Aggiunta di funzioni Dynamic Media Classic alla pagina

Adobe Dynamic Media Classicis è una soluzione in hosting per la gestione, il miglioramento, la pubblicazione e la distribuzione di risorse multimediali su display e stampe Web, mobili, e-mail e connessi a Internet.

Potete visualizzare AEM risorse pubblicate in Dynamic Media Classic in vari visualizzatori:

  • Zoom
  • A comparsa
  • Video
  • Modello immagini
  • Immagine

Potete pubblicare le risorse digitali direttamente da AEM ad Dynamic Media Classic e pubblicare le risorse digitali da Dynamic Media Classic a AEM.

Questo documento descrive come pubblicare risorse digitali da AEM ad Dynamic Media Classic e viceversa. Sono inoltre descritti nel dettaglio i visualizzatori. Per informazioni sulla configurazione di AEM per Dynamic Media Classic, consultate Integrazione di Dynamic Media Classic con AEM.

Consulta anche Aggiunta di mappe immagine.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei componenti video con AEM, vedere Video.

NOTA

Se le risorse Dynamic Media Classic non vengono visualizzate correttamente, accertatevi che il supporto dinamico sia disabilitato, quindi aggiornate la pagina.

Pubblicazione manuale in Dynamic Media Classic dalle risorse

Potete pubblicare risorse digitali in Dynamic Media Classic come segue:

NOTA

AEM viene pubblicato in Dynamic Media Classic in modo asincrono. Dopo aver fatto clic su Pubblica, la pubblicazione della risorsa in Dynamic Media Classic potrebbe richiedere alcuni secondi.

Componenti Dynamic Media Classic

I seguenti componenti di Dynamic Media Classic sono disponibili in AEM:

  • Zoom
  • Zoom a comparsa
  • Modello immagini
  • Immagine
  • Video
NOTA

Questi componenti non sono disponibili per impostazione predefinita e devono essere selezionati in modalità Progettazione prima di poter essere utilizzati.

Una volta resi disponibili in modalità Progettazione, potete aggiungere i componenti alla pagina come qualsiasi altro componente AEM. Le risorse non ancora pubblicate in Dynamic Media Classic vengono pubblicate in Dynamic Media Classic se si trovano in una cartella sincronizzata o su una pagina o con una configurazione cloud Dynamic Media Classic.

NOTA

Se create e sviluppate visualizzatori personalizzati e utilizzate Content Finder, dovete aggiungere esplicitamente il parametro allowlscreen.

Avviso sulla fine del ciclo di vita dei visualizzatori Flash

A partire dal 31 gennaio 2017, Adobe Dynamic Media Classic ha terminato il supporto per la piattaforma di visualizzatori Flash.

Per ulteriori informazioni su questa importante modifica, consulta le domande frequenti sulla terminazione dei visualizzatori Flash.

Aggiunta di un componente Dynamic Media Classic (Scene7) a una pagina

L’aggiunta di un componente Dynamic Media Classic (Scene7) a una pagina equivale all’aggiunta di un componente a qualsiasi pagina. I componenti di Dynamic Media Classic sono descritti dettagliatamente nelle sezioni seguenti.

Per aggiungere un componente Dynamic Media Classic (Scene7) a una pagina:

  1. In AEM, aprite la pagina in cui desiderate aggiungere il componente Dynamic Media Classic (Scene7).

  2. Se non sono disponibili componenti Dynamic Media Classic, fare clic su Modalità Progettazione, toccare qualsiasi componente con bordo blu, toccare l'icona Elemento padre e quindi l'icona Configurazione. In Parsys (Design), selezionare tutti i componenti Dynamic Media Classic per renderli disponibili e fare clic su OK.

    chlimage_1-224

  3. Fare clic su Modifica per tornare alla modalità Modifica.

  4. Trascinate un componente dal gruppo Dynamic Media Classic nella barra laterale sulla pagina nella posizione desiderata.

