Creare e configurare le pagine dell’Editor risorse

Il presente documento descrive quanto segue:

  • Perché creare pagine Asset Editor personalizzate.
  • Creazione e personalizzazione di pagine Asset Editor , ovvero pagine WCM che consentono di visualizzare e modificare i metadati ed eseguire azioni sulla risorsa.
  • Come modificare più risorse contemporaneamente.
NOTA

Condivisione risorse è disponibile come implementazione di riferimento open source. Consulta Asset Share Commons . Non è ufficialmente supportato.

Perché creare e configurare le pagine dell’Editor risorse?

La gestione delle risorse digitali viene utilizzata in sempre più scenari. Quando si passa da una soluzione su piccola scala per un piccolo gruppo di utenti con una formazione professionale, ad esempio fotografi o tassonomisti, a gruppi di utenti più grandi e diversificati, ad esempio utenti aziendali, autori WCM, giornalisti e così via, la potente interfaccia utente di Adobe Experience Manager (AEM) Assets per gli utenti professionali può fornire troppe informazioni e le parti interessate iniziano a richiedere interfacce utente o applicazioni specifiche per accedere alle risorse digitali rilevanti per loro.

Queste applicazioni incentrate sulle risorse possono essere semplici gallerie fotografiche in una Intranet dove i dipendenti possono caricare foto da visite a fiere commerciali o da un centro stampa in un sito web rivolto al pubblico, come l'esempio fornito con Geometrixx. Le applicazioni incentrate sulle risorse possono anche estendersi a soluzioni complete, inclusi carrelli, checkout e processi di verifica.

La creazione di un’applicazione incentrata sulle risorse diventa in larga misura un processo di configurazione che non richiede la codifica, che include solo la conoscenza dei gruppi di utenti e delle loro esigenze, nonché la conoscenza dei metadati utilizzati. Le applicazioni incentrate sulle risorse create con AEM Assets sono estensibili: con un lavoro di codifica moderato è possibile creare componenti riutilizzabili per la ricerca, la visualizzazione e la modifica delle risorse.

Un’applicazione incentrata sulle risorse in AEM è costituita da una pagina Asset Editor , che può essere utilizzata per ottenere una visualizzazione dettagliata di una risorsa specifica. Una pagina Asset Editor consente anche di modificare i metadati, purché l’utente che accede alla risorsa disponga delle autorizzazioni necessarie.

Creare e configurare una pagina Condivisione risorse

È possibile personalizzare la funzionalità del Finder di DAM e creare pagine con tutte le funzionalità necessarie, denominate pagine di Condivisione risorse. Per creare una nuova pagina Condivisione risorse, è necessario aggiungere la pagina utilizzando il modello Condivisione risorse di Geometrixx , quindi personalizzare le azioni eseguibili dagli utenti in quella pagina, determinare in che modo i visualizzatori visualizzano le risorse e decidere in che modo gli utenti possono creare le query.

Di seguito sono riportati alcuni casi d’uso per la creazione di una pagina Condivisione risorse personalizzata:

  • Centro Stampa per i giornalisti
  • Motore di ricerca immagini per utenti aziendali interni
  • Database delle immagini per gli utenti del sito web
  • Interfaccia per l’assegnazione tag ai file multimediali per gli editor di metadati

Creare una pagina Condivisione risorse

Per creare una nuova pagina Condivisione risorse, puoi crearla quando lavori su siti web o da Gestione risorse digitali.

NOTA

Per impostazione predefinita, quando crei una pagina Condivisione risorse da Nuovo nel gestore risorse digitali, vengono creati automaticamente un visualizzatore di risorse e un editor risorse.

Per creare una nuova pagina Condivisione risorse nella console Siti web :

  1. Nella scheda Siti web , individua il punto in cui desideri creare una pagina di condivisione risorse e fai clic su Nuovo.

