Libreria di transcodifica delle immagini

Ultimo aggiornamento: 2023-05-04
  • Creato per:
  • Admin
ATTENZIONE

AEM 6.4 ha raggiunto la fine del supporto esteso e questa documentazione non viene più aggiornata. Per maggiori dettagli, consulta la nostra periodi di assistenza tecnica. Trova le versioni supportate qui.

La libreria di transcodifica delle immagini di Adobe è una soluzione di elaborazione delle immagini proprietaria in grado di eseguire funzioni di base per la gestione delle immagini, tra cui:

  • Codifica
  • Transcodifica (conversione dei formati supportati)
  • Ricampionamento delle immagini, utilizzando gli algoritmi PS e Intel IPP
  • Conservazione della profondità dei bit e del profilo del colore
  • Compressione della qualità JPEG
  • Ridimensionamento dell'immagine

La libreria di transcodifica delle immagini fornisce supporto CMYK e supporto alfa completo, ad eccezione di CMYK -Alpha.

Oltre a supportare un’ampia gamma di formati e profili di file, la libreria di transcodifica delle immagini presenta vantaggi significativi rispetto ad altre soluzioni di terze parti in termini di prestazioni, scalabilità e qualità. Di seguito sono riportati alcuni dei vantaggi principali dell’utilizzo della libreria di transcodifica delle immagini:

  • Scala con dimensioni o risoluzione dei file crescenti: La scalabilità è ottenuta principalmente dalla capacità brevettata della libreria di transcodifica delle immagini di ridimensionare durante la decodifica dei file. Questa capacità assicura che l'utilizzo della memoria di runtime sia sempre ottimale e non è una funzione quadratica di aumentare le dimensioni dei file o la risoluzione megapixel. La libreria di transcodifica delle immagini può elaborare file più grandi e ad alta risoluzione (contenenti megapixel più alti). Gli strumenti di terze parti, come ImageMagick, non sono in grado di gestire file di grandi dimensioni e arresti anomali durante l’elaborazione di tali file.
  • Algoritmi di compressione e ridimensionamento della qualità Photoshop: Coerenza con lo standard industriale in termini di qualità del campionamento a discesa (morbido, nitido e automatico bicubico) e di qualità della compressione. La libreria di transcodifica delle immagini valuta ulteriormente il fattore di qualità dell'immagine di input e utilizza in modo intelligente tabelle ottimali e impostazioni di qualità per l'immagine di output. Questa capacità produce file di dimensioni ottimali senza compromettere la qualità visiva.
  • Velocità effettiva elevata: Il tempo di risposta è inferiore e il throughput è costantemente superiore a ImageMagick. Pertanto, la libreria di transcodifica delle immagini dovrebbe ridurre il tempo di attesa per gli utenti e il costo dell’hosting.
  • Scala migliore con carico simultaneo: La libreria di transcodifica delle immagini funziona in modo ottimale in condizioni di caricamento simultanee. Offre un throughput elevato con prestazioni ottimali della CPU, utilizzo della memoria e tempi di risposta ridotti, il che contribuisce a ridurre i costi di hosting.

Piattaforme supportate

La libreria di transcodifica delle immagini è disponibile solo per le distribuzioni RHEL 7 e CentOS 7.

NOTA

Il sistema operativo Mac e altre distribuzioni *nix (ad esempio Debian e Ubuntu) non sono supportate.

Utilizzo

Gli argomenti della riga di comando per la libreria di transcodifica delle immagini possono includere quanto segue:

 -destMime PNG/JPEG: Mime type of output rendition
 -BitDepth 8/16: Preserves Bit Depth. Bitdepth ‘4’ is automatically converted to ‘8’
 -preserveBitDepth: Downscales Bit Depth (No upscaling)
 -preserveCMYK: Preserves CMYK color space
 -jpegQuality: Provides jpeg quality parameter (0-12 , corresponding to Photoshop qualities)
 -ResamplingMethod BiCubic/Lanczos/PSBicubic: Provides resampling methods. PSBicubic is a Photoshop quality resampling method.
 -resize

Puoi configurare le seguenti opzioni per la -resize parametro:

  • X: Works similar to AEM. For example -resize 319.

  • WxH: Aspect Ratio will not be maintained, For example -resize 319X319.

  • Wx: Fixes the width and calculates the height maintaining the aspect ratio. For example -resize 319x.

  • xH: Fixes the height and calculates the width maintaining the aspect ratio. For example -resize x319.

 -AllowUpsampling (Resizes smaller images)
 -input <fileName>
 -output <fileName>

Configurare la libreria di transcodifica delle immagini

Per configurare l’elaborazione ITL, crea un file di configurazione e aggiorna il flusso di lavoro per eseguirlo.

Crea un file di configurazione per il bundle estratto

Per configurare la libreria, crea un file .conf per indicare le librerie utilizzando i seguenti passaggi. Sono necessarie autorizzazioni di livello amministratore o radice.

  1. Scarica la Pacchetto libreria di transcodifica delle immagini da Distribuzione software e installalo utilizzando Gestione pacchetti. Il pacchetto è compatibile con Experience Manager 6.5.

