Calcolo dei dati del modulo

Il servizio Forms può calcolare i valori immessi dall'utente in un modulo e visualizzare i risultati. Per calcolare i dati del modulo, è necessario eseguire due operazioni. Innanzitutto, si crea uno script della struttura del modulo che calcola i dati del modulo. Una struttura del modulo supporta tre tipi di script. Un tipo di script viene eseguito sul client, un altro sul server e il terzo tipo viene eseguito sia sul server che sul client. Il tipo di script descritto in questo argomento viene eseguito sul server. I calcoli sul lato server sono supportati per le trasformazioni HTML, PDF e della guida ai moduli (obsoleto).

Durante il processo di progettazione del modulo è possibile utilizzare calcoli e script per migliorare l'esperienza dell'utente. I calcoli e gli script possono essere aggiunti alla maggior parte dei campi e degli oggetti modulo. È necessario creare uno script della struttura del modulo per eseguire operazioni di calcolo sui dati immessi dall'utente in un modulo interattivo.

L'utente immette dei valori nel modulo e fa clic sul pulsante Calcola per visualizzare i risultati. Il seguente processo descrive un'applicazione di esempio che consente a un utente di calcolare i dati:

  • L'utente accede a una pagina HTML denominata StartLoan.html che funge da pagina iniziale dell'applicazione Web. Questa pagina richiama un servlet Java denominato GetLoanForm.
  • Il servlet GetLoanForm esegue il rendering di un modulo di prestito. Questo modulo contiene uno script, campi interattivi, un pulsante di calcolo e un pulsante di invio.
  • L'utente immette valori nei campi del modulo e fa clic sul pulsante Calcola. Il modulo viene inviato al servlet Java CalculateData in cui viene eseguito lo script. Il modulo viene inviato all'utente con i risultati di calcolo visualizzati nel modulo.
  • L'utente continua a immettere e calcolare i valori finché non viene visualizzato un risultato soddisfacente. Una volta soddisfatto, l'utente fa clic sul pulsante Invia per elaborare il modulo. Il modulo viene inviato a un altro Servlet Java denominato ProcessForm responsabile del recupero dei dati inviati. (Vedere Gestione di Forms inviato.)

Il diagramma seguente mostra il flusso logico dell'applicazione.

cf_cf_finsrv_loancalcapp_v1

La tabella seguente descrive i passaggi descritti in questo diagramma.

Incremento

Descrizione

1

Il servlet Java GetLoanForm viene richiamato dalla pagina iniziale HTML.

2

Il servlet GetLoanForm Java utilizza l'API client del servizio Forms per eseguire il rendering del modulo di prestito nel browser Web del client. La differenza tra il rendering di un modulo che contiene uno script configurato per l'esecuzione sul server e il rendering di un modulo che non contiene uno script sta nel fatto che è necessario specificare il percorso di destinazione utilizzato per eseguire lo script. Se non viene specificata una posizione di destinazione, non viene eseguito uno script configurato per l'esecuzione sul server. Ad esempio, considerare l'applicazione introdotta in questa sezione. Il servlet Java CalculateData è il percorso di destinazione in cui viene eseguito lo script.

3

L'utente immette i dati in campi interattivi e fa clic sul pulsante Calcola. Il modulo viene inviato al servlet Java CalculateData in cui viene eseguito lo script.

4

Il modulo viene riprodotto nel browser Web con i risultati dei calcoli visualizzati nel modulo.

5

Quando i valori sono soddisfacenti, l'utente fa clic sul pulsante Invia. Il modulo viene inviato a un altro servlet Java denominato ProcessForm.

In genere, un modulo inviato come contenuto PDF contiene script eseguiti sul client. È tuttavia possibile eseguire anche calcoli sul lato server. Non è possibile utilizzare un pulsante Invia per calcolare gli script. In questa situazione, i calcoli non vengono eseguiti perché il servizio Forms ritiene che l'interazione sia completa.

Per illustrare l'uso di uno script della struttura del modulo, in questa sezione viene esaminato un semplice modulo interattivo contenente uno script configurato per l'esecuzione sul server. Il diagramma seguente mostra una struttura del modulo contenente uno script che aggiunge valori immessi dall'utente nei primi due campi e visualizza il risultato nel terzo campo.

cf_cf_caldata

A. Un campo denominato NumericField1 B. A campo denominato NumericField2 C. A campo denominato NumericField3

La sintassi dello script in questa struttura del modulo è la seguente:

     NumericField3 = NumericField2 + NumericField1

In questa struttura del modulo, il pulsante Calcola è un pulsante di comando e lo script si trova nell'evento Click del pulsante. Quando un utente immette valori nei primi due campi (NumericField1 e NumericField2) e fa clic sul pulsante Calcola, il modulo viene inviato al servizio Forms, dove viene eseguito lo script. Il servizio Forms esegue il rendering del modulo sul dispositivo client con i risultati del calcolo visualizzato nel campo NumericField3.