  2. Seleziona la pagina Condivisione risorse e fai clic su Crea. La nuova pagina viene creata e la pagina di condivisione delle risorse è elencata nella scheda Siti web .

dam8

La pagina di base creata utilizzando il modello Condivisione risorse DAM di Geometrixx si presenta come segue:

screen_shot_2012-04-18at115456am

Per personalizzare la pagina Condivisione risorse, puoi utilizzare gli elementi della barra laterale e modificare le proprietà del generatore di query. La pagina Geometrixx Press Center è una versione personalizzata di una pagina basata su questo modello:

screen_shot_2012-04-19at123048pm

Per creare una nuova pagina di condivisione risorse tramite Gestione risorse digitali:

  1. Nel gestore risorse digitali, in Nuovo, seleziona Nuova condivisione risorse.

  2. In Titolo, immetti il nome della pagina di condivisione risorse. Se lo desideri, immetti un nome per l’URL.

    screen_shot_2012-04-19at23626pm

  3. Fai doppio clic sulla pagina di condivisione delle risorse per aprirla e configurarla.

    screen_shot_2012-04-19at24114pm

    Per impostazione predefinita, quando crei una pagina Condivisione risorse da Nuovo, vengono creati automaticamente un visualizzatore di risorse e un editor risorse.

Personalizzare le azioni

È possibile determinare le azioni che gli utenti possono eseguire sulle risorse digitali selezionate in base a una selezione di azioni predefinite.

Per aggiungere azioni alla pagina Condivisione risorse:

  1. Nella pagina Condivisione risorse da personalizzare, fai clic su Azioni nella barra laterale.

    Sono disponibili le seguenti azioni:
    asset share2

Azione Descrizione
Azione Elimina Gli utenti possono eliminare le risorse selezionate.
Azione di download Consente agli utenti di scaricare le risorse selezionate sui propri computer.
Azione Lightbox Salva le risorse in una "Lightbox" in cui è possibile eseguire altre azioni. Questo è utile quando si lavora con risorse su più pagine. La Lightbox può essere utilizzata anche come carrello acquisti risorse.
Azione spostamento Gli utenti possono spostare la risorsa in un altro posizione
Azione tag Consente agli utenti di aggiungere tag alle risorse selezionate
Azione visualizza risorsa Apre la risorsa nell’editor Risorse per manipolazione utente.
  1. Trascina l’azione appropriata nell’area Azioni della pagina. In questo modo viene creato un pulsante utilizzato per eseguire l’azione.

    chlimage_1-387

Determinare la modalità di presentazione dei risultati di ricerca

È possibile determinare il modo in cui i risultati vengono visualizzati da un elenco predefinito di obiettivi.

Per modificare la modalità di visualizzazione dei risultati della ricerca:

  1. Nella pagina Condivisione risorse da personalizzare, fai clic su Cerca.

    chlimage_1

  2. Trascinare l'obiettivo appropriato al centro superiore della pagina. Nel Press Center le ottiche sono già disponibili. Premere l'icona dell'obiettivo appropriata per visualizzare i risultati della ricerca come desiderato.

Sono disponibili le seguenti ottiche:

Obiettivo Descrizione
Vista elenco Presenta le risorse in modo elenco con i relativi dettagli.
Vista mosaico Presenta le risorse in modo mosaico.

Vista mosaico

chlimage_1-388

Vista elenco

chlimage_1-389

Personalizzare Query Builder

Il generatore di query consente di immettere i termini di ricerca e creare contenuti per la pagina Condivisione risorse. Quando modifichi il generatore di query, puoi anche determinare quanti risultati di ricerca vengono visualizzati per pagina, quale editor di risorse viene aperto quando fai doppio clic su una risorsa, il percorso ricercato dalla query e personalizza i tipi di nodo.

Per personalizzare il generatore di query:

  1. Nella pagina Condivisione risorse da personalizzare, fai clic su Modifica nel Generatore di query. Per impostazione predefinita, viene visualizzata la scheda Generale .

