Integrazione con Adobe Campaign Standard

NOTA

Questa documentazione descrive come integrare AEM con Adobe Campaign Standard, la soluzione basata su abbonamento. Se utilizzate Adobe Campaign 6.1, consultate Integrazione con Adobe Campaign 6.1 per tali istruzioni.

Adobe Campaign consente di gestire i contenuti e i moduli per la distribuzione tramite e-mail direttamente in Adobe Experience Manager.

Per utilizzare entrambe le soluzioni insieme allo stesso tempo, è innanzitutto necessario configurarle per collegarsi tra loro. Ciò richiede passaggi di configurazione sia in Adobe Campaign che in Adobe Experience Manager. Questi passaggi sono descritti in dettaglio in questo documento.

Lavorare con Adobe Campaign in AEM include la possibilità di inviare e-mail e moduli tramite Adobe Campaign ed è descritto in Utilizzo Adobe Campaign.

Inoltre, i seguenti argomenti possono interessare l'integrazione di AEM con Adobe Campaign:

Se state estendendo l'integrazione con Adobe Campaign, potete visualizzare le pagine seguenti:

Configurazione Adobe Campaign

La configurazione di Adobe Campaign implica quanto segue:

  1. Configurazione dell'utente aemserver.
  2. Creazione di un account esterno dedicato.
  3. Verifica dell’opzione AEMResourceTypeFilter.
  4. Creazione di un modello di consegna dedicato.
NOTA

Per eseguire queste operazioni, è necessario avere il ruolo administration in Adobe Campaign.

Prerequisiti

Assicuratevi di disporre già dei seguenti elementi:

ATTENZIONE

Le operazioni descritte nelle sezioni Configurazione Adobe Campaign e Configurazione di Adobe Experience Manager sono necessarie per il corretto funzionamento delle funzionalità di integrazione tra AEM e Adobe Campaign.

Configurazione dell'utente di aemserver

L'utente aemserver deve essere configurato in Adobe Campaign. aemserver è un utente tecnico che verrà utilizzato per collegare il server AEM a Adobe Campaign.

Andate a Amministrazione > Utenti e sicurezza > Utenti, quindi selezionate l'utente aemserver. Fate clic su di esso per aprire le impostazioni utente.

  • È necessario impostare una password per questo utente. Questa operazione non può essere eseguita tramite l'interfaccia utente. Questa configurazione deve essere eseguita in REST da un amministratore tecnico.
  • È possibile assegnare ruoli specifici a questo utente, ad esempio deliveryPrepare, che consente all'utente di creare e modificare le consegne.

Configurazione di un account Adobe Experience Manager esterno

È necessario configurare un account esterno che consenta di collegare Adobe Campaign all'istanza AEM.

NOTA

In AEM, accertatevi di impostare la password per l’utente remoto della campagna. È necessario impostare questa password per collegarsi Adobe Campaign con AEM. Accedete come amministratore e nella console di amministrazione utente, cercate l'utente remoto della campagna e fate clic su Imposta password.

Per configurare un account esterno AEM:

  1. Vai a Amministrazione > Impostazioni applicazione > Account esterni.

    chlimage_1-124

  2. Selezionare l'account esterno aemInstance oppure crearne uno nuovo facendo clic sul pulsante Crea.

  3. Selezionare Adobe Experience Manager i nel campo Type e immettere i parametri di accesso utilizzati per l'istanza di authoring AEM: indirizzo del server, nome account e password.

    NOTA

    Accertatevi di non aggiungere una barra / finale alla fine dell'URL, altrimenti la connessione non funzionerà.

  4. Assicurarsi che la casella di controllo Enabled sia selezionata, quindi fare clic su Save per salvare le modifiche.

Verifica dell'opzione AEMResourceTypeFilter

L'opzione AEMResourceTypeFilter viene utilizzata per filtrare i tipi di risorse AEM che possono essere utilizzate in Adobe Campaign. Questo consente Adobe Campaign di recuperare AEM contenuti progettati specificamente per essere utilizzati solo Adobe Campaign.

Questa opzione è preconfigurata; tuttavia, se modificate questa opzione, potrebbe causare un'integrazione non funzionante.

Per verificare che l'opzione AEMResourceTypeFilter sia configurata:

  1. Vai a Amministrazione > Impostazioni applicazione > Opzioni.
  2. Nell'elenco, è possibile verificare che l'opzione AEMResourceTypeFilter sia elencata e che i percorsi siano corretti.

Creazione di un modello di consegna AEM e-mail specifico

Per impostazione predefinita, la funzione AEM non è abilitata nei modelli di e-mail Adobe Campaign. Potete configurare un nuovo modello di consegna delle e-mail che verrà utilizzato per creare e-mail con AEM contenuto.

Per creare un modello di consegna AEM e-mail specifico:

  1. Vai a Risorse > Modelli > Modelli di consegna.

  2. Per attivare la selezione, fate clic sul segno di spunta nella barra delle azioni e selezionate il modello e-mail standard (e-mail) predefinito esistente, quindi duplicatelo facendo clic sull’icona ​Copia e facendo clic su Conferma.

