Configurazione del tracciamento dei collegamenti per Adobe Analytics

Quando gli utenti fanno clic sui collegamenti presenti sulle pagine del sito Web, è possibile acquisire informazioni correlate in Adobe Analytics. Ad esempio, puoi usare il tracciamento dei collegamenti per capire in che modo gli utenti interagiscono con il tuo sito, tenere traccia dei download dei file e dei collegamenti di uscita.

  1. Utilizzando Navigation, passare alla sezione Adobe Analytics mediante Cloud Services.

  2. Utilizzando Show Configurations, aprite il framework Adobe Analytics richiesto.

  3. Espandete la sezione Configurazione tracciamento collegamenti e configurate come necessario (questa pagina fornisce ulteriori dettagli):

    a-08

Tracciamento dei download di file

Configurate il framework Adobe Analytics in modo che i file scaricati dalle pagine associate vengano tracciati automaticamente come download in Adobe Analytics. Quando abilitate il tracciamento dei download, vengono tracciati solo i tipi di file specificati.

I download dei seguenti tipi di file vengono tracciati per impostazione predefinita:

  • exe
  • zip
  • wav
  • mp3
  • mov
  • mpg
  • avi
  • wmv
  • doc
  • pdf
  • xls

Ad esempio, con il tracciamento del download abilitato per i file PDF, ogni volta che l'utente fa clic sui collegamenti ai file PDF, viene tracciato il download del PDF.

Le proprietà di tracciamento del download del framework vengono implementate come codice nel file analytics.sitecatalyst.js generato per una pagina. Il seguente esempio di codice rappresenta la configurazione di tracciamento dei download predefinita:

s.trackDownloadLinks= true;
s.linkDownloadFileTypes= 'exe,zip,wav,mp3,mov,mpg,avi,wmv,doc,pdf,xls';

Per abilitare il tracciamento dei download per il framework Adobe Analytics :

  1. Aprite il framework Adobe Analytics ed espandete la sezione Configurazione tracciamento collegamenti.
  2. Abilita Track Downloads.
  3. Nella casella Scarica tipi di file, digitare le estensioni per i tipi di file da monitorare.

Potete tenere traccia dei collegamenti esterni (collegamenti di uscita) presenti sulle pagine.

Per tenere traccia dei collegamenti esterni per il framework Adobe Analytics :

  1. Aprite il framework Adobe Analytics ed espandete la sezione Link Tracking Configuration (Configurazione tracciamento collegamenti).
  2. Configurate le seguenti proprietà in base alle vostre esigenze.

Proprietà per il tracciamento quando si fa clic sui collegamenti esterni:

  • Track
    ExternalAbilita il tracciamento dei collegamenti esterni.

  • Filtri
    esterni (facoltativo) Definisce i filtri per la corrispondenza con gli URL esterni delle destinazioni di collegamento. Quando le destinazioni di collegamento corrispondono al filtro, il collegamento viene tracciato. I filtri esterni sono utili per tenere traccia solo di alcuni dei collegamenti esterni sulle pagine.

    Per specificare i collegamenti esterni da tracciare, digitate tutto o parte dell’URL della destinazione del collegamento. Separate più filtri con una virgola. Racchiudere i letterali di stringa tra virgolette singole. Nessun valore (il valore predefinito di '', due virgolette singole) causa il tracciamento di tutti i collegamenti esterni.

  • Filtri interniDefinisce i filtri per la corrispondenza con gli URL dei collegamenti interni.
    Quando il collegamento ha come destinazione gli URL che corrispondono a questo filtro, il collegamento non viene tracciato. Il valore predefinito è un comando javascript che restituisce il nome host dell'URL per l'indirizzo della finestra corrente.

    Per specificare i collegamenti interni non tracciati, digitate tutto o parte dell’URL interno della destinazione del collegamento. Separate più filtri con una virgola. Racchiudere i letterali di stringa tra virgolette singole.

    Il valore predefinito è 'javascript:,'+window.location.hostname

  • Lascia
    stringa query: include i parametri URL per la valutazione delle corrispondenze con filtri interni ed esterni.

    Consente di includere i parametri URL durante la valutazione degli URL di destinazione dei collegamenti rispetto ai filtri esterni e interni.