  2. Seleziona il numero di risultati per pagina, il percorso dell’editor risorse (se disponi di un editor risorse personalizzato) e il titolo Azioni.

    screen_shot_2012-04-23at15055pm

  3. Fare clic sulla scheda Percorsi. Immettere uno o più percorsi che verranno eseguiti dalla ricerca. Questi percorsi vengono sovrascritti se l’utente utilizza il predicato Percorsi .

    screen_shot_2012-04-23at15150pm

  4. Immetti un altro tipo di nodo, se desiderato.

  5. Nel campo URL del generatore di query , puoi sovrascrivere o racchiudere il generatore di query e inserire i nuovi URL del servlet con il componente del generatore di query esistente. Nel campo URL feed puoi sovrascrivere l’URL del feed.

    screen_shot_2012-04-23at15313pm

  6. Nel campo Testo , immetti il testo da visualizzare per i risultati e i numeri di pagina dei risultati. Al termine, fai clic su OK .

    screen_shot_2012-04-23at15300pm

Aggiungi predicati

AEM Assets include diversi predicati che puoi aggiungere alla pagina Condivisione risorse . Questi consentono agli utenti di limitare ulteriormente le ricerche. In alcuni casi, possono sovrascrivere un parametro del generatore di query (ad esempio, il parametro Path).

Per aggiungere predicati:

  1. Nella pagina Condivisione risorse da personalizzare, fai clic su Cerca.

    assetshare3

  2. Trascina i predicati appropriati nella pagina Condivisione risorse sotto il generatore di query. In questo modo vengono creati i campi appropriati.

    assetshare4

    Sono disponibili i seguenti predicati:

Predicato Descrizione
Predicato data Consente agli utenti di cercare le risorse modificate prima e dopo determinate date.
Predicato opzioni Il proprietario del sito può specificare una proprietà da cercare (come nel predicato proprietà, ad esempio cq:tags) e una struttura di contenuto per popolare le opzioni da (ad esempio la struttura tag). In questo modo si genera un elenco di opzioni in cui gli utenti possono selezionare i valori (tag) che la proprietà selezionata (proprietà tag) deve avere. Questo predicato consente di creare controlli elenco come l’elenco di tag, tipi di file, orientamenti immagine e così via. È ideale per un set fisso di opzioni.
Predicato percorso Consente agli utenti di definire il percorso e le sottocartelle, se necessario.
Predicato proprietà Il proprietario del sito specifica una proprietà da cercare, ad esempio tiff:ImageLength e l'utente può quindi immettere un valore, ad esempio 800. Questo restituisce tutte le immagini con un'altezza di 800 pixel. predicato utile se la proprietà può avere valori arbitrari.

Per ulteriori informazioni, consulta il predicato javadocs.

  1. Per configurare ulteriormente il predicato, fai doppio clic su di esso. Ad esempio, quando apri il predicato Percorso, devi assegnare il percorso principale.

    screen_shot_2012-04-23at15640pm

Creare e configurare una pagina Asset Editor

Puoi personalizzare l’editor delle risorse per determinare come gli utenti possono visualizzare e modificare le risorse digitali. A questo scopo, crea una nuova pagina Asset Editor e personalizza le visualizzazioni e le azioni che gli utenti possono eseguire su tale pagina.

NOTA

Se desideri aggiungere campi personalizzati all’editor risorse DAM, aggiungi nuovi nodi cq:Widget a /apps/dam/content/asseteditors.

Creare la pagina Editor risorse

Durante la creazione della pagina Editor risorse, è buona norma creare la pagina direttamente sotto la pagina Condivisione risorse.

Per creare una pagina Editor risorse:

  1. Nella scheda Siti web , individua il punto in cui desideri creare una pagina dell’editor risorse e fai clic su Nuovo.

  2. Seleziona Geometrixx Asset Editor e fai clic su Crea. La nuova pagina viene creata e la pagina è elencata nella scheda Siti web .

screen_shot_2012-04-23at15858pm

La pagina di base creata utilizzando il modello Editor risorse di Geometrixx si presenta così:

assetshare5

Per personalizzare la pagina Editor risorse, utilizza gli elementi della barra laterale. La pagina Asset Editor a cui si accede dal Geometrixx Press Center è una versione personalizzata di una pagina basata su questo modello:

assetshare6

Impostare quale Editor risorse apre da una pagina Condivisione risorse

Dopo aver creato la pagina Asset Editor personalizzata, è necessario assicurarsi che quando si fa doppio clic sulle risorse, la Condivisione risorse personalizzata creata apra le risorse nella pagina Editor personalizzata.