  3. Disattivate la modalità di selezione facendo clic sul modello x e aprite il modello appena creato Copy of Standard email (mail), quindi selezionate Edit properties dalla barra delle azioni del dashboard del modello.

    È possibile modificare l'etichetta Label del modello.

  4. Nella sezione delle proprietà Content, modificare l'origine Contenuto in Adobe Experience Manager. Selezionate quindi l'account esterno precedentemente creato e fate clic su Confirm.

    Salvare le modifiche facendo clic su Conferma e facendo clic su Salva.

    Le consegne e-mail create da questo modello avranno la funzione di contenuto AEM attivata.

    chlimage_1-125

Configurazione di Adobe Experience Manager

Per configurare AEM, è necessario effettuare le seguenti operazioni:

  • Configurare la replica tra le istanze.
  • Collega AEM a Adobe Campaign.
  • Configurare l'esternalizzatore.

Configurazione della replica tra AEM istanze

Il contenuto creato dall’istanza di creazione AEM viene inviato per la prima volta all’istanza di pubblicazione. Questa istanza di pubblicazione trasferisce quindi il contenuto a Adobe Campaign. L'agente di replica deve pertanto essere configurato per eseguire la replica dall'istanza di creazione AEM all'istanza di pubblicazione AEM.

NOTA

Se non si desidera utilizzare l'URL di replica ma utilizzare l'URL rivolto al pubblico, è possibile impostare l' URL pubblico nella seguente impostazione di configurazione in OSGi (Strumenti > Console Web > Configurazione OSGi > Integrazione AEM campagna - Configurazione):
URL pubblico: com.day.cq.mcm.campaign.impl.IntegrationConfigImpl#aem.mcm.campaign.publicUrl

Questo passaggio è inoltre necessario per replicare alcune configurazioni dell’istanza di creazione nell’istanza di pubblicazione.

Per configurare la replica tra AEM istanze:

  1. Nell'istanza di creazione, selezionare AEM logo Strumenti icona > Distribuzione > Replica > Agenti sull'autore, quindi fare clic su Agente predefinito.

    chlimage_1-126

    NOTA

    Evitate di usare localhost (ossia una copia locale di AEM) per configurare l’integrazione con Adobe Campaign, a meno che l’istanza di pubblicazione e di creazione non si trovi entrambe sullo stesso computer.

  2. Fare clic su Modifica, quindi selezionare la scheda Trasporto.

  3. Configurate l'URI sostituendo localhost con l'indirizzo IP o l'indirizzo dell'istanza di pubblicazione AEM.

    chlimage_1-127

Collegamento AEM a Adobe Campaign

Prima di poter utilizzare AEM e Adobe Campaign insieme, è necessario stabilire il collegamento tra entrambe le soluzioni in modo che possano comunicare.

  1. Connettiti all’istanza di authoring AEM.

  2. Selezionare Strumenti > Operazioni > Cloud > Cloud Services, quindi Configura ora nella sezione Adobe Campaign.

    chlimage_1-128

  3. Per creare una nuova configurazione, immetti un Titolo e fai clic su Crea oppure scegli la configurazione esistente da collegare all'istanza di Adobe Campaign .

  4. Modificate la configurazione in modo che corrisponda ai parametri dell’istanza di Adobe Campaign .

    • Nome utente: aemserver, l'operatore del pacchetto di integrazione AEM Adobe Campaign utilizzato per stabilire il collegamento tra le due soluzioni.
    • Password: la password dell'operatore Adobe Campaign aemserver. Potrebbe essere necessario specificare nuovamente la password per questo operatore direttamente in Adobe Campaign.
    • Punto finale API: l’URL dell’istanza Adobe Campaign.
  5. Selezionare Connetti a Adobe Campaign e fare clic su OK.

    chlimage_1-129

    NOTA

    Dopo aver creato il messaggio e-mail e averlo pubblicato, è necessario ripubblicare la configurazione nell'istanza di pubblicazione.

    chlimage_1-130

NOTA

Se la connessione non riesce, verificate quanto segue:

Configurazione dell'esternalizzatore

È necessario configurare l'esternalizzatore in AEM nell'istanza di creazione. L’esternalizzatore è un servizio OSGi che consente di trasformare un percorso di risorsa in un URL esterno e assoluto. Questo servizio fornisce una posizione centrale per configurare gli URL esterni e crearli.

Per istruzioni generali, vedere Configurare l'esternalizzatore. Per l'integrazione con Adobe Campaign , accertatevi di configurare il server di pubblicazione in https://<host>:<port>/system/console/configMgr/com.day.cq.commons.impl.ExternalizerImpl non puntando a localhost:4503 ma a un server raggiungibile dalla console Adobe Campaign .

Se punta a localhost:4503 o a un altro server che Adobe Campaign non riesce a raggiungere, le immagini non verranno visualizzate nella console Adobe Campaign .

chlimage_1-131

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now