Le proprietà di tracciamento dei collegamenti esterni sono implementate come codice nel file analytics.sitecatalyst.js generato per una pagina. Il seguente codice di esempio viene generato per una pagina associata a un framework che ha attivato il tracciamento dei collegamenti esterni con la seguente configurazione:

  • Il filtro esterno è 'google.com'
  • Il filtro interno è il valore predefinito di 'javascript:,'+window.location.hostname
  • Le stringhe di query non sono incluse nella valutazione della destinazione del collegamento rispetto ai filtri.
s.trackExternalLinks= false;
s.linkExternalFilters= 'google.com';
s.linkInternalFilters= 'javascript:,'+window.location.hostname;
s.linkLeaveQueryString= false;

Potete configurare AEM per inviare dati di eventi e variabili a Adobe Analytics quando un utente fa clic su un collegamento. Le proprietà Configurazione tracciamento collegamenti consentono di specificare gli eventi e le variabili Adobe Analytics da monitorare quando si verifica il clic del collegamento.

Le mappature framework determinano i valori di evento e variabile. È possibile mappare variabili Adobe Analytics alle variabili dei componenti di contenuto che memorizzano i dati da tenere traccia quando si fa clic sui collegamenti.

Per inviare dati variabili con clic sul collegamento:

  1. Aprite il framework Adobe Analytics ed espandete la sezione Configurazione tracciamento collegamenti.
  2. Configurate le seguenti proprietà in base alle vostre esigenze.

Proprietà per l’invio di dati variabili con clic del collegamento:

  • Collega
    eventi di traccia: inserite le variabili di evento Adobe Analytics che desiderate utilizzare per contare i clic dei collegamenti.

    Separate i nomi di più variabili con una virgola.

    Il valore predefinito di None non causa il tracciamento degli eventi.

  • Collega
    variabili di traccia: inserite le variabili Adobe Analytics che desiderate inviare a Adobe Analytics quando si fa clic sui collegamenti. Separate i nomi di più variabili con una virgola.

    Il valore predefinito di None non invia dati variabili.

Quando si specificano gli eventi e le variabili da inviare, la configurazione viene implementata come codice nel file analytics.sitecatalyst.js generato per una pagina. Il seguente codice di esempio viene generato per una pagina quando il framework tiene traccia dell'evento event10 e della proprietà prop4:

s.linkTrackEvents= 'event10';
s.linkTrackVars= 'prop4';

Seguite le procedure riportate di seguito per esaminare il comportamento di tracciamento dei collegamenti nell'integrazione Adobe Analytics. Le procedure mostrano i risultati di Adobe Experience Cloud Debugger.

Configurazione generale

Questo esempio illustra come funziona la mappatura nel contesto del tracciamento e del debugger:

  1. Aprite il framework associato a una pagina Web.

  2. Trascinare il componente Page nell'area delle mappature del framework. Il componente Page appartiene al gruppo di componenti General nella barra laterale.

    NOTA

    Il componente da utilizzare in uno scenario di vita reale dipende dal componente ereditato (se del caso).

    In caso contrario, il componente deve essere esposto al suo interno (definendo un nodo secondario di analisi nel componente della pagina).

    Configura la mappatura in base alla tabella seguente, trascinando la variabile Analytics (SiteCatalyst) dal pannello laterale sinistro:

Variabile CQ
Voce nel browser delle variabili
Adobe Analytics Variabile
pagedata.title Custom eVar 1 ( eVar1) eVar1
eventdata.events.pageView Custom 1 (event1) event1
  1. Trascinate il componente Ricerca nell’area delle mappature del framework. Il componente Ricerca appartiene al gruppo di componenti Generale nella barra laterale. Configura la mappatura in base alla tabella seguente, trascinando la variabile Analytics (SiteCatalyst) dal pannello laterale sinistro:
Variabile CQ
Voce nel browser delle variabili Adobe Analytics Variabile
eventdata.keyword Custom eVar 2 ( eVar2) eVar 2
eventdata.results Custom eVar 3 ( eVar3) eVar 3
eventdata.events.search Custom 2 (event2) event2
  1. Nel framework, espandete l'area Configurazione tracciamento collegamenti.

  2. Deselezionare Track Downloads.

  3. Selezionare Track External.

  4. Deselezionare Lascia stringa query.

  5. Utilizzate il seguente valore per l'elenco Filtri esterni per identificarlo come URL esterno:

    ‘yahoo.com’

  6. Aggiungete il seguente valore al campo Collega eventi traccia:

        event1,event2
    
  7. Aggiungi il seguente valore al campo Collega var di traccia:

        eVar1,eVar2
    
  8. Nella pagina associata al framework, aggiungete un componente Testo. All'interno del componente Testo, aggiungere un collegamento ipertestuale che indichi l'indirizzo seguente:

    https://search.yahoo.com/?p=this

  9. Passate alla modalità Anteprima e fate clic sul collegamento.

La chiamata effettuata sarà simile a quella visualizzata con Adobe Marketing Cloud Debugger:

aa-leavequerysearch-blank

NOTA

L'URL non contiene la stringa Query: ?p=this

Includere il parametro URL

  1. Nel framework, espandete l'area Configurazione tracciamento collegamenti.
  2. Abilitare Lascia stringa query.
  3. Ricaricate l’anteprima della pagina e fate clic sul collegamento.