Per impostare la pagina Editor risorse:

  1. Nella pagina Condivisione risorse, fai clic su Modifica accanto al Generatore di query.

    screen_shot_2012-04-23at20123pm

  2. Fare clic sulla scheda Generale se non è già selezionata.

  3. Nel campo Percorso di Asset Editor , immetti il percorso dell’editor risorse in cui desideri aprire la pagina Condivisione risorse e fai clic su OK.

    screen_shot_2012-04-23at21653pm

Aggiungere componenti dell’Editor risorse

Puoi determinare le funzionalità di un editor risorse aggiungendo componenti alla pagina.

Per aggiungere componenti dell’editor risorse:

  1. Nella pagina Editor risorse da personalizzare, seleziona Editor risorse nella barra laterale. Vengono visualizzati tutti i componenti dell’editor risorse disponibili.

    NOTA

    Ciò che è possibile personalizzare dipende dai componenti disponibili. Per abilitare i componenti, passa alla modalità Progettazione e seleziona i componenti necessari.

  2. Trascina i componenti dalla barra laterale all’editor risorse e apporta eventuali modifiche nelle finestre di dialogo dei componenti. I componenti sono descritti nella tabella seguente e descritti nelle istruzioni dettagliate che seguono.

    NOTA

    Durante la progettazione della pagina dell’editor risorse, puoi creare componenti che sono di sola lettura o modificabili. Gli utenti sanno che è possibile modificare un campo se nel componente è presente un’immagine di una matita. Per impostazione predefinita, la maggior parte dei componenti è impostata come di sola lettura.

    Componente Descrizione
    Campo di testo per metadati e metadati Consente di aggiungere metadati aggiuntivi a una risorsa ed eseguire un’azione, ad esempio l’invio, sulla risorsa.
    Risorse secondarie Consente di personalizzare le risorse secondarie.
    Tag Consente agli utenti di selezionare e aggiungere tag a una risorsa.
    Miniatura Mostra una miniatura della risorsa, il suo nome file e consente di aggiungere un testo alternativo. Puoi aggiungere anche le azioni dell’editor risorse qui.
    Titolo Visualizza il titolo della risorsa, che può essere personalizzato.

    screen_shot_2012-04-23at22743pm

Modulo metadati e campo di testo - Configurazione del componente Visualizza metadati

Il modulo metadati è un modulo che include un’azione iniziale e finale. Nel mezzo, immetti i campi Testo . Per ulteriori informazioni sull’utilizzo dei moduli, vedere Forms .

  1. Creare un'azione iniziale facendo clic su Modifica nell'area Inizio del modulo. Se necessario, è possibile immettere un titolo Casella. Per impostazione predefinita, il titolo Casella è Metadati. Selezionare la casella di controllo Convalida client se si desidera generare il codice client java-script per la convalida.

    screen_shot_2012-04-23at22911pm

  2. Creare un'azione Fine facendo clic su Modifica nell'area Fine del modulo. Ad esempio, puoi creare un pulsante Invia per consentire agli utenti di inviare le modifiche ai metadati. Facoltativamente, puoi aggiungere un pulsante Reset che ripristina lo stato originale dei metadati.

    screen_shot_2012-04-23at23138pm

  3. Tra Inizio modulo e Fine modulo, trascinare i campi di testo metadati nel modulo. Gli utenti compilano i metadati in questi campi di testo, sui quali possono inviare o completare un’altra azione.

  4. Fai doppio clic sul nome del campo, ad esempio Titolo per aprire il campo dei metadati e apportare modifiche. Nella scheda Generale della finestra Modifica componente è possibile definire lo spazio dei nomi, l’etichetta del campo e il tipo, ad esempio dc:title.

    screen_shot_2012-04-23at23305pm

    Consulta Personalizzazione ed estensione di AEM Assets per informazioni sulla modifica dei namespace disponibili nel modulo di metadati.

