Utilizzo di Adobe Campaign Classic e Adobe Campaign Standard

È possibile creare contenuti e-mail in AEM ed elaborarli nelle e-mail di Adobe Campaign. Per fare questo, devi effettuare le seguenti operazioni:

  1. Crea una nuova newsletter in AEM da un modello specifico per Adobe Campaign.
  2. Seleziona un servizio Adobe Campaign prima di modificare il contenuto per accedere a tutte le funzionalità.
  3. Modifica il contenuto.
  4. Convalida il contenuto.

Puoi quindi sincronizzare i contenuti con una consegna in Adobe Campaign. Le istruzioni dettagliate sono descritte in questo documento.

Vedi anche Creazione di moduli per Adobe Campaign in AEM.

NOTA

Prima di poter utilizzare questa funzionalità, devi configurare AEM per l’integrazione con Adobe Campaign o Adobe Campaign Standard.

Invio di contenuti e-mail tramite Adobe Campaign

Dopo aver configurato AEM e Adobe Campaign, puoi creare contenuti per l’invio di e-mail direttamente in AEM e quindi elaborarli in Adobe Campaign.

Quando create contenuto Adobe Campaign in AEM, dovete impostare un collegamento a un servizio Adobe Campaign prima di modificare il contenuto per accedere a tutte le funzionalità.

Esistono due casi possibili:

  • Puoi sincronizzare il contenuto con una consegna da Adobe Campaign. In questo modo puoi utilizzare i contenuti AEM in una consegna.
  • (Solo Adobe Campaign Classic) Il contenuto può essere inviato direttamente ad Adobe Campaign, che genera in automatico una nuova e-mail di consegna. Questa modalità presenta alcune limitazioni.

Le istruzioni dettagliate sono descritte in questo documento.

Creazione di nuovi contenuti e-mail

NOTA

Quando aggiungete dei modelli e-mail, accertatevi di aggiungerli in /content/campaign per renderli disponibili.

Creazione di nuovi contenuti e-mail

  1. In AEM selezionare Siti, quindi Campagne, quindi individuare il punto in cui vengono gestite le campagne e-mail. Nell'esempio seguente, il percorso è Siti > Campagne > Geometrixx Outdoors > Campagne e-mail.

    NOTA

    I modelli e-mail sono disponibili solo in Geometrixx. Scaricate contenuti di Geometrixx di esempio da Package Share.

    chlimage_1-15

  2. Seleziona Crea poi Crea pagina.

  3. Seleziona uno dei modelli disponibili specifico per la versione di Adobe Campaign a cui ti connetti, poi fai clic su Avanti. Per impostazione predefinita, sono disponibili tre modelli:

    • E-mail Adobe Campaign Classic: consente di aggiungere contenuti a un modello predefinito (due colonne) prima di inviarlo ad Adobe Campaign Classic per la consegna.
    • E-mail Adobe Campaign Standard: consente di aggiungere contenuti a un modello predefinito (due colonne) prima di inviarlo ad Adobe Campaign Standard per la consegna.
  4. Compilate il Titolo e facoltativamente la Descrizione e fate clic su Crea. Il titolo viene utilizzato come oggetto della newsletter/e-mail a meno che tu non lo sovrascriva quando modifichi l’e-mail.

Selezione del servizio cloud e del modello di Adobe Campaign

Per l’integrazione con Adobe Campaign, è necessario aggiungere alla pagina un servizio cloud Adobe Campaign. In questo modo si ha accesso alla personalizzazione e ad altre informazioni Adobe Campaign.

Inoltre, potrebbe essere necessario selezionare il modello di Adobe Campaign, modificare l’oggetto e aggiungere contenuto in testo non formattato per gli utenti che non visualizzano l’e-mail in HTML.

Puoi selezionare il servizio cloud dalla scheda Sites o dall’interno dell’e-mail/newsletter dopo averlo creato.

L’approccio consigliato è quello di selezionare il servizio cloud dalla scheda Sites. La selezione del servizio cloud dall’e-mail/newsletter richiede una soluzione alternativa.

