincroni in Navigazione globale -> Strumenti -> Operazioni -> Processi.

NOTA

Per ulteriori informazioni sull’elaborazione asincrona dei processi e su come configurare il limite per le azioni di spostamento o ridenominazione delle pagine, consulta Processi asincroni nella guida utente per l’amministrazione.

NOTA

L’elaborazione asincrona dello spostamento delle pagine richiede AEM 6.5.3.0 o versione successiva.

Eliminazione di una pagina

  1. Spostati fino a visualizzare la pagina da eliminare.

  2. Utilizzare modalità di selezione per selezionare la pagina richiesta, utilizza Elimina dalla barra degli strumenti:

    screen_shot_2018-03-22at105622

    NOTA

    Come precauzione di sicurezza, l’icona Elimina pagina non è disponibile come azione rapida.

  3. Una finestra di dialogo richiede conferma, utilizza:

    • Annulla per interrompere l'azione

    • Elimina per confermare l’azione:

      • Se la pagina non ha riferimenti, verrà eliminata.
      • Se la pagina include riferimenti, viene visualizzata una finestra con il messaggio Si fa riferimento a una o più pagine. È possibile selezionare Forza eliminazione o Annulla.
NOTA

Se una pagina è già pubblicata, prima di eliminarla ne verrà automaticamente annullata la pubblicazione.

Blocco di una pagina

È possibile bloccare/sbloccare una pagina da una console o quando si modifica una singola pagina. L’indicazione relativa al fatto che una pagina sia bloccata o meno è visualizzata in entrambe le posizioni.

screen_shot_2018-03-22at105713 screen_shot_2018-03-22at105720

Creazione di una nuova cartella

Puoi creare cartelle per organizzare file e pagine.

NOTA

Le cartelle sono inoltre soggette ai Convenzioni di denominazione delle pagine quando si specifica il nome della nuova cartella.

ATTENZIONE
  • Le cartelle possono essere create solo direttamente in Sites o in altre cartelle. Non possono essere create sotto una pagina.
  • Le azioni standard Sposta, Copia, Incolla, Elimina, Modifica, Pubblica, Annulla pubblicazione e Visualizza/Modifica proprietà possono essere eseguite in una cartella.
  • Le cartelle non sono disponibili per la selezione all’interno di una Live Copy.
  1. Apri Sites e passare alla posizione desiderata.

  2. Per aprire l'elenco delle opzioni, selezionare Crea dalla barra degli strumenti

  3. Seleziona Cartella per aprire la finestra di dialogo. Nella finestra puoi immettere il Nome e il Titolo:

    chlimage_1-119

  4. Seleziona Crea per creare la nuova cartella.

In questa pagina