  5. Fare clic sulla scheda Vincoli. Qui è possibile selezionare se un campo è obbligatorio e, se necessario, aggiungere eventuali vincoli.

    screen_shot_2012-04-23at23435pm

  6. Fare clic sulla scheda Visualizzazione. In questo caso, puoi immettere una nuova larghezza e un nuovo numero di righe per il campo metadati. Selezionare la casella di controllo Campo di sola lettura per consentire agli utenti di modificare i metadati.

    screen_shot_2012-04-23at23446pm

    Esempio di modulo metadati con vari campi:

    chlimage_1-390

Nella pagina Asset Editor , gli utenti possono quindi immettere i valori nei campi di metadati (se modificabili) ed eseguire l’azione finale (ad esempio, l’invio delle modifiche).

Risorse secondarie

Il componente Risorse secondarie permette di visualizzare e selezionare le risorse secondarie. Puoi determinare quali nomi vengono visualizzati sotto la risorsa principale a1/> e le risorse secondarie.

screen_shot_2012-04-23at24025pm

Fai doppio clic sul componente Risorse secondarie per aprire la finestra di dialogo delle risorse secondarie, in cui puoi modificare i titoli della risorsa principale e di tutte le risorse secondarie. I valori predefiniti vengono visualizzati sotto il campo corrispondente.

screen_shot_2012-04-23at23907pm

Di seguito è riportato un esempio di un componente Sub Assets popolato:

screen_shot_2012-04-23at24442pm

Ad esempio, se selezioni una risorsa secondaria, tieni presente che il componente visualizza la pagina appropriata e che il titolo della casella cambia da Risorse secondarie a Limitazioni.

screen_shot_2012-04-23at24552pm

Tag

Il componente Tag è un componente che consente agli utenti di assegnare tag esistenti a una risorsa, in modo da facilitarne l’organizzazione e il recupero in un secondo momento. Puoi rendere il componente di sola lettura, in modo che gli utenti non possano aggiungere tag, ma solo visualizzarli.

screen_shot_2012-04-23at25031pm

Fai doppio clic sul componente Tag per aprire la finestra di dialogo dei tag in cui puoi modificare il titolo da Tag, se desiderato, e in cui puoi selezionare i namespace allocati. Per rendere modificabile questo campo, deselezionare la casella di controllo Nascondi pulsante Modifica. Per impostazione predefinita, i tag sono modificabili.

screen_shot_2012-04-23at24731pm

Se gli utenti possono modificare i tag, possono fare clic sulla matita per aggiungere tag selezionandoli dal menu a discesa Tag .

screen_shot_2012-04-23at25150pm

Di seguito è riportato un componente Tag compilato:

screen_shot_2012-04-23at25244pm

Miniatura

Il componente Miniatura è il punto in cui la risorsa visualizza la miniatura selezionata (per molti dei formati in cui la miniatura viene estratta automaticamente). Inoltre, il componente visualizza il nome del file e le azioni modificabili.

screen_shot_2012-04-23at25452pm

Fai doppio clic sul componente miniatura per aprire la finestra di dialogo miniatura in cui puoi modificare il testo alt. Per impostazione predefinita, il testo alternativo della miniatura è impostato su Fai clic per scaricare la risorsa.

screen_shot_2012-04-23at25604pm

Esempio di un componente Miniatura popolato:

screen_shot_2012-04-23at34815pm

Titolo

Il componente Titolo visualizza il titolo della risorsa e una descrizione.

chlimage_1-391

Per impostazione predefinita è in modalità di sola lettura e gli utenti non possono modificarla. Per renderlo modificabile, fai doppio clic sul componente e deseleziona la casella di controllo Nascondi pulsante modifica . Inoltre, immetti un titolo per più risorse.

screen_shot_2012-04-23at35100pm

Se è possibile modificare il Titolo, è possibile aggiungere un titolo e una descrizione facendo clic sulla matita per aprire la finestra Proprietà risorsa. Inoltre, puoi attivare e disattivare la risorsa selezionando la data e l’ora.

Quando gli utenti modificano il titolo facendo clic sull’icona a forma di matita, possono modificare il Titolo, Descrizione e inserire Attivato e Tempi di disattivazione per attivare e disattivare la risorsa.

screen_shot_2012-04-23at35241pm

Di seguito è riportato un esempio di componente Titolo popolato:

chlimage_1-392

Aggiungere azioni Editor risorse

È possibile determinare le azioni che gli utenti possono eseguire sulle risorse digitali selezionate in base a una selezione di azioni predefinite.