NOTA

Per informazioni sulla creazione di uno script per la struttura del modulo, vedere Forms Designer.

NOTA

Per ulteriori informazioni sul servizio Forms, vedere Guida di riferimento dei servizi per AEM Forms.

Riepilogo dei passaggi

Per calcolare i dati del modulo, effettuare le seguenti operazioni:

  1. Includere i file di progetto.
  2. Creare un oggetto Forms Client API.
  3. Recuperare un modulo contenente uno script di calcolo.
  4. Reinserire il flusso di dati del modulo nel browser Web del client

Includi file di progetto

Includete i file necessari nel progetto di sviluppo. Se create un'applicazione client utilizzando Java, includete i file JAR necessari. Se utilizzate i servizi Web, accertatevi di includere i file proxy.

Creare un oggetto Forms Client API

Prima di eseguire un'operazione API client di Forms Service a livello di programmazione, è necessario creare un client di servizi Forms. Se utilizzate l'API Java, create un oggetto FormsServiceClient. Se utilizzate l'API del servizio Web di Forms, create un oggetto FormsServiceService.

Recuperare un modulo contenente uno script di calcolo

È possibile utilizzare Forms Service Client API per creare una logica applicativa che gestisce un modulo contenente uno script configurato per l'esecuzione sul server. Il processo è simile alla gestione di un modulo inviato. (Vedere Gestione di Forms inviato.)

Verificare che lo stato di elaborazione associato al modulo inviato sia 1 (Calculate), ovvero che il servizio Forms stia eseguendo un'operazione di calcolo sui dati del modulo e che i risultati debbano essere riscritti all'utente. In questa situazione, viene eseguito automaticamente uno script configurato per l'esecuzione sul server.

Reinserire il flusso di dati del modulo nel browser Web del client

Dopo aver verificato che lo stato di elaborazione associato a un modulo inviato sia 1, è necessario riscrivere i risultati nel browser Web del client. Quando il modulo viene visualizzato, il valore calcolato viene visualizzato nei campi appropriati.

Consulta anche

Inclusione file libreria Java AEM Forms

Impostazione delle proprietà di connessione

Avvio rapido di Forms Service API

Rendering di PDF forms interattivi

Creazione di applicazioni Web per il rendering di Forms

Calcola i dati del modulo utilizzando l'API Java

Calcola i dati del modulo utilizzando l'API Forms (Java):

  1. Includi file di progetto

    Includete file JAR client, ad esempio adobe-forms-client.jar nel percorso di classe del progetto Java.

  2. Creare un oggetto Forms Client API

    • Creare un oggetto ServiceClientFactory che contiene le proprietà di connessione.
    • Creare un oggetto FormsServiceClient utilizzando il relativo costruttore e passando l'oggetto ServiceClientFactory.
  3. Recuperare un modulo contenente uno script di calcolo

    • Per recuperare i dati del modulo che contengono uno script di calcolo, creare un oggetto com.adobe.idp.Document utilizzando il relativo costruttore e richiamando il metodo javax.servlet.http.HttpServletResponse dell'oggetto getInputStream dall'interno del costruttore.

    • Richiamare il metodo FormsServiceClient dell'oggetto processFormSubmission e trasmettere i seguenti valori:

      • L'oggetto com.adobe.idp.Document che contiene i dati del modulo.
      • Valore stringa che specifica le variabili di ambiente, comprese tutte le intestazioni HTTP rilevanti. È necessario specificare il tipo di contenuto da gestire specificando uno o più valori per la variabile di ambiente CONTENT_TYPE. Ad esempio, per gestire i dati XML e PDF, specificare il seguente valore di stringa per questo parametro: CONTENT_TYPE=application/xml&CONTENT_TYPE=application/pdf
      • Un valore di stringa che specifica il valore di intestazione HTTP_USER_AGENT; ad esempio, Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows NT 5.1; SV1; .NET CLR 1.1.4322).
      • Un oggetto RenderOptionsSpec che memorizza le opzioni di esecuzione.

      Il metodo processFormSubmission restituisce un oggetto FormsResult contenente i risultati dell'invio del modulo.

    • Verificare che lo stato di elaborazione associato a un modulo inviato sia 1 richiamando il metodo FormsResult dell'oggetto getAction. Se questo metodo restituisce il valore 1, il calcolo è stato eseguito e i dati possono essere riscritti nel browser Web del client.