Dalla pagina Sites:

  1. In AEM seleziona la pagina e-mail e fai clic su Visualizza proprietà.

    chlimage_1-16

  2. Selezionare Modifica, quindi la scheda Servizi cloud e scorrere verso il basso, quindi fare clic sul segno + per aggiungere una configurazione, quindi selezionare Adobe Campaign.

    chlimage_1-17

  3. Seleziona dall’elenco a discesa la configurazione che corrisponde alla tua istanza di Adobe Campaign, quindi conferma facendo clic su Salva.

  4. Potete visualizzare il modello a cui è stato applicato il messaggio e-mail facendo clic sulla scheda ** Adobe Campaign**. Se desideri selezionare un altro modello, puoi accedervi dall’interno dell’e-mail durante la modifica.

    Se desiderate applicare un modello di consegna e-mail specifico (da Adobe Campaign), diverso dal modello di posta predefinita, in Proprietà, selezionate la scheda Adobe Campaign. Immetti il nome interno del modello di consegna e-mail nell’istanza relativa di Adobe Campaign.

    Il modello selezionato determina i campi di personalizzazione disponibili per Adobe Campaign.

    chlimage_1-18

Dall’interno della newsletter/e-mail in autoring, potrebbe non essere possibile selezionare la configurazione del servizio cloud di Adobe Campaign in Proprietà pagina a causa di un problema di layout. Puoi utilizzare la procedura descritta di seguito:

  1. In AEM seleziona la pagina e-mail e fai clic su Modifica. Fai clic su Apri proprietà.

    chlimage_1-19

  2. Selezionate Servizi cloud e fate clic su + per aggiungere una configurazione. Seleziona una configurazione visibile (non importa quale). Fai clic o tocca il segno + per aggiungere un’altra configurazione e poi selezione Adobe Campaign.

    NOTA

    In alternativa, puoi selezionare i servizi cloud scegliendo Visualizza proprietà nella scheda Siti.

  3. Selezionate dall’elenco a discesa la configurazione che corrisponde all’istanza Adobe Campaign, eliminate la prima configurazione creata che non era per Adobe Campaign, quindi confermate facendo clic sul segno di spunta.

  4. Continua con il passaggio 4 della procedura precedente per selezionare i modelli e aggiungere testo normale.

Modifica del contenuto dei messaggi e-mail

Per modificare il contenuto dei messaggi e-mail:

  1. Apri il messaggio e-mail e per impostazione predefinita sarai in modalità Modifica.

    chlimage_1-20

  2. Se desiderate modificare l'oggetto dell'e-mail o aggiungere del testo normale per gli utenti che non visualizzano l'e-mail in HTML, selezionate E-mail e aggiungete un oggetto e un testo. Seleziona l’icona della pagina per generare automaticamente una versione di testo normale dall’HTML. Al termine, fare clic sul segno di spunta.

    Puoi personalizzare la newsletter utilizzando i campi di personalizzazione di Adobe Campaign. Per aggiungere un campo di personalizzazione, apri il selettore del campo di personalizzazione facendo clic sul pulsante del logo di Adobe Campaign. Puoi quindi scegliere tra tutti i campi disponibili per questa newsletter.

    NOTA

    Se i campi di personalizzazione delle proprietà all’interno dell’editor sono inattivi, rivedi la configurazione.

    chlimage_1-21

  3. Aprite il pannello dei componenti a sinistra dello schermo e selezionate Adobe Campaign Newsletter dal menu a discesa per individuare tali componenti.

    chlimage_1-22

  4. Trascina i componenti direttamente sulla pagina e modificali di conseguenza. Ad esempio, puoi trascinare un componente Testo e personalizzazione (Campaign) e aggiungere testo personalizzato.

    chlimage_1-23

    Per una descrizione dettagliata di ciascun componente, vedere Adobe Campaign Components.

    chlimage_1-24

Inserimento di personalizzazioni

Quando modifichi i contenuti, puoi inserire:

  • Campi di contesto di Adobe Campaign. Si tratta di campi che è possibile inserire all'interno del testo e che si adattano in base ai dati del destinatario (ad esempio nome, cognome o qualsiasi dato della dimensione di destinazione).
  • Blocchi di personalizzazione per Adobe Campaign. Si tratta di blocchi di contenuto predefinito che non sono correlati ai dati del destinatario, ad esempio un logo marchio, o un collegamento a una pagina mirror.