  2. Per conoscere un ID bundle di com.day.cq.dam.cq-dam-switchengine, accedi alla console Web e tocca OSGi > Bundle. In alternativa, per aprire la console dei bundle, accedi a https://[aem_server:[port]/system/console/bundles/ URL. Individua com.day.cq.dam.cq-dam-switchengine e il relativo ID.

  3. Assicurati che tutte le librerie richieste siano estratte, controllando la cartella utilizzando il comando ls -la /aem64/author/crx-quickstart/launchpad/felix/bundle<id>/data/binaries/, in cui il nome della cartella viene costruito utilizzando il bundle ID. Ad esempio, il comando è ls -la /aem64/author/crx-quickstart/launchpad/felix/bundle588/data/binaries/ se l'id del bundle è 588.

  4. Crea SWitchEngineLibs.conf file da collegare alla libreria.

    cd `/etc/ld.so.conf.d`
    touch SWitchEngineLibs.conf
    vi SWitchEngineLibs.conf
    
  5. Aggiungi /aem64/author/crx-quickstart/launchpad/felix/bundle<id>/data/binaries/ percorso del file conf utilizzando cat SWitchEngineLibs.conf comando.

  6. Esegui ldconfig per creare i collegamenti e la cache necessari.

  7. Nell’account utilizzato per avviare AEM, modifica .bash_profile file. Aggiungi LD_LIBRARY_PATH aggiungendo quanto segue:

    LD_LIBRARY_PATH=.
    export LD_LIBRARY_PATH
    
  8. Per garantire che il valore del percorso sia impostato su ., utilizza echo $LD_LIBRARY_PATH comando. L'uscita dovrebbe essere .. Se il valore non è impostato su ., riavvia la sessione.

Configurare il flusso di lavoro Aggiorna risorsa DAM

Aggiorna Risorsa di aggiornamento DAM per utilizzare la libreria per l’elaborazione delle immagini.

  1. Tocca o fai clic sul pulsante Experience Manager e vai a Strumenti > Flusso di lavoro > Modelli.

  2. Da Modelli di flusso di lavoro aprire Risorsa di aggiornamento DAM modello di flusso di lavoro in modalità di modifica.

  3. Apri Miniature del processo passaggio del processo del flusso di lavoro. In Miniature aggiungi i tipi MIME per i quali desideri saltare il processo predefinito di generazione delle miniature nel Ignora tipi mime elenco.
    Ad esempio, se desideri creare miniature per un’immagine di TIFF utilizzando la libreria di transcodifica delle immagini, specifica image/tiff in Ignora tipi mime campo .

  4. In Immagine abilitata per il web aggiungi i tipi MIME per i quali desideri saltare il processo predefinito di generazione del rendering web in Ignora elenco. Ad esempio, se hai saltato il tipo MIME image/tiff nel passaggio precedente, aggiungi image/tiff all'elenco saltato.

  5. Apri Miniature EPS (con tecnologia ImageMagick) passaggio , passa alla Argomenti scheda . In Tipi di mime aggiungi i tipi MIME che desideri elaborare nella libreria di transcodifica delle immagini. Ad esempio, se hai saltato il tipo MIME image/tiff nel passaggio precedente, aggiungi image/jpeg al Tipi di mime elenco.

  6. Se esistono, rimuovere i comandi predefiniti.

  7. Attiva/disattiva il pannello laterale e dall’elenco dei passaggi aggiunti Gestore SWitchEngine.

  8. Aggiungi comandi al Gestore SwitchEngine in base ai requisiti personalizzati. Regola i parametri dei comandi specificati per soddisfare le tue esigenze. Ad esempio, se desideri mantenere il profilo colore dell’immagine JPEG, aggiungi i seguenti comandi al Comandi elenco:

    • SWitchEngine -input ${file} -destMime PNG -resize 48 -output ${directory}cq5dam.thumbnail.48.48.png
    • SWitchEngine -input ${file} -destMime PNG -resize 140x100 -output ${directory}cq5dam.thumbnail.140.100.png
    • SWitchEngine -input ${file} -destMime PNG -resize 319 -output ${directory}cq5dam.thumbnail.319.319.png
    • SWitchEngine -input ${file} -destMime JPEG -resize 1280 -preserveCMYK -output ${directory}cq5dam.web.1280.1280.jpeg

    calcagno

  9. (Facoltativo) Genera miniature da una rappresentazione intermedia utilizzando un singolo comando. Il rendering intermedio funge da origine per generare rappresentazioni statiche e web. Questo metodo è più veloce del metodo precedente. Tuttavia, non è possibile applicare parametri personalizzati alle miniature utilizzando questo metodo.

    calcagno

  10. Per generare rappresentazioni web, configura i parametri nel Immagine abilitata per il web scheda .

  11. Sincronizza gli aggiornamenti Risorsa di aggiornamento DAM modello di flusso di lavoro. Salva il flusso di lavoro.

Verifica la configurazione, carica un’immagine TIFF e monitora il file error.log. Lo noterete INFO messaggi con menzioni di SwitchEngineHandlingProcess execute: executing command line. I registri menzionano le rappresentazioni generate. Al termine del flusso di lavoro, puoi visualizzare le nuove rappresentazioni in AEM.

In questa pagina