Per aggiungere azioni alla pagina Editor risorse:

  1. Nella pagina Editor risorse da personalizzare, fai clic su Editor risorse nella barra laterale.

    seleziona editor risorse nella barra laterale

    Sono disponibili le seguenti azioni:

    Azione Descrizione
    Scarica Consente agli utenti di scaricare selezionati risorse ai loro computer.
    Editor Consente agli utenti di modificare un’immagine (modifica interattiva)
    Lightbox Salva le risorse in un "lightbox" per eseguire altre azioni su di esse. Questo è utile quando si lavora con risorse su più pagine.
    Blocco Consente agli utenti di bloccare una risorsa. Questo funzionalità non abilitata per impostazione predefinita e deve essere abilitata nell’elenco di componenti.
    Riferimenti Fai clic qui per visualizzare le pagine la risorsa viene utilizzata.
    Gestione versioni Consente di creare e ripristinare versioni di una risorsa.
  2. Trascina l’azione appropriata nell’area Azioni della pagina. In questo modo viene creato un pulsante utilizzato per eseguire l’azione.

chlimage_1-393

Modificare più risorse con la pagina Editor risorse

Con AEM Assets puoi apportare modifiche a più risorse contemporaneamente. Dopo aver selezionato le risorse, puoi modificarle simultaneamente:

  • Tag
  • Metadati

Per modificare più risorse con la pagina Editor risorse:

  1. Apri la pagina Geometrixx Press Center in http://localhost:4502/content/geometrixx/en/company/press.html.

  2. Seleziona le risorse:

    • su Windows: Ctrl + click ciascuna risorsa.
    • su Mac: Cmd + click ciascuna risorsa.

    Per selezionare un intervallo di risorse: fai clic sulla prima risorsa, quindi Shift + click sull’ultima risorsa.

  3. Fai clic su Modifica metadati nel campo Azioni (parte sinistra della pagina).

  4. La pagina Geometrixx Press Center Asset Editor viene visualizzata in una nuova scheda. I metadati delle risorse vengono visualizzati come segue:

    • Un tag , che non si applica a tutte le risorse, ma solo a alcune, viene visualizzato in corsivo.
    • Un tag applicato a tutte le risorse viene visualizzato con un font normale.
    • Metadati diversi dai tag: il valore del campo viene visualizzato solo se è lo stesso per tutte le risorse selezionate.
  5. Fai clic su Scarica per scaricare un file ZIP contenente le risorse rappresentate originali.

  6. Fai clic sull’icona a forma di matita accanto al campo Tag per modificare i tag:

    • Un tag che non si applica a tutte le risorse, ma solo a alcune ha uno sfondo grigio.
    • Un tag applicato a tutte le risorse ha uno sfondo bianco.

    Operazioni disponibili:

    • Fai clic sull’icona x per rimuovere il tag per tutte le risorse.
    • Fai clic sull’icona + per aggiungere il tag a tutte le risorse.
    • Fai clic su arrow e seleziona un tag per aggiungere un nuovo tag a tutte le risorse.

    Fare clic su OK per scrivere le modifiche al modulo. La casella accanto al campo Tag viene selezionata automaticamente.

  7. Modificare il campo Descrizione . Ad esempio, impostalo su: This is a common description. Quando un campo viene modificato, il relativo valore sovrascrive i valori esistenti delle risorse selezionate al momento dell’invio del modulo. La casella accanto al campo viene selezionata automaticamente quando il campo viene modificato.

    This is a common description

    Quando un campo viene modificato, il relativo valore sovrascrive i valori esistenti delle risorse selezionate al momento dell’invio del modulo.

    Nota: la casella accanto al campo viene selezionata automaticamente quando il campo viene modificato.

  8. Fai clic su Aggiorna metadati per inviare il modulo e salvare le modifiche per tutte le risorse. Vengono modificati solo i metadati controllati.

In questa pagina