Per una descrizione dettagliata di ciascun componente, vedi Componenti di Adobe Campaign.

NOTA
  • Vengono presi in considerazione solo i campi della dimensione di destinazione dei Profili di Adobe Campaign.
  • Quando si visualizzano le proprietà da Siti, non si dispone dell'accesso ai campi contesto Adobe Campaign. È possibile accedere a tali informazioni direttamente dall’e-mail durante la modifica.

Per inserire la personalizzazione:

  1. Inserite un nuovo componente Newsletter > Testo e personalizzazione (Campaign) trascinandolo sulla pagina.

    chlimage_1-25

  2. Apri il componente facendo clic sull’icona Matita. Si apre l’editor interno.

    chlimage_1-26

    NOTA

    Per Adobe Campaign Standard:

    Per Adobe Campaign Classic:

  3. Inserisci il testo digitandolo. Inserisci campi di contesto o i blocchi di personalizzazione facendo clic sui componenti di Adobe Campaign e selezionandoli. Al termine, seleziona il segno di spunta.

    chlimage_1-27

    Dopo aver inserito campi di contesto o blocchi di personalizzazione, puoi visualizzare in anteprima la newsletter e testare i campi. Vedere Anteprima di una newsletter.

Anteprima di una newsletter

Puoi visualizzare in anteprima l’aspetto della newsletter e la personalizzazione.

  1. Con la newsletter aperta, fai clic su Anteprima nell’angolo in alto a destra di AEM. AEM mostra l’aspetto della newsletter quando gli utenti la ricevono.

    chlimage_1-28

    NOTA

    Se utilizzi Adobe Campaign Standard e il modello di esempio, due blocchi di personalizzazione che visualizzano il contenuto iniziale, “<%@ include view="MirrorPage" %>” e “<%@ include view="UnsubscriptionLink" %>”, produrranno errori al momento dell’importazione del contenuto durante la consegna. Puoi regolarli selezionando i blocchi corrispondenti mediante il selettore di blocchi di personalizzazione.

  2. Per visualizzare in anteprima la personalizzazione, apri ContextHub, facendo clic o toccando l’icona corrispondente nella barra degli strumenti. I tag del campo di personalizzazione sono ora sostituiti dai dati seed della persona selezionata. Vedi il modo in cui le variabili si adattano al cambio della persona in ContextHub.

    chlimage_1-29

  3. Puoi visualizzare i dati seed provenienti da Adobe Campaign associati alla persona attualmente selezionata. A questo scopo, fai clic o tocca il modulo Adobe Campaign nella barra di ContextHub. Si apre una finestra di dialogo che mostra tutti i dati seed del profilo corrente. Anche in questo caso, i dati si adattano quando si passa a un’altra persona.

    chlimage_1-30

Approvazione dei contenuti in AEM

Una volta completato il contenuto, è possibile avviare il processo di approvazione. Fare clic sulla scheda Workflow della casella degli strumenti e selezionare il flusso di lavoro Approva per Adobe Campaign.

Questo flusso di lavoro preconfigurato si articola in due fasi: revisione e approvazione, oppure revisione e rifiuto. Tuttavia, può essere esteso e adattato a un processo più complesso.

chlimage_1-31

Per approvare il contenuto per Adobe Campaign, applicare il flusso di lavoro selezionando Workflow e selezionando Approva per Adobe Campaign, quindi fare clic su Avvia flusso di lavoro. Scorrete i passaggi e approvate il contenuto. È inoltre possibile rifiutare i contenuti selezionando Rifiuta anziché Approva nell’ultimo passaggio del flusso di lavoro.

chlimage_1-32

Dopo l’approvazione del contenuto, questo viene visualizzato come approvato in Adobe Campaign. L’e-mail può quindi essere inviata.

In Adobe Campaign Standard:

chlimage_1-33

In Adobe Campaign Classic:

chlimage_1-34

NOTA

I contenuti non approvati possono essere sincronizzati con una consegna in Adobe Campaign, ma la consegna non può essere eseguita. Solo i contenuti approvati possono essere inviati tramite le consegne di Campaign.