  5. Fate clic sull'icona Configuration per aprire il componente.

  6. Se necessario, modifica il componente, quindi fai clic su OK per salvare le modifiche.

  7. Trascinate l’immagine o il video dal browser del contenuto al componente Dynamic Media Classic aggiunto alla pagina.

    NOTA

    Solo nell’interfaccia touch, è necessario trascinare l’immagine o il video sul componente Dynamic Media Classic inserito nella pagina. La selezione e la modifica del componente Dynamic Media Classic e la scelta della risorsa non sono supportate.

Aggiunta di esperienze di visualizzazione interattive a un sito reattivo

Una progettazione reattiva per le risorse significa che queste si adattano a seconda di dove vengono visualizzate. Grazie alla progettazione reattivo, le stesse risorse possono essere visualizzate in modo efficace su dispositivi diversi.

Vedere anche Responsive Design for Web Pages.

Per aggiungere un'esperienza di visualizzazione interattiva a un sito reattivo:

  1. Accedete a AEM e accertatevi di avere configurato Adobe Dynamic Media Classic Cloud Services e che siano disponibili componenti Dynamic Media Classic.

    NOTA

    Se i componenti Dynamic Media Classic non sono disponibili, assicurarsi di attivarli in modalità Progettazione.

  2. In un sito Web in cui sono abilitati i componenti Dynamic Media Classic, trascinate un componente Immagine sulla pagina.

  3. Selezionate il componente e toccate l’icona di configurazione.

  4. Nella scheda Dynamic Media Classic Settings, regolare i punti di interruzione.

    chlimage_1-225

  5. Verifica che i visualizzatori si ridimensionino in modo reattivo e che tutte le interazioni siano ottimizzate per desktop, tablet e dispositivi mobili.

Impostazioni comuni a tutti i componenti Dynamic Media Classic

Anche se le opzioni di configurazione variano, quanto segue è comune a tutti i componenti Dynamic Media Classic:

  • File
    ReferenceIndividuare il file a cui si desidera fare riferimento. Il riferimento al file mostra l’URL della risorsa e non necessariamente l’URL completo di Dynamic Media Classic, inclusi i comandi e i parametri dell’URL. In questo campo non è possibile aggiungere parametri e comandi URL di Dynamic Media Classic. che devono essere aggiunti attraverso la funzionalità corrispondente nel componente.

  • Larghezza: consente di impostare la larghezza.

  • Altezza: consente di impostare l’altezza.

Per impostare queste opzioni di configurazione, aprire (doppio clic) un componente Dynamic Media Classic, ad esempio all'apertura di un componente Zoom:

chlimage_1-226

Zoom

Il componente Zoom HTML5 visualizza un’immagine più grande quando si preme il pulsante +.

La risorsa dispone di strumenti di zoom nella parte inferiore. Toccate + per ingrandire. Toccate - per ridurre. Toccando la x o la freccia di ripristino dello zoom l'immagine torna alle dimensioni originali con cui è stata importata. Toccate le frecce diagonali per visualizzarle a schermo intero. Toccate Modifica per configurare il componente. Con questo componente, potete configurare le impostazioni comuni a tutti i componenti di Dynamic Media Classic.

chlimage_1-227

A comparsa

Nel componente HTML5 Flyout, la risorsa viene visualizzata come schermata divisa; ha lasciato la risorsa nella dimensione specificata; a destra viene visualizzata la parte di zoom. Toccate Modifica per configurare il componente. Con questo componente potete configurare le impostazioni comuni a tutti i componenti Dynamic Media Classic.

NOTA

Se il componente Flyout utilizza una dimensione personalizzata, tale dimensione personalizzata viene utilizzata e la configurazione reattiva del componente viene disattivata.

Se il componente Flyout utilizza le dimensioni predefinite, come impostato in Visualizzazione struttura, vengono utilizzate le dimensioni predefinite e il componente si estende per adattarsi alle dimensioni del layout di pagina con l'impostazione reattiva del componente abilitato. Tuttavia, tenete presente che esiste un limite alla configurazione reattiva del componente. Quando si utilizza il componente Flyout con configurazione reattiva, non è consigliabile utilizzarlo con l'estensione completa della pagina. In caso contrario, il Flyout può estendersi oltre il bordo destro della pagina.

chlimage_1-228

Immagine

Il componente Dynamic Media Classic Immagine consente di aggiungere alle immagini funzionalità di Dynamic Media Classic, ad esempio modificatori Dynamic Media Classic, predefiniti per immagini o visualizzatori e nitidezza. Il componente Dynamic Media Classic Image è simile ad altri componenti immagine in AEM con speciale funzionalità Dynamic Media Classic. In questo esempio, all'immagine è applicato il modificatore URL Dynamic Media Classic, &op_invert=1.

chlimage_1-229

  • Titolo,
    Testo AltNella scheda ​Avanzate, aggiungete un titolo all’immagine e testo alternativo per gli utenti che hanno disattivato la grafica.