I dettagli delle chiamate visualizzati in Adobe Marketing Cloud Debugger sono simili al seguente esempio:

aa-leavequerysearch-active

NOTA

Questa volta l’URL contiene la stringa Query: ?p=this

Il tracciamento dei collegamenti ad hoc consente agli autori di contenuti di configurare il tracciamento dei collegamenti per un componente. La configurazione del componente ha la priorità su Configurazione tracciamento collegamenti del framework, pertanto sulle pagine associate al framework è possibile configurare i componenti Testo per il tracciamento dei collegamenti degli URL.

Il tracciamento dei collegamenti ad hoc consente di tenere traccia dei collegamenti per il download, dei collegamenti esterni e dei dati relativi a eventi e variabili.

Per abilitare il tracciamento dei collegamenti ad hoc è necessario:

Configurate il framework Adobe Analytics per abilitare il tracciamento dei collegamenti ad hoc.

  1. Aprite il framework Adobe Analytics ed espandete la sezione Configurazione tracciamento collegamenti.

  2. Abilitare il tracciamento dei collegamenti ad hoc ad hoc.

    NOTA

    Non tutti i tipi di utente hanno accesso a questa casella di controllo. Se necessario, contattate l’amministratore del sito.

NOTA

La configurazione di XSS Antisamy ora è in SLING nel percorso /libs/sling/xss.config.xml e per il collegamento ad hoc al lavoro è necessario aggiungere le seguenti regole:

Estensione della regola dei tag di ancoraggio

<attribute name="onclick">
    <literal-list>
        <literal value="CQ_Analytics.Sitecatalyst.customTrack(this)"/>
    </literal-list>
</attribute>
<attribute name="adhocenable">
    <literal-list>
        <literal value="true"/>
        <literal value="false"/>
    </literal-list>
</attribute>
<attribute name="adhocevents">
    <regexp-list>
        <regexp name="anything"/>
    </regexp-list>
</attribute>
<attribute name="adhocevars">
    <regexp-list>
        <regexp name="anything"/>
    </regexp-list>
</attribute>

Prima di poter configurare il tracciamento dei collegamenti ad hoc per i componenti Text, è necessario che siano già state implementate le seguenti configurazioni:

Per configurare il tracciamento dei collegamenti per un componente Testo, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Aprite la pagina in modalità di modifica e modificate il componente Testo.

  2. Selezionate il testo da usare come ipertesto e fate clic sul pulsante Collegamento ipertestuale.

  3. Aggiungete l’URL di destinazione nella casella Collega a, quindi espandete l’area Tracciamento collegamento.

    NOTA

    Il tracciamento personalizzato dei collegamenti è visibile come azione separata, accanto all’azione Collegamento/Scollega (icona di Analytics).

    Sarà attivato solo se hai selezionato un collegamento valido nell’editor Rich Text.

    a-17

  4. Abilitate Custom Link Tracking per ignorare la configurazione di tracciamento dei collegamenti del framework Adobe Analytics e per abilitare il tracciamento dei collegamenti per il collegamento corrente.

  5. (Facoltativo) Per tenere traccia degli eventi con il collegamento, fare clic su Aggiungi nomi degli eventi Adobe Analytics nel campo Includi variabili Adobe Analytics. Separare il nome di più eventi con virgole, ad esempio

    event1, event22.

  6. (Facoltativo) Per tenere traccia dei dati variabili con il clic del collegamento, aggiungi variabili Adobe Analytics nel campo Includi variabili Adobe Analytics. Utilizzate uno dei seguenti formati:

    • *<Variable-name>*: *<Dynamic Value>*
    • *<Variable-name>*: *‘CONSTANT’*

    Gli esempi seguenti illustrano ciascun formato:

    • eVar10:pagedata.title
    • prop1: ‘Aubergine'

    Separate più valori con una virgola.

  7. Selezionare OK.

In questa pagina

Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Summit Banner

A virtual event April 27-28.

Expand your skills and get inspired.

Register for free
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now
Adobe Maker Awards Banner

Time to shine!

Apply now for the 2021 Adobe Experience Maker Awards.

Apply now