Collegamento di AEM con Adobe Campaign Standard e Adobe Campaign Classic

Il collegamento o la sincronizzazione di AEM con Adobe Campaign cambia a seconda che utilizzi Adobe Campaign Standard su abbonamento o Adobe Campaign Classic locale.

Per le istruzioni basate sulla soluzione Adobe Campaign, vedi le istruzioni seguenti:

Collegamento di una pagina AEM a un’e-mail di Adobe Campaign (Adobe Campaign Standard)

Adobe Campaign Standard consente di recuperare e collegare i contenuti creati in AEM con:

  • Un messaggio e-mail.
  • Un modello e-mail.

In questo modo è possibile consegnare il contenuto. Puoi verificare se una newsletter è collegata a un’unica consegna dal codice visualizzato sulla pagina.

chlimage_1-35

NOTA

Se una newsletter è collegata a più consegne, viene visualizzato il numero di consegne collegate (ma non ogni ID).

Per collegare una pagina creata in AEM a un’e-mail da Adobe Campaign:

  1. Creazione di un nuovo messaggio e-mail basato su un modello e-mail specifico per AEM. Per ulteriori informazioni, consultare Creazione di e-mail in Adobe Campaign Standard.

    chlimage_1-36

  2. Apri il blocco Contenuto dalla dashboard di consegna.

    chlimage_1-37

  3. Selezionate Collega a un contenuto Adobe Experience Manager nella barra degli strumenti per accedere all'elenco dei contenuti disponibili in AEM.

    NOTA

    Se l'opzione Collega a Adobe Experience Manager non viene visualizzata nella barra delle azioni, verificare che la modalità di modifica dei contenuti sia configurata correttamente e sia impostata su Adobe Experience Manager nelle proprietà dell'e-mail.

    chlimage_1-38

  4. Seleziona il contenuto che desideri usare nell’e-mail.

    Questo elenco specifica:

    • L’etichetta del contenuto in AEM.
    • Lo stato di approvazione del contenuto in AEM. Se il contenuto non è approvato, è possibile sincronizzarlo, ma dovrà essere approvato prima dell’invio della consegna. Tuttavia, puoi eseguire alcune operazioni, come l’invio di una prova o il test di anteprima.
    • Data dell’ultima modifica del contenuto.
    • Qualsiasi contenuto già collegato a una consegna.
    NOTA

    Per impostazione predefinita, il contenuto già sincronizzato con una consegna è nascosto. Tuttavia, puoi visualizzarlo e utilizzarlo. Ad esempio, se desideri usare il contenuto come modello per più consegne.

    Quando l’indirizzo e-mail è associato a un contenuto AEM, il contenuto non può essere modificato in Adobe Campaign.

  5. Specifica gli altri parametri della tua e-mail dalla dashboard (pubblico, pianificazione dell’esecuzione).

  6. Esegui la consegna e-mail. Durante l’analisi di consegna, viene recuperata la versione più aggiornata del contenuto AEM.

    NOTA

    Se il contenuto viene aggiornato in AEM mentre è collegato a un’e-mail, viene automaticamente aggiornato in Adobe Campaign durante l’analisi. La sincronizzazione può anche essere eseguita manualmente utilizzando Aggiorna il contenuto di Adobe Experience Manager dalla barra delle azioni del contenuto.
    Puoi annullare il collegamento tra un’e-mail e un contenuto AEM con Elimina il collegamento con i contenuti di Adobe Experience Manager dalla barra delle azioni del contenuto. Questo pulsante è disponibile solo se un contenuto è già collegato alla consegna. Per collegare un contenuto diverso a una consegna, è necessario eliminare il collegamento del contenuto corrente prima di poterne creare uno nuovo.
    Quando il collegamento viene eliminato, il contenuto locale viene mantenuto e diventa modificabile in Adobe Campaign. Se colleghi nuovamente il contenuto dopo la modifica, tutte le modifiche andranno perse.