  • URL, Apri
    inPotete impostare una risorsa da cui aprire un collegamento. Imposta l’URL e in Apri in indica se desideri aprirlo nella stessa finestra o in una nuova finestra.

chlimage_1-230

  • Visualizzatore
    predefinito: selezionate un predefinito per visualizzatori esistente dal menu a discesa. Se il predefinito per visualizzatori che cerchi non è visibile, potrebbe essere necessario renderlo visibile. Consulta Gestione dei predefiniti per visualizzatori. Non è possibile selezionare un predefinito per visualizzatori se si utilizza un predefinito per immagini, e viceversa.

  • Dynamic Media Classic
    ConfigurationSelezionate la configurazione Dynamic Media Classic da usare per recuperare i predefiniti immagine attivi da SPS.

  • Predefinito immagineSelezionate un predefinito per immagini esistente dal menu a discesa.
    Se il predefinito per immagini che cerchi non è visibile, potrebbe essere necessario renderlo visibile. Consulta Gestione dei predefiniti per immagini. Non è possibile selezionare un predefinito per visualizzatori se si utilizza un predefinito per immagini, e viceversa.

  • Output
    Format: consente di selezionare il formato di output dell'immagine, ad esempio jpeg. A seconda del formato di output selezionato, è possibile che siano disponibili ulteriori opzioni di configurazione. Consulta Best practice sui predefiniti per immagini.


  • NitidezzaSelezionate la modalità di nitidezza dell’immagine. La regolazione della nitidezza è descritta in dettaglio in Best practice sui predefiniti per immagini e Best practice sulla nitidezza.

  • URL
    ModificatoriPotete modificare gli effetti immagine fornendo ulteriori comandi immagine Dynamic Media Classic. Tali situazioni vengono descritte in Predefiniti per immagini e nella Guida ai comandi.

  • Punti di
    interruzione: se il sito Web è reattivo, è necessario regolare i punti di interruzione. I punti di interruzione devono essere separati da virgole ( , ).

Modello immagini

I modelli di immagini classici di Dynamic Media sono contenuti Photoshop con più livelli importati in Dynamic Media Classic, con contenuti e proprietà parametrizzati per la variabilità. Il componente Modello immagini consente di importare immagini e modificare il testo in modo dinamico in AEM. Inoltre, è possibile configurare il componente Modello immagini in modo che utilizzi valori contestuali ClientContext, affinché ogni utente possa avere un’esperienza personalizzata dell’immagine.

Toccate Modifica per configurare il componente. È possibile configurare le impostazioni comuni a tutti i componenti di Dynamic Media Classic, nonché altre impostazioni descritte in questa sezione.

chlimage_1-231

  • Riferimento file, Larghezza,
    AltezzaVedere le impostazioni comuni a tutti i componenti Dynamic Media Classic.

    NOTA

    I comandi e i parametri URL di Dynamic Media Classic non possono essere aggiunti direttamente all’URL di riferimento del file. Possono essere definiti solo nell’interfaccia utente del componente del pannello Parametri.

  • Titolo,
    Testo AltNella scheda Modello immagine di Dynamic Media Classic aggiungere un titolo all’immagine e al testo alternativo per gli utenti che hanno disattivato la grafica.