  4. Reinserire il flusso di dati del modulo nel browser Web del client

    • Creare un oggetto javax.servlet.ServletOutputStream utilizzato per inviare un flusso di dati del modulo al browser Web del client.
    • Creare un oggetto com.adobe.idp.Document richiamando il metodo FormsResult object ‘s getOutputContent.
    • Creare un oggetto java.io.InputStream richiamando il metodo com.adobe.idp.Document dell'oggetto getInputStream.
    • Creare un array di byte e compilarlo con il flusso di dati del modulo richiamando il metodo InputStream dell'oggetto read e passando l'array di byte come argomento.
    • Richiamare il metodo javax.servlet.ServletOutputStream dell'oggetto write per inviare il flusso di dati del modulo al browser Web del client. Passate l'array di byte al metodo write.

Consulta anche

Inclusione file libreria Java AEM Forms

Impostazione delle proprietà di connessione

Calcola i dati del modulo utilizzando l'API del servizio Web

Calcola i dati del modulo utilizzando l'API Forms (servizio Web):

  1. Includi file di progetto

    • Creare classi proxy Java che utilizzano il servizio WSDL di Forms.
    • Includete le classi proxy Java nel percorso della classe.
  2. Creare un oggetto Forms Client API

    Creare un oggetto FormsService e impostare i valori di autenticazione.

  3. Recuperare un modulo contenente uno script di calcolo

    • Per recuperare i dati del modulo inviati a un Servlet Java, creare un oggetto BLOB utilizzando il relativo costruttore.

    • Creare un oggetto java.io.InputStream utilizzando il metodo javax.servlet.http.HttpServletResponse dell'oggetto getInputStream.

    • Creare un oggetto java.io.ByteArrayOutputStream utilizzando il relativo costruttore e passando la lunghezza dell'oggetto java.io.InputStream.

    • Copiare il contenuto dell'oggetto java.io.InputStream nell'oggetto java.io.ByteArrayOutputStream.

    • Creare un array di byte richiamando il metodo java.io.ByteArrayOutputStream dell'oggetto toByteArray.

    • Compilare l'oggetto BLOB richiamandone il metodo setBinaryData e passando l'array di byte come argomento.

    • Creare un oggetto RenderOptionsSpec utilizzando il relativo costruttore. Impostare il valore delle impostazioni internazionali richiamando il metodo setLocale dell'oggetto RenderOptionsSpec e passando un valore di stringa che specifica il valore delle impostazioni internazionali.

    • Richiamare il metodo FormsServiceClient dell'oggetto processFormSubmission e trasmettere i seguenti valori:

      • L'oggetto BLOB che contiene i dati del modulo.
      • Un valore di stringa che specifica le variabili di ambiente includeva tutte le intestazioni HTTP rilevanti. Ad esempio, è possibile specificare il seguente valore di stringa: HTTP_REFERER=referrer&HTTP_CONNECTION=keep-alive&CONTENT_TYPE=application/xml
      • Un valore di stringa che specifica il valore di intestazione HTTP_USER_AGENT; ad esempio, Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows NT 5.1; SV1; .NET CLR 1.1.4322).
      • Un oggetto RenderOptionsSpec che memorizza le opzioni di esecuzione. Per ulteriori informazioni, .
      • Un oggetto BLOBHolder vuoto compilato dal metodo.
      • Un oggetto javax.xml.rpc.holders.StringHolder vuoto compilato dal metodo.
      • Un oggetto BLOBHolder vuoto compilato dal metodo.
      • Un oggetto BLOBHolder vuoto compilato dal metodo.
      • Un oggetto javax.xml.rpc.holders.ShortHolder vuoto compilato dal metodo.
      • Un oggetto MyArrayOf_xsd_anyTypeHolder vuoto compilato dal metodo. Questo parametro viene utilizzato per memorizzare gli allegati inviati insieme al modulo.
      • Un oggetto FormsResultHolder vuoto compilato dal metodo con il modulo inviato.

      Il metodo processFormSubmission popola il parametro FormsResultHolder con i risultati dell'invio del modulo. Il metodo processFormSubmission restituisce un oggetto FormsResult contenente i risultati dell'invio del modulo.

    • Verificare che lo stato di elaborazione associato a un modulo inviato sia 1 richiamando il metodo FormsResult dell'oggetto getAction. Se questo metodo restituisce il valore 1, il calcolo è stato eseguito e i dati possono essere riscritti nel browser Web del client.

  4. Reinserire il flusso di dati del modulo nel browser Web del client

    • Creare un oggetto javax.servlet.ServletOutputStream utilizzato per inviare un flusso di dati del modulo al browser Web del client.
    • Creare un oggetto BLOB contenente dati del modulo richiamando il metodo FormsResult dell'oggetto getOutputContent.
    • Creare un array di byte e compilarlo richiamando il metodo BLOB dell'oggetto getBinaryData. Questa attività assegna il contenuto dell'oggetto FormsResult all'array di byte.
    • Richiamare il metodo javax.servlet.http.HttpServletResponse dell'oggetto write per inviare il flusso di dati del modulo al browser Web del client. Passate l'array di byte al metodo write.

Consulta anche

Richiamo AEM Forms con codifica Base64

In questa pagina