Sincronizzazione dei contenuti creati in AEM con una consegna da Adobe Campaign Classic

Adobe Campaign consente di recuperare e sincronizzare i contenuti creati in AEM con:

  • Una consegna della campagna
  • Un’attività di consegna in un flusso di lavoro della campagna
  • Una consegna ricorrente
  • Una consegna continua
  • Una consegna in un centro messaggi
  • Un modello di consegna

In AEM, se una newsletter è collegata a una singola consegna, il codice di consegna è visualizzato nella pagina.

chlimage_1-39

NOTA

Se la newsletter è collegata a più consegne, viene visualizzato il numero di consegne collegate (ma non ogni ID).

NOTA

La fase del Flusso di lavoro Pubblica su Adobe Campaign è deprecata in AEM 6.1. Questa fase faceva parte dell’integrazione di AEM 6.0 con Adobe Campaign e non è più necessaria.

Per sincronizzare i contenuti creati in AEM con una consegna da Adobe Campaign:

  1. Per creare una consegna o aggiungere un'attività di consegna a un flusso di lavoro della campagna, selezionare il modello di consegna E-mail con contenuto AEM (mailAEMCcontent).

    chlimage_1-40

  2. Selezionare Sincronizza nella barra degli strumenti per accedere all'elenco dei contenuti disponibili in AEM.

    NOTA

    Se l'opzione Sincronizza non viene visualizzata nella barra degli strumenti della distribuzione, verificare che il campo Modalità di modifica dei contenuti sia configurato correttamente in AEM selezionando Proprietà > Avanzate.

    chlimage_1-41

  3. Seleziona il contenuto da sincronizzare con la consegna.

    Questo elenco specifica:

    • L’etichetta del contenuto in AEM.
    • Lo stato di approvazione del contenuto in AEM. Se il contenuto non è approvato, è possibile sincronizzarlo, ma dovrà essere approvato prima dell’invio della consegna. Tuttavia, puoi eseguire alcune operazioni come l’invio di un BAT o il test di anteprima.
    • Data dell’ultima modifica apportata al contenuto.
    • Qualsiasi contenuto già collegato a una consegna.
    NOTA

    Per impostazione predefinita, il contenuto già sincronizzato con una consegna è nascosto. Tuttavia, puoi visualizzarlo e utilizzarlo. Ad esempio, se desideri usare il contenuto come modello per più consegne.

    chlimage_1-42

  4. Specifica gli altri parametri della consegna (pubblico ecc.)

  5. Se necessario, avvia il processo di approvazione della consegna in Adobe Campaign. L’approvazione dei contenuti in AEM è necessaria in aggiunta alle approvazioni configurate in Adobe Campaign (budget, pubblico, ecc.). L’approvazione dei contenuti in Adobe Campaign è possibile solo se i contenuti sono già approvati in AEM.

  6. Esegui la consegna. Durante l’analisi di consegna, viene recuperata la versione più aggiornata del contenuto di AEM.

    NOTA
    • Dopo la sincronizzazione tra consegna e contenuto, il contenuto della consegna in Adobe Campaign diventa di sola lettura. L’oggetto dell’e-mail e il relativo contenuto non possono più essere modificati.
    • Se il contenuto viene aggiornato in AEM mentre è collegato a una consegna in Adobe Campaign, viene aggiornato automaticamente durante l’analisi della consegna. La sincronizzazione può essere eseguita anche manualmente utilizzando il pulsante Aggiorna contenuto ora.
    • È possibile annullare la sincronizzazione tra un contenuto di consegna e AEM utilizzando il pulsante Desynchronize. Questa funzione è disponibile solo se un contenuto è già sincronizzato con la consegna. Per sincronizzare un contenuto diverso con una consegna, devi annullare la sincronizzazione del contenuto corrente prima di essere in grado di stabilire una nuova connessione.
    • Disattivata la sincronizzazione, il contenuto locale viene mantenuto e diventa modificabile in Adobe Campaign. Se sincronizzi nuovamente il contenuto dopo la modifica, perderai le modifiche successive.
    • In caso di consegne ricorrenti e continue, la sincronizzazione con il contenuto AEM viene interrotta ogni volta che viene eseguita la consegna.

In questa pagina