  • URL, Apri
    inPotete impostare una risorsa da cui aprire un collegamento. Imposta l’URL e in Apri in indica se desideri aprirlo nella stessa finestra o in una nuova finestra.

chlimage_1-232

  • Pannello
    Parametri: quando importate un’immagine, i parametri vengono precompilati con le informazioni dell’immagine. Se non vi sono contenuti modificabili dinamicamente, questa finestra è vuota.

chlimage_1-233

Modifica dinamica del testo

Per modificare il testo in modo dinamico, immetti un nuovo testo nei campi e fai clic su OK. In questo esempio, il Prezzo è ora di $50 e la spedizione è di 99 centesimi.

chlimage_1-234

Il testo nell’immagine cambia. Per ripristinare il testo sul valore originale, toccate Reimposta accanto al campo.

chlimage_1-235

Modifica del testo in base a un valore personalizzato ClientContext

Per collegare un campo a un valore di contesto client, toccate Seleziona per aprire il menu di scelta rapida del client, selezionate il contesto client e toccate OK. In questo esempio, il nome cambia perché è collegato al nome formattato nel profilo.

chlimage_1-236

Il testo si aggiorna con il nome dell’utente attualmente connesso. Per ripristinare il testo al valore originale, fai clic su Ripristina accanto al campo.

chlimage_1-237

  1. Sulla pagina con il componente Dynamic Media Classic Image Template, toccate Edit.

  2. Nel campo URL, immettete l'URL a cui gli utenti accedono quando l'immagine viene toccata. Nel campo Apri in, selezionare se si desidera aprire la destinazione (una nuova finestra o una stessa finestra).

    chlimage_1-238

  3. Toccate OK.

Componente video

Il componente Dynamic Media Classic Video (disponibile dalla sezione Dynamic Media Classic della barra laterale) utilizza il rilevamento della periferica e della larghezza di banda per distribuire il video corretto a ogni schermo. Questo componente è un lettore video HTML5; è un singolo visualizzatore che può essere usato su più canali.

Può essere usato per set video adattivi, un singolo video MP4 o un singolo video F4V.

Per ulteriori informazioni sul funzionamento dei video con l'integrazione con Dynamic Media Classic, consultate Video. Inoltre, vedere il componente Video classico di Dynamic Media e il componente Video di Foundation.

chlimage_1-239

Limitazioni note per il componente video

Adobe DAM e WCM mostrano se è stato caricato un video principale. Non mostrano queste risorse proxy:

  • Rappresentazioni codificate di Dynamic Media Classic
  • Set video adattivi Dynamic Media Classic

Quando usate un set video adattivo con il componente video Dynamic Media Classic, dovete ridimensionare il componente per adattarlo alle dimensioni del video.

Browser contenuti Dynamic Media Classic

Il browser Dynamic Media Classic consente di visualizzare i contenuti di Dynamic Media Classic direttamente in AEM. Per accedere al browser dei contenuti, nell' Content Finder, selezionate Dynamic Media Classic nell'interfaccia utente ottimizzata per il tocco o nell'icona S7 nell'interfaccia utente classica. La funzionalità è identica nelle due interfacce utente.

Se si dispone di più configurazioni, per impostazione predefinita AEM visualizza la configurazione predefinita. Puoi selezionare diverse configurazioni direttamente nel browser del contenuto di Dynamic Media Classic nel menu a discesa.

NOTA
  • Le risorse che si trovano nella cartella ad hoc non verranno visualizzate nel browser del contenuto di Dynamic Media Classic.
  • Quando Anteprima protetta è abilitata, le risorse pubblicate e non pubblicate in Dynamic Media Classic vengono visualizzate nel browser dei contenuti di Dynamic Media Classic.
  • Se non visualizzate l'icona Dynamic Media Classic o S7 come opzione nel browser del contenuto, è necessario configurare Dynamic Media Classic per lavorare con AEM.
  • Per i video, il browser del contenuto Dynamic Media Classic supporta:
  • Set di video adattivo: contenitore di tutte le rappresentazioni video necessarie per consentirne la riproduzione su diversi tipi di schermi
  • Video MP4 singolo
  • Video F4V singolo

Esplorazione di contenuti nell'interfaccia touch

Potete accedere al browser del contenuto nell’interfaccia touch o classica. Al momento l’interfaccia touch presenta i seguenti limiti:

  • FXG e risorse di Flash da Dynamic Media Classic non sono supportati.

Sfogliate le risorse Dynamic Media Classic selezionando Dynamic Media Classic dal terzo menu a discesa. Dynamic Media Classic non viene visualizzato nell'elenco se non è stata configurata l'integrazione Dynamic Media Classic/AEM.

NOTA
  • Il browser dei contenuti di Dynamic Media Classic carica circa 100 risorse e le ordina per nome.
  • Se è impostato un server di anteprima protetto, il browser utilizzerà tale server di anteprima per eseguire il rendering delle miniature e delle risorse.

chlimage_1-240

Inoltre, potete sfogliare le informazioni sulla risoluzione, le dimensioni, i giorni successivi alla modifica e il nome del file passando il puntatore del mouse sulla risorsa nel browser.

chlimage_1-241

  • Per i set video adattivi e i modelli, per le miniature non vengono generate informazioni sulle dimensioni.
  • Per i set video adattivi, non viene generata alcuna risoluzione per le miniature.

Ricerca di risorse Dynamic Media Classic con il browser dei contenuti

La ricerca di risorse Dynamic Media Classic è simile alla ricerca AEM risorse, ma quando effettuate una ricerca viene visualizzata una visualizzazione remota delle risorse nel sistema Dynamic Media Classic, anziché importarle direttamente in AEM.

Per visualizzare e cercare le risorse è possibile utilizzare l’interfaccia touch o classica. A seconda dell’interfaccia, la modalità di ricerca è leggermente diversa.

Durante la ricerca in una qualsiasi delle interfacce utente, è possibile filtrare in base ai seguenti criteri (mostrati qui nell’interfaccia touch):

  • Inserite
    le parole chiave: potete cercare le risorse per nome. Durante la ricerca, immetti le parole chiave con cui inizia il nome del file. Ad esempio, se digiti la parola “nuoto” verranno cercati i nomi dei file delle risorse che iniziano con queste lettere, in questo ordine. Toccate Invio dopo aver digitato il termine per trovare la risorsa.

chlimage_1-242

  • Cartella/
    percorsoIl nome della cartella visualizzata si basa sulla configurazione selezionata. Per approfondire i livelli inferiori, toccate l’icona della cartella e selezionate una sottocartella, quindi toccate il segno di spunta per selezionarla.

Se si immette una parola chiave e si seleziona una cartella, AEM esegue la ricerca in tale cartella e in tutte le relative sottocartelle. Tuttavia, se non si immettono parole chiave durante la ricerca, la selezione della cartella mostrerà solo le risorse in quella cartella, senza includere le sottocartelle.

Per impostazione predefinita, AEM cerca nella cartella selezionata e in tutte le sue sottocartelle.

chlimage_1-243

  • Tipo di
    risorsaSelezionate Dynamic Media Classic per sfogliare il contenuto di Dynamic Media Classic. Questa opzione è disponibile solo se è stato configurato Dynamic Media Classic.

chlimage_1-244


  • Configurazione: se hai più di una configurazione Dynamic Media Classic definita in Cloud Services, puoi selezionarla qui. Di conseguenza, la cartella cambierà in base alla configurazione scelta.

chlimage_1-245

  • Tipo
    di risorsaNel browser Dynamic Media Classic potete filtrare i risultati in modo da includere i seguenti elementi: immagini, modelli, video e set video adattivi. Se non si seleziona alcun tipo di risorsa, per impostazione predefinita AEM ricerca tutti i tipi di risorsa.

chlimage_1-246

NOTA
  • Nell’interfaccia classica, è anche possibile cercare Flash e FXG. Al momento questi non sono disponibili come filtro di ricerca nell’interfaccia touch.

  • Durante la ricerca di video, si cerca una singola rappresentazione. I risultati restituiscono la rappresentazione originale (solo *.mp4) e la rappresentazione codificata.

  • Quando eseguite una ricerca in un set video adattivo, state cercando la cartella e tutte le sottocartelle, ma solo se avete aggiunto una parola chiave alla ricerca. Se non hai aggiunto una parola chiave, AEM non cerca nelle sottocartelle.

  • Pubblica
    statoPotete filtrare le risorse in base allo stato di pubblicazione: Non pubblicato o pubblicato. Se non selezionate Stato pubblicazione, AEM per impostazione predefinita esegue la ricerca in tutti gli stati di pubblicazione.

chlimage_1-247

In questa pagina